Il nuovo concetto scalabile dei rack Supermicro introduce la gestione aperta per i datacenter scalabili su richiesta per il cloud

28/mar/2017 00:46:53 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

My Profile 1 Profile

Username: pubblica@comunicati.net / edit profile

Il nuovo concetto scalabile dei rack Supermicro introduce la gestione aperta per i datacenter scalabili su richiesta per il cloud

PR Newswire

Supermicro RSD mette a disposizione degli operatori dei datacenter Agilità, Utilizzazione massima e Infrastruttura a prova di sviluppi futuri

SAN JOSE, California, 27 marzo 2017 /PRNewswire/ -- Super Micro Computer, Inc. (NASDAQ: SMCI), azienda leader globale nelle tecnologie di calcolo, storage, connettività di rete e calcolo ecologico, ha annunciato una nuova soluzione RSD (concetto scalabile dei rack) che mette a disposizione dei fornitori di servizi cloud, società di telecomunicazioni, e società Fortune 500 la possibilità di realizzare propri datacenter che siano agili, efficienti, e definiti dal software. Supermicro RSD è una soluzione totale che comprende l'hardware Supermicro per server/storage/connettività di rete e un software gestionale a livello di rack che rappresenta uno strumento eccezionale dell'infrastruttura software RSD di tipo open source di Intel® e dallo standard di settore Redfish API RESTful sviluppato da DMTF (Distributed Management Task Force - Task Force per la Gestione Distribuita).

Supermicro RSD risolve le sfide poste dalla gestione hardware e dall'uso delle risorse dei datacenter, di piccole o grandi dimensioni, spesso con decine di migliaia di server distribuiti in centinaia di rack che usano strumenti IPMI di gestione 1-a-1 (Intelligent Platform Management Interface - Interfaccia Intelligente per la Gestione delle Piattaforme). Concepito tenendo in considerazione il rack nella sua interezza come unità da gestire, Supermicro RSD sfrutta le API aperte Redfish per supportare l'infrastruttura componibile e per rendere possibile l'interoperabilità tra offerte potenziali di RSD di fornitori diversi. Grazie alle API Redfish che sono un punto di riferimento per il settore, Supermicro RSD può essere ulteriormente integrato nel software per l'automazione dei datacenter quali Ansible, Puppet o nei software per i cloud privati quali OpenStack o VMware.

Il software di gestione a livello rack di Supermicro RSD è basato sul framework RSD di Intel® RSD che fornisce la scalabilità e l'efficienza per gli operatori che lavorano nel cloud in per poter eseguire operazioni quali il pooling e la possibilità di essere componibile, in aggiunta alle funzioni necessarie di telemetria e manutenzione del pod (una serie di rack insieme) per gestire le risorse assegnate in un ambiente di tipo datacenter su grande scala. Gli utenti possono eseguire il provisioning, gestire e accendere il nodo composto come se fosse un nodo fisico. Dopo avere completata l'attività, l'utente deve semplicemente eliminare il nodo composto per restituire la risorsa al pool disponibile per altri carichi di lavoro.

Un vantaggio unico offerto dalla soluzione Supermicro RSD è che non ha bisogno di hardware nuovo realizzato appositamente. Infatti, la soluzione Supermicro RSD funziona su tutte le generazioni di X10 (Broadwell) esistenti oltre alla nuova generazione di server, storage e hardware per la connettività di rete X11. Inoltre, Supermicro MicroBlade offre un hardware non aggregato ideato per adattarsi alle innovazioni future e che consente ai clienti di aggiornare in modo indipendente il modulo di calcolo (CPU + memoria) mentre il resto dell'investimento nel server rimane integro con conseguenti risparmi notevoli e flessibilità.  

"Supermicro RSD semplifica per le società di ogni dimensioni la realizzazione di un'infrastruttura cloud, che fino a ora era limitata a fornitori di servizi cloud privati e pubblici di primaria importanza," ha dichiarato Charles Liang, Presidente e Amministratore Delegato di Supermicro. "La soluzione Supermicro RSD consente a un maggior numero di clienti di realizzare datacenter moderni e su grande scala che sfruttano il portafoglio dei migliori prodotti server, per lo storage, per la connettività di Supermicro."

"Il lancio della piattaforma di Supermicro, che incorpora Intel® Rack Scale Design, introduce funzionalità basate su standard di settore, ispirate alla iperscalabilità quali scoperta delle risorse, componibilità e telemetria nel cloud, nelle comunicazioni e nei datacenter di livello enterprise," ha dichiarato Charlie Wuischpard, Direttore Generale dello Scalable Data Center Solutions Group di Intel. "La soluzione Supermicro basata su Intel® RSD, consente di avere soluzioni flessibili ed economiche per i datacenter, supportate dall'architettura e dalla tecnologia Intel."

Il software Supermicro RSD comprende i seguenti componenti:

  • Pod Manager (PodM):  un pod è un insieme di rack fisici. Pod Manager si trova in testa alla gerarchia del software logico e usa le API Redfish per comunicare con i rack che compongono il pod. Gestisce e aggrega le risorse hardware all'interno di rack multipli nel Pod eseguendo polling dei PSME e RMM rispettivi
  • Rack Management Module (RMM - Modulo per la gestione dei rack):  RMM gestisce le risorse per l'alimentazione e termiche all'interno di un rack eseguendo il polling dell'hardware rack e invia queste informazioni al PodM tramite le API Redfish
  • Pooled System Management Engine (PSME - motore per la gestione dei sistemi in pool): PSME funge da cassetto o da gestore dei telai. PSME comunica con ognuno dei controller BMC nel cassetto/telaio e invia informazioni aggregate quali telemetria e informazioni sugli asset tramite le API di Redfish a PodM 
  • L'interfaccia utente web è un'interfaccia utente grafica basata su browser che semplifica la gestione di RSD

La configurazione minima Supermicro RSD comprende i seguenti componenti:

  • Un'applicazione di gestione 1U che comprende tutto il software correlato a RSD oppure una distribuzione solo via software
  • Due switch per la gestione Supermicro 1G per il collegamento dei baseboard management controller (BMC)
  • Uno switch dati Supermicro
  • L'ampio portafoglio di server X10 e X11 di Supermicro. Le scelte più diffuse di server comprendono, ma non si limitano a questi, i server TwinPro, BigTwin, FatTwin, MicroBlade, SuperBlade e GPU

Le scelte più diffuse di storage comprendono:

  • 2U Ultra con unità 24 NVMe che fungono da storage a caldo,
  • 2U SSG con 24 unità SAS che funziono da storage warm
  • 45 alloggiamenti, 60 alloggiamenti o 90 alloggiamenti di tipo JBOD che fungono da storage cold. 

Per maggiori informazioni sulla gamma completa delle soluzioni rack scalabili di Supermicro, visitare https://www.supermicro.com/solutions/SRSD.cfm.

Seguite Supermicro su Facebook e Twitter per ricevere le notizie e gli annunci più recenti.

Informazioni su Super Micro Computer, Inc. (NASDAQ: SMCI)

Supermicro® (NASDAQ: SMCI), innovatore leader di tecnologie di server ad alta efficienza e a prestazioni elevate è un primario fornitore di server avanzati Building Block Solutions® per centri dati, Cloud Computing, infrastrutture IT di grandi aziende, Hadoop/Big Data, HPC e sistemi integrati in tutto il mondo. Supermicro è impegnata nel rispetto dell'ambiente con l'iniziativa "We Keep IT Green®" fornendo ai clienti le soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico ed ecologiche disponibili sul mercato.

Supermicro, SuperServer, Building Block Solutions e We Keep IT Green sono marchi commerciali e/o marchi commerciali registrati di Super Micro Computer, Inc.

Intel e Xeon sono marchi o marchi registrati della Intel Corporation negli Stati Uniti e in altre nazioni.

Tutti gli altri marchi, nomi, marchi commerciali sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

SMCI-A

CONTACT: CONTATTO: Michael Kalodrich, Super Micro Computer, Inc., michaelk@supermicro.com

Web Site: http://www.supermicro.com


To change the settings for your profile(s) or email delivery, go to https://prnmedia.prnewswire.com/profile/?action=editProfile and select the profile you would like to edit. You can select the industries, subjects, languages, geographical areas, companies, delivery options and delivery frequencies of your choice.

In addition to current press releases, you can also find archived news, corporate information, photos, tradeshow news and much more on the PR Newswire for Journalists website: https://prnmedia.prnewswire.com

To contact us, email: mediasite@prnewswire.com

Please do not reply to this email; this is an automatically generated message.

Copyright © PR Newswire Association LLC. All Rights Reserved.
A Cision company.

Our mailing address is:
350 Hudson Street, Suite 300
New York, NY 10014-4504
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl