MONTE DEI PASCHI DI SIENA, PARTE IL PRIMO PIGNORAMENTO

29/gen/2016 13.09.23 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 

MONTE DEI PASCHI DI SIENA, PARTE IL PRIMO PIGNORAMENTO

A Padova lunedì 1 febbraio primo boomerang dell’accordo “salva-banche”: a seguito della sentenza del Tribunale di Padova del 15/11/2015, che sarà resa esecutiva lunedì prossimo, sarà eseguito il pignoramento della somma stabilita dalla sentenza presso la sede centrale del Monte dei Paschi di Siena. Roma, 29/01/2016 - Il ministro dell’economia italiano Pier Carlo Padoan ha trovato l’accordo per “salvare” le banche in difficoltà a causa dei crediti deteriorati decidendo per la cessione delle sofferenze (CAGS). Il Vice-Presidente Nazionale di Confedercontribuenti Alfredo Belluco dichiara in merito: “I 200 miliardi di euro che gli istituti di credito ‘soffrono’ potrebbero essere ben poca cosa rispetto agli svariati miliardi che le banche italiane e straniere operanti in Italia, dovrebbero restituire ad artigiani e imprese per probabili calcoli illeciti, commissioni non dovute e/o non lecitamente pattuite, interessi sugli interessi e usura, con il sistematico superamento del tasso-soglia massimo previsto dalla legge 108/96”. Tra le numerose sentenze e accordi stragiudiziali, che la Confedercontribuenti ha seguito, oltre a quelli in sede di mediazione obbligatoria, che hanno visto le banche soccombere o accettare onerosi soluzioni bonarie, è importante la recentissima sentenza del Tribunale di Padova del 15/11/2015, che sarà resa esecutiva lunedì prossimo. L’ufficiale Giudiziario alla presenza del Presidente Nazionale Carmelo Finocchiaro, del Coordinatore di Confedercontribuenti Veneto Alfredo Belluco, della Coordinatrice Nazionale Franca Decandia e dell’Avv. Giuseppe Baldassarre, effettuerà il pignoramento della somma stabilita dalla sentenza presso la sede centrale del Monte dei Paschi di Siena. “Si tratta di un presunto debito di quasi 140 mila euro, che un imprenditore aveva e che il Giudice in tempo record di 18 mesi ha ribaltato in quasi 160 mila euro a suo favore, assistito dall'avvocato Giuseppe Baldassarre di Bari per Confedercontribuenti” �“ spiega Belluco. L’operazione ‘salva-banche’ potrebbe rivelarsi un BOOMERANG per lo Stato italiano, che si vedrebbe costretto a garantire crediti inesigibili, dovendo sborsare fior di decine di miliardi, frutto della tassazione diretta e indiretta” �“ conclude Belluco. Il presidente della Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro,  dichiara: “Abbiamo bisogno di banche che a fianco dell’impresa e della famiglia contribuiscano alla crescita del Paese applicando tassi d’interesse giusti ma soprattutto concepire il cliente nella sua completezza offrendogli il giusto supporto nei momenti più critici e non dargli la spinta per crollare. La Banca d’Italia, che deve tornare ad essere un organismo di garanzia e controllo dello Stato e non delle Banche, deve vigilare”. ### Confedercontribuenti Ufficio Stampa Nazionale Mariangela Palmisano Tel. 3297460298  

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Castelvetrano, sfida alla legalità: Rientra in Consiglio Comunale uomo che inneggiava a Matteo Messina Denaro.

Castelvetrano, sfida alla legalità: Rientra in Consiglio Comunale uomo che inneggiava a Matteo Messina Denaro.

Roma, 28 gennaio 2016 - "Il ritorno nel Consiglio Comunale di Castelvetrano (Tp) di Lillo Giambalvo, intercettato mentre garantiva fedeltà cieca al capomafia Matteo Messina Denaro e si augurava l'uccisione del figlio di un pentito, è un terribile schiaffo alla lotta alla mafia. Adesso bisogna fermare tutto ciò e Matteo Renzi intervenga visto che il consigliere…
Leggi Tutto...
 
 
Equitalia:

Equitalia: "Scandalosi gli 1,5 Milioni di Euro di premi ai dirigenti, a carico dei cittadini"

Roma, 28 gennaio 2016 - Nel 2014 sono stati erogati un 1.500.000 di euro di premi ai 96 dirigenti di Equitalia, per i risultati raggiunti oltre naturalmente agli stipendi. Premi che i "contribuenti" pagano a caro prezzo a causa dell'aggio esattoriale carissimo e che al di là degli annunci sui giornali, non verrà abbassato. Tutti…
Leggi Tutto...
 
 
Il Governo Britannico premia a Piazza Affari la startup italiana Mobysign

Il Governo Britannico premia a Piazza Affari la startup italiana Mobysign

Il Governo Britannico ha premiato oggi la startup italiana Mobysign. L'azienda rivoluzionaria, creatrice dell'app per il mobile payment sicuro e la strong authentication, ha vinto il premio UK-Italy Innovation Award presso la Borsa Italiana, nell’ambito degli UK-Italy Business Awards. Milano, 27 gennaio 2016 �“ Il Governo britannico ha assegnato nel corso della cerimonia svoltasi oggi presso la Borsa Italiana a Milano, il…
Leggi Tutto...
 
 

Quarantenni Adolescenti: i Nuovi Perdenti nel Romanzo "Dove Scappi?"

Torino, 27 gennaio 2016 - Il primo febbraio prossimo sarà in tutte le librerie, sia tradizionali che online, il libro “Dove scappi �“ romanzo eroticomico in 50 nodi” di Desy Icardi, edito da Golem Edizioni (Torino). Il romanzo racconta con caustica ironia la generazione dei ragazzi “vintage”, coloro che, ormai prossimi alla quarantina, ancora indugiano…

 

Operazione Fuorigioco: "Vanno azzerati i vertici del Calcio. Evasione fiscale progettata a tavolino"

Roma, 26 gennaio 2016 - Una regia unica per sottrarre soldi al fisco. Questo dimostra l'inchiesta della magistratura napoletana, dove il mondo del calcio finisce di nuovo nel mirino per false fatturazioni ed evasione fiscale. Questa volta sotto la lente sono finite società e dirigenti di primissimo livello della massima serie calcistica. Sono 64 gli indagati e…

Mensa scolastica di Caiazzo (Ce): "Dopo l'aggiudicazione dell'appalto attacchi infondati e pressioni a lasciare"

Caserta, 26 gennaio 2016 - È dallo scorso mese di ottobre che a Caiazzo (Ce), dopo una regolare aggiudicazione di pubblico incanto, che la mensa scolastica subisce disagi e disservizi a causa di attacchi lesivi, ingiustificati ed infondati da parte dell'amministrazione comunale alla CooperativaAntevorta, aggiudicataria dell'appalto. Attacchi di cui la Cooperativa, nel pieno rispetto del "Patto di Legalità", ha informato e sta informando costantemente…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl