Interroll riorganizza il centro di eccellenza di Sinsheim con la crescita mondiale nel mirino

Interroll riorganizza il centro di eccellenza di Sinsheim con la crescita mondiale nel mirino.

Persone Heinrich Droste, Robert Lugauer, Bernhard Kraus
Luoghi Italia, Europa, Asia, Cina, Milano, Germania, Carolina del Nord, Stati Uniti d'America, Jiuquan, Wilmington, Sinsheim
Organizzazioni Original Equipment Manufacturer
Argomenti economia, commercio, industria

19/gen/2016 12.07.49 Vitaliano Vitale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Interroll riorganizza il centro di eccellenza di Sinsheim con la crescita mondiale nel mirino

 

Milano, Italia - Sinsheim, Germania 19 gennaio 2016. Bernhard Kraus, 38 anni, è il nuovo direttore delle Operations del Centro di Eccellenza (CoE) Trasportatori e Sorter di Sinsheim, in Germania. Il manager vanta una vasta conoscenza specialistica e straordinari successi nella gestione dei processi di lean production e di change management. Il Centro di Eccellenza di Sinsheim sarà gestito oltre che da Bernhard Kraus, da Robert Lugauer e dal dott. Heinrich Droste. La riorganizzazione del CoE si è resa necessaria per far fronte alla forte domanda globale di nuove soluzioni di convogliamento e smistamento.

Dopo il successo del lancio in Europa e in Asia della piattaforma modulare per trasportatori (MCP), Interroll ne avvierà la produzione anche negli Stati Uniti a partire dal marzo prossimo.

 

La piattaforma modulare per trasportatori ha suscitato un grande interesse: ad oggi Interroll ha già ricevuto 250 ordini per questa soluzione da system integrator e OEM europei. Gli ordini spaziano da soluzioni più piccole fino ad enormi applicazioni. Sono stati forniti trasportatori fino a quattro chilometri di lunghezza complessiva.

 

Le ragioni di questo grande interesse sono varie, ad esempio il design universale della soluzione, adatto per il trasporto di oggetti fino a 50 kg di peso e imballi da 200 mm x 150 mm. Se necessario il sistema può essere ingegnerizzato anche per il trasporto di buste plastiche. Le opzioni di azionamento a 24 V o 400 V offrono la massima efficienza energetica e capacità di movimentazione. Deviatori elettromeccanici garantiscono elevate capacità di smistamento.

Interroll ha evitato l'utilizzo di attuatori pneumatici per la piattaforma modulare per trasportatori per mantenere i requisiti di elevata efficienza energetica e garantire un ambiente di lavoro silenzioso.

 

Ogni azienda che desideri fornire soluzioni ad alte prestazioni di “material flow” deve affrontare un mercato intralogistico ad alta dinamicità e a mutevoli richieste di performance con una piattaforma, come questa, che consenta di durare nel tempo.

I clienti devono essere oggi in grado di reagire con grande flessibilità a cambi last minute della struttura degli ordini o della gamma di prodotti.

 

Da tempo la rigida produzione di massa di prodotti identici è diventata l'eccezione alla regola mentre cicli di ordini più brevi e il rapido cambiamento di imballi per dimensioni e pesi è sempre più frequentemente all'ordine del giorno. Allo stesso tempo, è necessario fare in modo che qualsiasi soluzione possa ancora essere integrata con facilità nel mutante ambiente IT del futuro; "Industry 4.0" è un concetto ormai acquisito.

 

Con l’avvio della produzione della piattaforma modulare per trasportatori in USA, system integrator americani e i loro clienti possono ottenere più agevolmente soluzioni ultra efficienti e a prova di futuro.

La piattaforma modulare per trasportatori sta conquistando clienti con la sua versatilità unica, bassi costi operativi, interfacce dati aperte e la massima facilità di installazione e manutenzione.

 

Dopo Sinsheim in Germania e Suzhou in Cina, Wilmington nel North Carolina, USA, è il terzo sito di produzione nel il mondo per la nuova piattaforma modulare per trasportatori.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl