ZTE Corporation patteggia con le autorità statunitensi

08/mar/2017 14:25:11 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

ZTE Corporation patteggia con le autorità statunitensi

PR Newswire

SHENZHEN, Cina, 8 marzo 2017 /PRNewswire/ -- ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ) ha annunciato oggi di avere raggiunto un patteggiamento con il governo statunitense a seguito del comportamento dall'azienda soggetto alle sanzioni e alle leggi sul controllo delle esportazioni vigenti negli Stati Uniti. Mentre l'accordo con l'OFAC ha effetto immediato, quello con il Dipartimento di giustizia è in attesa dell'approvazione del Tribunale Distrettuale USA per il Distretto Settentrionale del Texas. Analogamente, l'approvazione del Dipartimento di Giustizia è prerequisito necessario perché la Banca dei regolamenti internazionali emetta l'ordine di conciliazione.

Ai fini della risoluzione, ZTE ha pattuito una sanzione penale e civile pari a $ 892.360.064, e una penale aggiuntiva di $ 300.000.000 destinata alla Banca dei regolamenti internazionali, che sarà sospesa per un periodo di sette anni, a condizione che l'azienda rispetti i termini dell'accordo stipulato con la Banca dei regolamenti internazionali e che ZTE continui a operare sotto l'osservazione di un controllore e di un programma di monitoraggio della conformità indipendenti.

"ZTE riconosce gli sbagli commessi, se ne assume la responsabilità e si impegna a operare un cambiamento positivo nell'azienda", ha dichiarato il Dott. Zhao Xianming, Presidente e CEO di ZTE Corporation. "L'istituzione di nuove procedure incentrate sulla conformità e i significativi cambiamenti del personale già introdotti sono una priorità per l'azienda. Abbiamo imparato molto da questa esperienza e continueremo su questa strada per diventare un modello nell'eccellenza manageriale e nella conformità alle norme sulle esportazioni. Puntiamo infatti a costruire una nuova ZTE, conforme alle regole, sana ed affidabile."

Il Dott. Zhao è stato nominato Presidente e CEO di ZTE Corporation ad aprile 2016, con il preciso mandato di creare una nuova ZTE, dotata di un programma all'avanguardia per la conformità alle normative sulle esportazioni. 

"Gli accordi raggiunti ci aiuteranno a sviluppare e mantenere una posizione più solida" ha continuato il Dott. Zhao. "Siamo grati a tutti i clienti, i partner, i dipendenti e gli azionisti che ci sono stati accanto in questo momento difficile. Lasciandoci questo accordo alle spalle e con il programma di conformità ormai messo a punto, siamo pronti a consolidare i rapporti in corso con i fornitori, continuare a fornire soluzioni tecnologiche innovative ai nostri partner e applicare le nostre strategie di crescita all'insegna di una nuova ZTE."

"ZTE ha fatto progressi da gigante nella definizione di un programma di conformità di rilevanza mondiale e sono impaziente di collaborare con gli altri leader dell'azienda per procedere con la crescita e con lo sviluppo delle operazioni e dei processi" ha dichiarato Matt Bell, nominato Chief Export Compliance Officer a novembre 2016. "Abbiamo predisposto un team globale di professionisti esperti in conformità, e ampliato e rafforzato i programmi formativi in materia di conformità a ogni livello aziendale. Le politiche e le procedure sono sottoposte di continuo a miglioramenti e revisioni, per permetterci di restare al passo con un panorama normativo in continua evoluzione e per rafforzare il vantaggio aziendale strategico garantito nel mercato dalla presenza di un programma di conformità stabile. I nostri professionisti di giurisprudenza e di conformità continueranno a collaborare per identificare i rischi in tutta l'azienda e per migliorare senza sosta l'efficacia complessiva del programma di conformità globale."

Sotto la direzione del Dott. Zhao, ZTE resta concentrata sull'ottimizzazione di procedure e controlli e sulla creazione di una solida cultura della conformità in tutta l'organizzazione. Negli ultimi mesi l'azienda ha investito in una serie di riforme mirate a creare un programma eccellente di conformità alle normative sulle esportazioni. Tra le altre, sono state lanciate le seguenti iniziative:

  • Nuovo CEO e nuova leadership aziendale. ZTE ha nominato Presidente e Chief Executive Officer il Dott. Zhao e ha apportato significative modifiche al direttivo senior, i cui componenti hanno tutti il mandato di creare una nuova ZTE, dotata di un programma di conformità alle normative sulle esportazioni di qualità eccellente.
  • Nuovo Comitato per la conformità. ZTE ha messo in piedi un Comitato per la conformità che, sotto la guida di un Chief Executive Officer, ha l'autorità e il fine di modificare significativamente le politiche e le procedure aziendali e di fornire ampia supervisione e supporto alle iniziative per la conformità.  
  • Ristrutturazioni dei reparti legale e conformità. ZTE ha rimosso la conformità dalle responsabilità del reparto legale, creando quindi un reparto a questa dedicato e con più personale, riservato alla redazione in completa autonomia del programma di conformità.
  • Nuovo legale statunitense nominato Chief Export Compliance Officer. Il nuovo Chief Export Compliance Officer, il legale statunitense Matt Bell, è stato assunto con la responsabilità di supervisionare lo sviluppo e il miglioramento continui del programma di conformità globale alle norme sulle esportazioni. Nella sua carriera, Mr. Bell ha maturato una vasta esperienza nello sviluppo e nel miglioramento dei programmi di conformità di grandi multinazionali.
  • Ampliamento del Manuale sulla conformità alle normative sul controllo delle esportazioni. ZTE ha pubblicato un nuovo Manuale sulla conformità alle normative sul controllo delle esportazioni, redatto in congiunzione con la revisione della Banca dei regolamenti internazionali, allo scopo di offrire ai dipendenti una guida più dettagliata e puntuale. ZTE richiede adesso a tutti i propri dipendenti di sottoscrivere un Accordo annuale di impegno verso la conformità.  
  • Automazione di nuovi strumenti e processi. ZTE ha implementato uno strumento di automazione software che controlla le spedizioni in partenza da ZTE Corporation e da determinate sussidiarie per verificare la presenza di obblighi di controllo sulle esportazioni. Il sistema viene usato per determinare gli articoli soggetti alle normative EAR (Export Administration Regulations), offre l'esame di embarghi e soggetti per cui sono previste restrizioni sulle transazioni e mette in stato di attesa le spedizioni che richiedono specifiche analisi di classificazione, l'applicazione di licenze o di relative eccezioni, laddove previste. ZTE continua a investire significativamente nell'automazione, con l'obiettivo di distribuirla nelle sussidiarie di tutto il mondo.
  • Formazione globale in merito al controllo sulle esportazioni. Nel 2016 ZTE ha formato oltre 45.000 dipendenti in materia di sanzioni, leggi e politiche aziendali sul controllo delle esportazioni. ZTE porta avanti la formazione su questa consapevolezza anche nel 2017 e ha inoltre predisposto interventi formativi più mirati per funzioni critiche quali vendite, approvvigionamento, R&D e filiera.

La Banca dei regolamenti internazionali raccomanderà la rimozione di ZTE dall'Elenco degli organismi con requisiti specifici, previa l'approvazione da parte del tribunale del patteggiamento con il Dipartimento di giustizia, l'ammissione di colpa e l'emissione dell'ordine di conciliazione della Banca dei regolamenti internazionali.

"ZTE ha creato solide partnership con molti fornitori statunitensi che supportano quasi 130.000 posti nell'high-tech " ha sottolineato il Dott. Zhao. "Con i recenti sforzi per ottimizzare le operazioni e l'attuale, innovativa leadership dell'azienda nel campo del 5G, ZTE copre una posizione privilegiata per garantirsi performance positive in tutto il mondo. L'azienda prevede una crescita e un'espansione sostenute nei prossimi anni, nell'ottica di una collaborazione continua con partner di tutto il mondo."

Informazioni su ZTE 

ZTE è un fornitore di sistemi avanzati di telecomunicazioni, di dispositivi mobili e di soluzioni tecnologiche professionali per consumatori, carrier, imprese e settore pubblico e fornisce prodotti e servizi a più di 500 operatori in oltre 160 paesi. Come parte della strategia nel settore dell'ICT mobile, ZTE è impegnata nell'offerta ai clienti di innovazioni integrate e complete in grado di portare eccellenza e valore nel quadro della convergenza tra i settori delle telecomunicazioni e delle tecnologie informatiche. La società investe buona parte del fatturato annuo in attività di ricerca e sviluppo e svolge ruoli guida in varie istituzioni internazionali che puntano a definire nuovi standard. ZTE è fortemente impegnata nelle iniziative di responsabilità sociale d'impresa e fa parte del Global Compact delle Nazioni Unite. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.zte.com.cn.

Contatti:

Margrete Ma
ZTE Corporation
ma.gaili@zte.com.cn 

 


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl