DUROCEM E GRUPPO LAMARO, L'INTESA SI CEMENTA

17/lug/2007 14.20.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DUROCEM E GRUPPO LAMARO, L’INTESA SI CEMENTA

Il big romano del settore costruzioni affida alleader della pavimentazione per grandi opere due incarichi da 2,5 milioni diEuro complessivi per la Nuova Fiera di Roma e il centro commerciale Porta di Roma, consolidandouna partnership iniziata 15 anni fa.

Le due commesse seguono un incarico IKEA da 6milioni per il megadeposito di Piacenza

 

CAVOLA (RE) – Prosegue con successo la collaborazionetra Durocem SpA, leader nel settore dellapavimentazione in cemento per grandi superfici (fatturato 2006: 21,5 milioni; previsione 2007: 24 milioni), e Gruppo Lamaro. Ancora una volta il colossoitaliano delle costruzioni, che ha al suo attivo una delle migliori performancetra quelle registrate dalle imprese edili nazionali, ha chiamato Durocem percollaborare alla realizzazione di due opere del calibro della Nuova Fiera di Roma, del costo complessivodi 355 milioni di Euro, e del centro commerciale Porta di Roma, il più grande d’Europa.

 

Ilavori di pavimentazione alla Nuova Fiera di Roma sono appena terminati. Quil’azienda reggiana, utilizzando le sue esclusive tecniche, ha realizzatoa tempo di record 55.000 mq. con calcestruzzo e altri materiali di propriaproduzione, noti nel mondo per la loro resistenza e affidabilità. Per quantoriguarda il centro commerciale Porta di Roma, la messa in opera dei 60.000 mq.previsti è in fase di completamento. Per ledue commesse Durocem percepirà complessivamente 2,5 milioni di Euro.

 

La partnership Lamaro-Durocem risale ai primi anni ’90,quando il big delle costruzioni richiese alla società reggiana 220.000 mq. dipavimentazione al Commercity di Roma,il più grande polo italiano dedicato al mondo della distribuzione:un incarico da 8 miliardi di lireche Durocem portò a termine risolvendodefinitivamente i problemi di un possibile calo strutturale dovuto allabonifica, e all’intensa movimentazione merci. In seguito Lamaro chiamòl’azienda reggiana a realizzare i 150.000 mq. di pavimentazione del Centro Agroalimentare di Roma: una commessa da 2,4 milionid’Euro.

 

Diversi prestigiosi lavori, nel frattempo,sono stati portati a termine con successo dalla società emiliana. Tra glialtri, la posa di materiale sui 230.000 mq. di superficie del magazzino IKEA di Piacenza, il depositocentrale che serve tutte le filiali italiane. La pavimentazione, completamentepriva di giunti, è stata effettuata con la tecnologia dell’armatura infibra d’acciaio che assicura al calcestruzzo più flesso-trazione edurata, e dunque più sicurezza al passaggio dei muletti automatici chemovimentano le merci. Questa commessaè valsa a Durocem SpA 6 milioni diEuro.

 

«Ci chiamano glispecialisti delle soluzioni estreme – commenta il Presidente Silvio Scalabrinie a ragion veduta. Ogni volta chec’è una mission impossibileda portare a termine – terreni cedevoli, impianti sottoposti a enormisollecitazioni, tempistiche strettissime – interpellano noi. E noipuntualmente riusciamo dove gli altri, anche le multinazionali dai nomi piùaltisonanti, falliscono. Un caso per tutti, il pavimento monoblocco del Palaoval di Torino, realizzato in occasionedelle Olimpiadi Invernali: 5.000 mq. in un’unica colata di cementolivellata al millimetro per garantire il perfetto scorrimento dei pattini sulghiaccio.»

 

Èdall’Italia che la società reggiana ricava l’85% del suo fatturato.Ma l’azienda guarda con crescente attenzione all’estero. Ilpresidente Scalabrini: «Riteniamo che il fatturato prodotto sui mercati stranieri faràregistrare nel prossimo triennio unaumento del 100 %, pari a 7 milioni di Euro». Inquest’ottica sono già state aperte 12 rappresentanzecommerciali tra Russia, Bulgaria, Svezia, Marocco, Croazia, Ucraina,Lithuania, Iran U.A.E., Slovacchia, Ungheria, Albania e sono state realizzate joint-ventures  al 50% in Tunisia e Romania.

 

Durocem SpA è guidata dal fondatore Silvio Scalabrini, affiancato dai figli Marco, Lara e Cecilia. La produzione si concentra nellasede di Cavola di Reggio Emilia; 8 filiali commerciali sono in attività invarie parti d’Italia. Per offrire al cliente soluzioni flessibili con unottimo rapporto qualità-prezzo, l’azienda si è organizzata in 8Divisioni, ciascuna delle quali altamente specializzata. Grazie alconsolidamento dei rapporti di collaborazione con i propri committenti, e alla nuovaazione espansiva all’estero, i vertici prevedono per il prossimo triennioun aumento di fatturato del 50%, pari a 10-11milioni, per un ammontare complessivo di 35 milioni.

 

(Mario Pinzi)

 

Per ulteriori informazioni: Silvio Scalabrini, presidente Durocem,tel. 0522/806521 e 348-2654210.

 

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via SanFelice, 98

40122Bologna

Tel.051/52.24.40

Fax051/55.38.57

mailto:prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl