PER MECC ALTE LA VIA DELLA SETA PARTE DALLA FRANCIA

PER MECC ALTE LA VIA DELLA SETA PARTE DALLA FRANCIA PER MECC ALTE LA VIA DELLA SETA PARTE DALLAFRANCIA Il leader europeo nel settore degli alternatorisincroni, graziea una fornitura in Francia da 8 milioni di Euro, apre la strada peril mercato cinese CREAZZO (VI) - Con un fatturato2006 da 110 milioni di Euro (+24%) e unEbitda da 12,6 milioni, il Gruppo Mecc Alte continua ad imporsi tra i leader europei nella produzione di alternatorisincroni da 1,5 a3000 KVA.

30/ott/2007 14.20.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PER MECC ALTE LA VIA DELLA SETA PARTE DALLAFRANCIA

Il leader europeo nel settore degli alternatorisincroni, graziea una fornitura

in Francia da 8 milioni di Euro, apre la strada peril mercato cinese

 

CREAZZO (VI) – Con un fatturato2006 da 110 milioni di Euro (+24%) e unEbitda da 12,6 milioni, il Gruppo Mecc Alte continua ad imporsi tra i leader europei nella produzione di alternatorisincroni da 1,5 a3000 KVA. E nel perseguimento della crescita costante e dell’acquisizionedi quote sempre maggiori nei mercati internazionali, il Gruppo ha ottenutol’incarico di fornire ben 55.000 unità dalvalore complessivo di 8 milioni di Europer la costruzione di gruppi elettrogeni allaSDMO, società francese acquisitanel 2005 dal Gruppo americanoKohler.

 

SDMO è leader in Francia ein tutta Europa,in Medio-Oriente e in Africa nella produzione industriale digruppi elettrogeni e, entrando nell’orbita d’influenza del Gruppo Kohler,si è presto affermata quale terzo player alivello mondiale. La commessa ottenuta dalla SDMO è solol’ultimo successo che premia gli sforzi di Mecc Alte per accrescere il business in Francia, dove il Gruppo è presente fin dagli anni ’80 con unafiliale e ha recentemente costituito un polodi distribuzione e assistenza nellaregione del Poitou-Charentes. Oggi il Gruppo Mecc Alte vanta una quota sul mercato francese pari a 20 milioni di Euroannui.

 

L’altacapacità di servizio di Mecc Alte alla controllata francese ha convinto il Gruppo Kohler (la cui sede è nel Winsconsin, USA) a richiedere un’ulteriore fornitura di 1500 unità per le propriefiliali cinesi. Qui la presenza di Mecc Alte sta per potenziarsiulteriormente: oltre alla filiale di Singapore che gestiva l’area, è infase di ultimazione uno stabilimento a Haimen (Jiang Su Province)di 5.400 mq copertiper un investimento di 5 milioni di Euro.Il nuovo polo produttivo cinese Mecc Alte garantirà in questo mercato unamaggiore capacità di penetrazione. A regime, secondo le previsioni dei vertici,il mercato cinese porterà al Gruppo italiano 10 milioni di Euro entro il2009.

 

Si dichiara soddisfatto il presidente di MeccAlte, Diego Carraro: «In una massicciaazione globale di sviluppodel business – ma anche nell’attività di ricerca per un costantemiglioramento delle prestazioni dei nostri prodotti, e nella messa a punto ditecnologie sempre all’avanguardia – abbiamo investito, dal 2000 ad oggi, oltre 70 milioni di Euro.Il nostro obiettivo primario è offrire ai costruttori unagamma di alternatori sincroni più ampia possibile».

 

Al Gruppo fanno capo 6stabilimenti già attivi: 4 in Italia, 1 in Inghilterra e 1 in Francia. Filiali commerciali sono presenti anche in Germania, Polonia, Spagna, Australia, EstremoOriente, USA/Canada. A coperturadelle restanti aree geografiche è stata attivata una rete di distributori eagenti indipendenti. Questa organizzazione internazionale capillaresupporta un export pari all’80% delle300.000 macchine l’anno prodotte, e consente al Gruppo didetenere una quota di mercato pari al 12%e di figurare ai primi posti nel mondo.

 

Il22 giugno scorso Mecc Alte hacelebrato presso il polo di Oakham, in Inghilterra, i suoi 60 anni di attività. Prima assoluta tra leaziende private indipendenti, vanta la gamma di alternatori sincroni piùcompleta al mondo. Realizza inoltre generatori-saldatrici da 140 a 500 amps e diversiprodotti specializzati, fra cui unità a velocità variabile e sistemi su misuraper applicazioni in ambienti critici quale quello ferroviario, portuale emarino. I dipendenti sono 585, di cui 470 in Italia e i vertici aziendaliprevedono di realizzare un fatturato 2007 daoltre 120 milioni, con un aumento del 9%, e un Ebitda da 15,8 milioni di Euro (+25%).

 

 

 

(Mario Pinzi)

 

 

 

Perulteriori informazioni: Diego Carraro, presidente Mecc Alte, tel 0444-396111.

 

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via SanFelice, 98

40122Bologna

Tel.051/52.24.40

Fax051/55.38.57

mailto:prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl