TUTTI CI PROVANO, MONTI VINCE

TUTTI CI PROVANO, MONTI VINCE TUTTI CI PROVANO, MONTI VINCE Il Tar Veneto dà ragione all'aziendabolognese: è suo l'appalto da 3 milioni e mezzo per la manutenzioneascensori dell'Azienda ospedaliera di Padova, inizialmente assegnato allaKone con procedure riconosciute irregolari.

28/mag/2007 07.49.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

TUTTI CI PROVANO, MONTI VINCE

Il Tar Veneto dà ragione all’aziendabolognese: è suo l’appalto da 3 milioni e mezzo per la manutenzioneascensori dell’Azienda ospedaliera di Padova, inizialmente assegnato allaKone con procedure riconosciute irregolari. A Monti va inoltre un cospicuorisarcimento

 

BOLOGNA – Vittoria piena perMonti SpAnella battaglia giudiziaria che dallo scorso anno la vedeva contrapposta allaconcorrente Kone in merito all’assegnazione di un appalto da 3 milioni e mezzo di Euro per lamanutenzione ascensori dell’AziendaOspedaliera di Padova. Proprio in questi giorni il Tar del Veneto ha stabilito di affidareall’azienda bolognese la commessa che nel luglio 2006 era stata assegnataalla multinazionale finlandese nonostante una serie di irregolarità, poidenunciate dalla Monti. Inoltre i giudici, accogliendo in pieno il ricorso dellasocietà felsinea, le hanno accordato anche il risarcimento chiesto, pari al 10%del fatturato dei lavori già effettuati, per mancati introiti e danni subiti.

 

Commenta il Consigliere Delegato Patrizio Colombarini: «La correttezza che da sempre ci contraddistingue ciha premiati. E quando abbiamo la possibilità di misurarci apertamente sulmercato, offrendo i nostri servizi di alta qualità al miglior prezzo, èdifficile batterci».

Le commesse,infatti, continuano ad arrivare numerose. Le più recenti vengono da Telecom, Azienda Ospedaliera di Udine, Comune diGenova, Provincia di Mantova, Comune di Alfonsine, e riguardano lasostituzione o la manutenzione di impianti elevatori per un importo complessivodi oltre 650.000 Euro.

 

«Di questo passo – afferma PatrizioColombarini – siamo sicuri di potercentrare senza grosse difficoltà tutti gli obiettivi che ci siamo dati. Dopo un2006 con 26,3 milioni di Euro di ricavi (+34,20% rispetto al 2005), puntiamo a raggiungere entro il prossimo biennio un aumento di fatturato del 27%, a fronte di una crescita del numero dei contratti di manutenzione per circa3.000 impianti previsti dal piano aziendale, da sommare agli oltre 12.500 giàin portafoglio.»

 

MontiAscensori SpA nasce nel 1975 come impresa artigiana e viene rilevata nel 1988da Patrizio Colombarini. Nel 1994 Colombarini crea la cooperativa artigianaCSA, Consorzio Servizi Ascensori, a cui affida in outsourcing i propriincarichi: una mossa strategica che si rivelerà vincente. Nel 2005 l’aziendabolognese si quota a Piazza Affari (settore Expandi), ricavandone liquidità per8 milioni di Euro, prontamente investiti in acquisizione di contratti e diimprese. Monti SpA conta di realizzare un fatturatoconsolidato 2007 da 30 milionidi Euro, pari a un + 12,50%rispetto all’anno precedente.

 

(Mario Pinzi)

 

 

 

Per informazioni: Dr. PatrizioColombarini, tel. 051/762500.

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via San Felice,98

40122Bologna

Tel.051/52.24.40

Fax051/55.38.57

mailto:prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl