GRUPPO CAME, DOPPIO SHOPPING DI INIZIO ANNO

05/feb/2008 07.20.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GRUPPO CAME, DOPPIO SHOPPING DI INIZIO ANNO

Comincia alla grande il 2008 per il leader negli automatismi disicurezza: 20 milioni di euro con l’acquisizione di Furini SpA e ChaberTechnologies SA.

 

TREVISO Doppio shopping di inizio anno per Came, leaderassoluto nel campo della sicurezza attiva, dei dissuasori a scomparsa e deiprodotti per l’arredo urbano (fatturato 2006: 144 milioni,+10%; 2007: 160 milioni,+14%).  Il gruppo ha appena acquisito la Furini, azienda di Gessate (MI) specializzata in progettazionee produzione di dispositivi di controllo accessi, e la Chaber Technologies, distributrice francese di automazioni,per una spesa complessiva di 10 milioni di euro.

 

«Si tratta di un altro decisopasso avanti nell’attuazione del piano industriale che abbiamo avviatocon successo lo scorso anno – commenta il presidente Paolo Menuzzo.– Con Furini, infatti, ampliamo la gamma dei prodotti e incameriamo nuovoknow how acquisto;  con Chaber, che già ci distribuiva nel sud della Francia, renderemoancora più incisiva la nostra azione di penetrazione in quel territorio».Secondo il management, le due acquisizioni porteranno al Gruppo nel solo 2008 un fatturatoaggiuntivo di 20 milioni.

 

«Abbiamo acquisito due realtàsane e solide, – sottolinea il presidente, – già protagoniste diottime performance sui loro mercati di riferimento». Furini, attiva nellameccanica di precisione da quasi mezzo secolo, ha tra le sue credenzialil’installazione di suoi prodotti nelle centrali ENEL di La Spezia e PortoTolle, o nelle piscine SnamProgetti di Palermo e Milano. Il punto di forza diChaber Technologies è la sua fitta rete di agenzie commerciali, in grado disupportare ben 20 distributori e un migliaio di installatori, con un serviziohot line tecnico che garantisce un’assistenza al cliente senza eguali.

 

La strategia Cameprevede, oltre alla crescita per linee esterne, una progressiva espansione nei mercati del Far East, dell’Europa dell’Este del Medio Oriente. Per centrare il risultato il Gruppo Came investirà 5 milioni entro il triennioin nuove sedi logistiche, commerciali e di assemblaggio intorno al mondo. Diparticolare rilievo si prefigura il magazzinoautomatizzato di Dosson (TV) da 15 milioni di euro che verràrealizzato entro la metà del 2009 su un’area di 30.000 mq. già acquisita.Altri centri logistici sono entrati in funzione in tempi recenti in Spagna,Francia e a Dubai.

 

Il Gruppo Camecomprende Came SpA, Came Service, Urbaco e oltre dieci filiali commerciali nel mondo. Investe in media oltre 5 milioni di euro l’annoin R&D. I dipendentisono 320 (+10% nel 2007). Ilpresidente Paolo Menuzzo è affiancato dai figli Andrea, amministratoredelegato, ed Elisa, responsabile risorse umane. I suoi vertici, grazie anche alle recenti acquisizioni e alconsolidarsi della posizione sullo scacchiere internazionale, prevedono di chiudere l’anno in corso superandoquota 170 milioni di euro,  con un incremento del 10% sul 2007.

 

(Mario Pinzi)

 

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via SanFelice, 98

40122Bologna

Tel.051/52.24.40

Fax051/55.38.57

mailto: prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl