Primarie PD: a Napoli è polemica per un circolo chiuso per "incessanti pressioni"

Allegati

29/apr/2017 11:14:04 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Primarie PD: a Napoli è polemica per un circolo chiuso per "incessanti pressioni"

Il circolo PD di Casalnuovo di Napoli resta chiuso per le primarie di domenica a causa di alcune pressioni e giochi al massacro delle ultime ore. E scoppia la polemica nazionale contro Michele Emiliano...

Casalnuovo di Napoli, 29 aprile 2017 - Domenica 30 aprile, dalle ore 8 alle ore 20, gli iscritti, i votanti ed i simpatizzanti del Partito Democratico sono chiamati ad esprimersi sul nome del futuro segretario nazionale del partito e prossimo candidato premier per le Politiche del 2018. Giovanni Nappi, storico esponente del partito e attuale presidente del Consiglio Comunale di Casalnuovo di Napoli, cittadina al nord di Napoli, lancia al riguardo della primarie nel suo territorio un post di fuoco su Facebook: "...Purtroppo la sede del Circolo è impraticabile! Attendo di conoscere la sede del seggio e i rappresentati del seggio stesso (presidente e scrutatori) con cui relazionarmi. Ho saputo che, per giochi al massacro e richieste di eliminazione di componenti, il segretario del Circolo ha annullato in toto il seggio precedentemente composto...". Abbiamo raggiunto Nappi, che ricordiamo è stato per una prima fase iniziale di questo congresso membro della commissione provinciale di Napoli, per chiedergli il perché del post: "Il Segretario del mio Circolo, l'avv Gennaro Castiglione, ha costituito e comunicato nei giorni scorsi la composizione del seggio per le primarie, guardando alla pluralità delle diverse mozioni e tenendo presente quelle che sono state le percezioni provenienti dal Circolo; in queste ore è stato raggiunto da una incessante pressione da parte di referenti provinciali di uno dei tre candidati alla segreteria nazionale, Michele Emiliano. Al netto del fatto che Emiliano alla convenzione di Circolo ha preso 2 voti, nessun problema ad assicurare la disponibilità nella fase di primarie aperte. Però un po' di curiosità ti viene! Le pressioni sono aumentate, ci hanno chiesto rappresentanti di lista, scrutatori. Tutto lecito. Però i dubbi aumentano! Ma se Emiliano ha preso 2 voti alle convenzioni chi sono tutti questi interessati? La risposta è arrivata subito. Nulla che ci appartiene". Questo però è possibile nelle primarie aperte. E Nappi lo sa: "È possibile pure che votino persone non del PD, del centro destra, cinesi, gente che non sa di aver votato, siamo abituati a tutto qui a Napoli". Quindi? Nappi continua: "lo statuto però va rispettato e anche il regolamento per il congresso". Ci spieghi: "Nella lista a sostegno di Emiliano presentata per il nostro collegio c'è un residente di Casalnuovo (che poi ha chiesto di mettere il fratello come scrutatore), che vive qui, lavora qui, opera qui, ma non è iscritto al nostro Circolo. E dove si è iscritto? Quando si è iscritto? Perché è iscritto ad un altro Circolo? È possibile, certo. Ma ci vuole un motivo valido per non essere iscritto nel Circolo di competenza territoriale. A noi non interessa che questo candidato, e chi sta sostenendo Emiliano a Casalnuovo in queste ore, sia notoriamente distante dal nostro partito, a noi interessa il rispetto delle regole e il rispetto verso le persone che quotidianamente dedicano un po' della loro vita al partito. Se questo rispetto viene meno se le facesse Emiliano le primarie. Hanno chiesto uno scrutatore? Facciano anche il presidente. Bene ha fatto il segretario Castiglione ad azzerare il seggio e a rimettere nelle mani degli organismi provinciali le nomine". Un ultimo passaggio sul discorso che riguarda l'impraticabilità del Circolo: "un Circolo vive tutto l'anno, ci sono compagni che fanno sacrifici per tenerlo aperto, per pulirlo, per pagare il fitto, per pagare la corrente. Ecco, la corrente. Adesso che ci penso, avremmo dovuto risolvere un problema tecnico all'impianto che si è guastato in questi giorni. Ma francamente, non vale la pena. Prevedere un voto inquinato è facile. Gli ingredienti ci sono tutti e non penso sia giusto che il Circolo di Casalnuovo debba essere trascinato in uno scandalo del genere".     ###   Comunicato stampa a cura di Giovanni Nappi Contatti stampa: unacittache@gmail.com    
Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
S. G. Rotondo: a fr. Francesco Colacelli il titolo di Cavaliere della Repubblica

S. G. Rotondo: a fr. Francesco Colacelli il titolo di Cavaliere della Repubblica

S.Giovanni Rotondo (FG), 28 aprile 2017 - Ieri, venerdì 28 aprile, presso la sala Verde di Palazzo Chigi, il Ministro degli Affari Regionali e le Autonomie con Delega alla Famiglia Enrico Costa ha consegnato personalmente a fr. Francesco Colacelli OFM, dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini della Provincia Religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio,  dalla distinzione Onorifica…
Leggi Tutto...
 
 
Trovare lavoro: ecco come i social network possono aiutare

Trovare lavoro: ecco come i social network possono aiutare

Milano, 28 aprile 2017 - In origine c'erano la lettera di referenze, la chiamata all'ex datore di lavoro e magari al conoscente in comune. Da qualche anno, invece, i recruiter hanno una nuova potente arma per scegliere il candidato perfetto per un posto di lavoro. Poi arrivò un bel giorno LinkedIn, e poi…
Leggi Tutto...
 
 
Grande successo per Distrabella, il primo vero racconto a misura di bambino che “educa” i genitori 

Grande successo per Distrabella, il primo vero racconto a misura di bambino che “educa” i genitori 

Roma, 28 aprile 2017 - A un mese dalla sua uscita è grande successo per Distrabella, la protagonista del racconto per bambini “Distrabella e il draghetto Rossello”, che ha conquistato il patrocinio morale dell’Unicef Qual è il segreto di questo attualissimo libro per bambini?  La novità del libro, pubblicato…
Leggi Tutto...
 
 

PromiseChecking.it indaga sul programma elettorale di Enrico Rossi, presidente Regione Toscana

Pescara, 27 aprile 2017 - Il sito PromiseChecking.it ha passato al vaglio il programma elettorale del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ed ha pubblicato un’analisi sistematica dello stato di attuazione delle promesse fatte in sede elettorale. A commentare l’operato del governo regionale, in attesa dell’intervista del governatore, intervengono Stefano Mugnai, presidente del gruppo Forza…

 

Gigi Buffon, il portierone nazionale, si dà alla produzione di vini pugliesi

Lecce, 27 aprile 2017 - Buffon da campione dello sport punta ora a diventare un campione nella produzione di alta qualità di vini e per farlo ha scelto i vini pugliesi. Con un post sui social network ha dato lui stesso la notizia: "Sono felice di presentarvi questo nuovo progetto" presentando la foto che ritrae…

TEDx Talk: "Per difenderci dalle bufale contiamo fino a dieci"

Roma, 27 aprile 2017 - È stato pubblicato in questi giorni il video del TEDx Talk in cui si parla del fenomeno delle bufale online e spiega come è possibile difenderci dalle insidie delle false notizie online. Il Talk, tenuto da Daniele Virgillito, giovane autore e blogger, riporta un’analisi della situazione attuale ed una…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl