Fujitsu presenta un chip-set mobile WiMAX ottimizzato per piccoli moduli embedded

Fujitsu presenta un chip-set mobile WiMAX ottimizzato per piccoli moduli embedded Fujitsu presenta un chip-set mobile WiMAX ottimizzato per piccoli moduli embedded Basiglio, 16 giugno 2008 - Fujitsu Microelectronics Europe (FME) ha presentato oggi un chip-set WiMAX mobile, ottimizzato per piccoli moduli embedded destinati a dispositivi mobili WiMAX quali smartphone e PDA.

17/giu/2008 10.21.00 Shin Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fujitsu presenta un chip-set mobile WiMAX

ottimizzato per piccoli moduli embedded

 

Basiglio, 16 giugno 2008 - Fujitsu Microelectronics Europe (FME) ha presentato oggi un chip-set WiMAX mobile, ottimizzato per piccoli moduli embedded destinati a dispositivi mobili WiMAX quali smartphone e PDA.

 

Il chip-set include un dispositivo baseband (MB86K22), un dispositivo RF (MB86K52) e un dispositivo dedicato per la gestione dell’alimentazione (MB39C316), che sono i componenti essenziali per produrre moduli WiMAX competitivi. Il chip-set è stato progettato per fare in modo che le dimensioni del modulo WiMAX siano di soli 12 x 12 millimetri. La corrente inattiva, che ha un impatto diretto sulla durata della batteria, raggiunge meno di 0,5mA, contribuendo a uno sviluppo ottimale di terminali mobili WiMAX.

 

Il mobile WiMAX, prossima generazione delle tecnologie wireless, diventerà realtà quest’anno nei Paesi EMEA, negli Stati Uniti e a Taiwan, per sbarcare il prossimo anno in Giappone. Il primo servizio disponibile sul mercato sarà l’accesso mobile in banda larga dei PC portatili. Allo stesso tempo, ci si aspetta che altri terminali - quali telefoni cellulari, smartphone, PDA, videogiochi portatili e sistemi di navigazione - contribuiscano in maniera decisiva a una crescita rapida e di successo della tecnologia mobile WiMAX. 

 

Grazie a questo chip-set, i vendor di moduli sono ora in grado di offrire prodotti competitivi con tutte le caratteristiche necessarie al mobile WiMAX in un fattore di forma estremamente ridotto. Grandi quantità di software sviluppati sono state messe alla prova durante la precedente generazione, e anche gli schemi di gestione dell’alimentazione sono stati ottimizzati a un livello paragonabile a quello dei software. Per questa ragione, i produttori di terminali mobile WiMAX oggi possono concentrare i propri sforzi progettuali sullo sviluppo di interfacce utente e servizi veramente utili e necessari.

“Questo chip-set WiMAX a elevata integrazione si caratterizza per il basso consumo energetico e il fattore di forma ridotto, elementi essenziali per lo sviluppo di terminali mobili WiMAX davvero interessanti”, ha commentato Manfred Mettendorff, Senior Marketing Manager della Business Unit Communications - Wireless ASSP di Fujitsu Microelectronics Europe. “Fujitsu ha assunto una posizione di leadership globale nella trasformazione della tecnologia WiMAX in prodotti concreti, e oggi siamo pronti a collaborare con i vendor di moduli per rispondere alle esigenze del mercato”.

 

L’MB86K22, un dispositivo baseband totalmente integrato, viene prodotto grazie alla tecnologia di processo CMOS avanzata a 65nm a bassa dispersione; questa tecnologia proprietaria di Fujitsu consente di ottenere una riduzione del 36% nei consumi di energia operativa. Grazie alla tecnologia di power gating, che interrompe l’erogazione di energia nei blocchi inutilizzati del dispositivo, l’intero modulo mobile WiMAX consuma solo 0,5mA, che determina una maggiore autonomia della batteria.

 

L’MB86K52, dispositivo RF basato su tecnologia di processo CMOS, supporta 2,3GHz, 2,5GHz e 3,5GHz - ossia quasi tutte le frequenze stabilite dal WiMAX Forum® -, dando un aiuto significativo a tutti i produttori di terminali WiMAX mobile all’introduzione di dispositivi WiMAX globali. L’MB86K52 supporta la tecnologia MIMO, una delle caratteristiche essenziali per le apparecchiature mobili WiMAX Wave-2.

 

L’MB39C316, dispositivo per la gestione dell’alimentazione, elimina tutte le lunghe e complesse problematiche di sviluppo legate alla gestione dell’energia, riuscendo ad alloggiare una batteria a singola cella e quindi a minimizzare i componenti periferici al di fuori del modulo. L’MB39C316 controlla e gestisce gli schemi di alimentazione del modulo a livello di sistema, permettendo di ottenere il più basso consumo di energia possibile in ogni operazione.

 

Campionature dei dispositivi saranno inviate ai più importanti produttori di moduli a partire dal mese di agosto 2008.

 

Caratteristiche principali

Dispositivo baseband MB86K22

Ampiezza di banda

3.5MHz, 5MHz, 7MHz, 10MHz, 20MHz

Modulazione

64QAM / 16QAM / QPSK

Dimensione FFT

512/1024 FFT OFDMA

Antenna

2x2 STC/MIMO (Matrice A e Matrice B)

Sistema operativo

Windows Mobile / Embedded Linux

Interfaccia host

SDIO, SPI

 

Dispositivo RF MB86K52 RF

Frequenze RF

2.295GHz - 2.405GHz / 2.491GHz - 2.695GHz /

3.295GHz - 3.620GHz

Ampiezza di banda

3.5MHz, 5MHz, 7MHz, 10MHz, 20MHz

Dimensione FFT

512/1024 FFT OFDMA

Antenna

2x2 STC/MIMO (Matrice A e Matrice B)

 

Dispositivo per la gestione dell’alimentazione MB39C316

Voltaggio della alimentazione

2,7V - 4,9V, batteria a 1 cella agli ioni di litio

Uscita

DC/DC 3 canali, LDO 4 canali

Controllo di sequenza

Attivazione/Inattivazione del voltaggio di alimentazione

Interfaccia

I2C

 

Fine PR915

 

Fujitsu Microelectronics Europe

Fujitsu Microelectronics Europe (FME) è uno dei maggiori fornitori mondiali di prodotti basati su semiconduttori. L’azienda offre soluzioni avanzate di sistema per i mercati automotive, TV digitale, telefonia mobile, networking e per applicazioni industriali. Gli ingegneri che lavorano nei centri di progettazione dedicati ai microcontroller, ai controller grafici, ai prodotti mixed-signal, wireless, IC multimedia e ai prodotti ASIC operano a stretto contatto con i team di marketing e vendita di tutta Europa per aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di sviluppo sistemistico.

Questo approccio alle soluzioni è supportato da un ampio spettro di dispositivi avanzati a semiconduttore, di IP e di blocchi costruttivi.

Per maggiori informazioni visitate: http://www.fujitsu.com/emea/services/microelectronics/

 

 

Per maggiori informazioni, richiesta immagini:

Shin Communication

simona@shincommunication.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl