Test sulle emissioni delle auto: cosa cambierà

Test sulle emissioni delle auto: cosa cambierà.

Persone Erik Jonnaert, Matthias Groote, Françoise Grossetête
Luoghi Europa, Francia, Strasburgo, State of Ngatpang
Organizzazioni Europarlamento, Unione Europea, Volkswagen, Partito Popolare Europeo
Argomenti autoveicoli, politica, trasporti, economia, industria automobilistica

28/feb/2016 07.49.09 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Test sulle emissioni delle auto: cosa cambierà

STRASBURGO, Francia, 25 February 2016 / PRN Africa / -- Ogni anno in Europa, l'inquinamento atmosferico provoca più di 440.000 morti premature. I veicoli, in particolare diesel, sono una delle principali fonti di ossidi di azoto (NOx). Le norme UE fissano dei limiti alle emissioni inquinanti dalle automobili e stabiliscono le procedure dei test. Ma gli studi dimostrano che le emissioni su strada sono estremamente superiori rispetto a quanto misurato in laboratorio.




Il 23 febbraio, i deputati della commissione per l'Ambiente hanno ascoltato i pareri delle parti interessate sulle proposte volte a migliorare le procedure di misurazione delle emissioni dei principali inquinanti atmosferici provenienti dalle automobili.




"Dobbiamo ripristinare la fiducia nel settore automobilistico in Europa, che dovrà diventare assolutamente affidabile. Per questo motivo, i test devono essere chiari, esigenti e indipendenti" ha detto la deputata francese del PPE Françoise Grossetête.




"In Parlamento vogliamo garantire un sistema di test centrale e indipendente" ha aggiunto il deputato socialdemocratico tedesco Matthias Groote, aggiungendo che è anche necessario garantire "che ciò che viene detto nella legislazione sarà effettivamente rispettato".




Le nuove macchine possono essere immesse sul mercato solo se soddisfano i requisiti ambientali dell'UE, come gli standard di emissioni Euro. Una volta che il modello è stato approvato in un paese, le macchine possono essere venduta in tutta l'UE. Questo processo è chiamato "omologazione".




Attualmente, le emissioni dei nuovi modelli sono misurati in condizioni di laboratorio. Tuttavia, gli studi dimostrano che esiste un divario tra le misure nei laboratori e quelli in condizioni di guida reali.


L'impatto del trasporto su strada in Europa emette fino al 40% di NOx in Europa e circa l'80% di queste emissioni provengono da vetture diesel.




Perché i risultati dei test non corrispondono alle reali emissioni su strada?




La procedura di misurazione è obsoleto. È stato introdotto nel 1970 e aggiornati nel 1990. Inoltre i test sono troppo flessibili: le case automobilistiche possono ridurre la massa e utilizzare pneumatici a bassa resistenza per modificare l'esito dei risultati.




L'UE sta aggiornando le procedure per la misurazione delle emissioni per rappresentare più fedelmente le condizioni di guida reali. La Commissione ha già adottato 2 misure su 4 che saranno integrate ai nuovi test a partire da settembre 2017.




Nel frattempo, il Parlamento e il Consiglio stanno prendendo in considerazione un aggiornamento delle norme comunitarie sulle emissioni degli autoveicoli (norme sulle emissioni Euro per auto e camion) e la riforma del processo di omologazione che rafforzi l'indipendenza dei test.




Il Parlamento ha istituito una commissione speciale (EMIS) per indagare le violazioni delle norme comunitarie sui test delle emissioni delle autovetture (a seguito dello scandalo Volkswagen).




"Ci rendiamo conto che i test sono urgentemente necessari, anche se ciò rappresenta una sfida per l'industria" ha detto Erik Jonnaert, segretario generale dell'associazione dei costruttori europei di automobili. Secondo lui, il costo di produzione aumenterà di 600-1.300 euro per veicolo.




La commmissione EMIS s'incontrerà per la prima volta mercoledì 2 marzo per eleggere il presidente e i vicepresidenti, per la durata di un anno.




Copyright Unione europea, 1995-2016










SOURCE Parlamento europeo

Parlamento europeo


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl