Come asciugare i capelli ricci

08/mar/2016 12.07.55 agriturismo vento di mare Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Avere i capelli ricci può essere molto vantaggioso poiché questi tendono a restare in ordine più a lungo e allo stesso tempo a nascondere di più lo sporco. Tuttavia chi ha i capelli ricci solitamente ne vede più i difetti che i pregi, questo perché se non si sa come asciugarli e aggiustarli correttamente il risultato può rivelarsi tutt’altro che alla moda senza i nostri prodotti capelli Dunque come asciugare i capelli ricci correttamente? La prima cosa da fare è innanzitutto utilizzare prodotti appositi durante il lavaggio, preferibilmente optando per quelli anti-crespo (tipo Argan deep treatment della linea Z.ONE Concept) e evitando quelli troppo districanti per non perdere la forma. Dopodichè possiamo procedere con l’asciugatura. Prima di tutto dobbiamo tamponare i nostri capelli con l’asciugamani senza però stressarli. Avvolgeteli con l’asciugamano premendolo delicatamente in modo che assorba l’acqua dopo il lavaggio senza asciugarli mai brutalmente. Un pettine con denti larghi è consigliato per togliere i nodi dei riccioli. Spazzolandoli invece, le ciocche si separerebbero troppo facendo sembrare i vostri capelli ispidi e gonfi. Fatto ciò è necessario applicare dei prodotti per capelli modellanti per i nostri ricci a scelta tra schiume e gel appositi (noi consigliamo Curl passion designer oppure Curl definer). Nella scelta della schiuma dobbiamo fare attenzione al grado di tenuta segnato sulla confezione, in base a quello sapremo se il prodotto darà un effetto più o meno “attaccato”. Per applicare il nostro prodotto dobbiamo prima pettinare il capello e poi “scombinarlo” nuovamente con le mani intrise di spuma o gel. Per chi ha i capelli grassi è altamente sconsigliato applicare questi prodotti alla radice, poiché tendono a sporcare prima il capello. Di conseguenza partite dalle punte e in base al tipo di capello decidete fin dove arrivare. Dopo aver applicato il prodotto possiamo modellare i ricci con le dita e passare ad asciugare i nostri capelli. Ricorda però che il calore secca ulteriormente i capelli ricci ed è anche per questo che dovreste lasciare che si asciughino da soli. Oppure potreste usare il phon con il diffusore, impostato a bassa temperatura. In base al tipo di volume che desiderate deciderete se procedere a testa in giù o meno. Ovviamente asciugare i capelli a testa in giù donerà molto più volume. In caso contrario partite dalle punte e quando arrivate alla radice eseguite dei movimenti rotatori. Chi usa il diffusore di solito ha la cattiva abitudine di poggiarvi i capelli direttamente sopra ottenendo come risultato punte bruciate da tagliare. Tenete dunque il diffusore a distanza dalle vostre punte e considerate che fondamentalmente i tempi di asciugatura sono gli stessi. Dopo aver asciugato i capelli ricci con il diffusore potrete dare un tocco finale con lacca o cera modellante, prodotti per parrucchieri , come ad esempio Eco hairspray o Sticky paste della linea NO INHIBITION.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl