Bomba atomica, proteste davanti Montecitorio: "L’Italia in silenzio vota no al bando delle armi nucleari!"

Allegati

03/lug/2017 09:55:18 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Bomba atomica, proteste davanti Montecitorio: "L’Italia in silenzio vota no al bando delle armi nucleari!"

Roma, 3 luglio 2017 - Celebrità dal mondo dello spettacolo, autorità politiche e comuni cittadini manifesteranno il 4 luglio (data da confermare) davanti a Montecitorio, di concerto con le associazioni pacifiste per dire NO alle armi nucleari. Un evento che coinvolgerà tutti coloro che vorranno far sentire la propria voce per la messa al bando delle armi nucleari prima che sia troppo tardi. In contemporanea con centinaia di capitali e città di tutto il mondo verrà proposta una meditazione per la pace tramite il coordinamento di 1 minuto per la pace ed il sito internet www.1min4peace.org. Tutto è nato lo scorso 27 ottobre, l’Assemblea Generale dell’ONU ha adottato a larga maggioranza una risoluzione politica al fine di avviare i negoziati per un Trattato internazionale che vieti le armi nucleari, ovvero la risoluzione L41 denominata “Avanzamento dei negoziati multilaterali per il disarmo nucleare”. Ben 123 nazioni hanno votato a favore, 16 si sono astenute e 38 hanno votato contro, e l’Italia è stata una di queste. Qui i dettagli sulla votazione www.icanw.org/why-a-ban/positions. Incredibilmente, e all’insaputa degli italiani, il portavoce all’Onu dell’allora governo Renzi votò NO alla proposta di messa al bando delle armi nucleari. I negoziati sono ripresi lo scorso marzo, e il 7 luglio è la data decisiva per le ultime e definitive votazioni che potrebbero sancire la messa al bando internazionale degli arsenali atomici e scongiurare così la più grande minaccia alla sopravvivenza dell’umanità. GLI ITALIANI DEVONO SAPERE "Non è ammissibile che i cittadini non siano messi al corrente di una questione di tale rilevanza e di quale sia la posizione dell'attuale governo italiano in merito ad essa" spiegano i coordinatori dell'evento. "Se ci facciamo sfuggire quest’ultima possibilità di votare SI il 7 luglio prossimo, allora la vita come la conosciamo, inclusa quella dei nostri figli e nipoti, potrebbe presto venire distrutta, e tutto ciò per cui noi e i nostri antenati abbiamo lavorato potrebbe andare in fumo per l’eternità". "I politici saranno ritenuti responsabili per tutto questo, ma lo saranno anche tutti coloro che hanno avuto i mezzi e le possibilità per denunciare questa situazione e non l’hanno fatto. Non siate complici" concludono gli organizzatori dell'evento pacifista davanti Montecitorio.                         ###   Contatti stampa: Dr. Vittorio Vegni Movimento Raeliano Italiano Cell. 380 3012127

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Saldi estivi, cresce la febbre: ricerche online triplicate. Amazon, Zalando e Yoox gli store più amati dagli italiani

Saldi estivi, cresce la febbre: ricerche online triplicate. Amazon, Zalando e Yoox gli store più amati dagli italiani

Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna le città più attive sulla piattaforma Piucodicisconto.com

Saldi estivi, cresce la febbre online: ricerche triplicate Amazon, Zalando e Yoox gli store più amati…

Leggi Tutto...
 
 
Alla Fiera Antiquaria di Arezzo il primo raduno dei Dandy d'Italia

Alla Fiera Antiquaria di Arezzo il primo raduno dei Dandy d'Italia

Arezzo, 30 giugno 2017 - “Il dandysmo, a modo suo, è un tentativo di affermare l'assoluta modernità della bellezza. Il futuro appartiene al dandy. Saranno le persone squisite a governare”. Se la pensate come Oscar Wilde (suo questo aforisma), se ammirate lo stile del giornalista Oscar Giannino oppure se a ogni outfit di Lapo Elkann fate seguire un…
Leggi Tutto...
 
 
Materassi, ecco le accortezze per dormire bene e assicurargli lunga vita

Materassi, ecco le accortezze per dormire bene e assicurargli lunga vita

Milano 29 giugno 2017 - Sui nostri materassi passiamo un terzo della nostra vita e aa scelta di un nuovi materasso non è proprio la cosa più semplice del mondo, vista l'importanza e l'accortezza che esige la cosa. “Meglio dormire bene su una superficie dura come il marmo perché fa bene alla schiena!”, “Meglio scegliere un materasso in…
Leggi Tutto...
 
 

Roma, incendio autostrada A24: “Chiediamo chiarimenti su quanto accaduto”

Roma, 29 giugno 2017 �“ Roma est questa mattina si è svegliata non nel modo corretto. È di queste ore infatti la notizia dell’incendio in A24 che ha coinvolto buona parte della zona che almeno in parte è stata inondata dal fumo dell’incendio. Ancora non ci sono novità su quanto successo ed è soprattutto importante capire…

 

Il Ministero dei Beni Culturali dà il patrocinio al Premio Penisola Sorrentina

Adesione ufficiale del Ministero dei Beni Culturali per la valenza nazionale dell’iniziativa che si svolge a Piano di Sorrento, dedicata alla promozione del turismo culturale...

Roma, 29 giugno 2017 - Il Ministro Dario Franceschini ha deciso di concedere il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

TIM: “A Laureana di Borrello gravi disservizi con le utenze”

Reggio Calabria, 28 giugno 2017 - I servizi telefonici, facenti capo a Telecom, nel Comune di Laureana di Borrello (RC), sono limitati ormai da diverso tempo. In queste ore, infatti, i cittadini non riescono né effettuare una telefonata, né inviare un fax, né connettersi ad internet per inviare una email, né effettuare prenotazioni, pagamenti o altre…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl