Centro Ippico San Martino: incidente ieri coinvolge alcuni cavalli

Centro Ippico San Martino: incidente ieri coinvolge alcuni cavalli Comunicato Stampa di lunedì 23 giugno 2008 Incidente coinvolge alcuni cavalli del "Centro Ippico S. Martino" a Taggia.

23/giu/2008 13.00.00 Federico Crespi & Associati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicato Stampa di lunedì 23 giugno 2008

Incidente coinvolge alcuni cavalli
del ‘Centro Ippico S. Martino’ a Taggia.
Un auto urta un cavallo, che cadendo ferisce la fantina dodicenne.

Una ventina di ragazzi a cavallo iscritti al Centro Ippico San Martino di Taggia, di proprietà della Cooperativa Neopolis Azzurra, sono stati protagonisti nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 22 giugno, di un incidente si è verificato all’entrata del Comune di Taggia, al ritorno da due giorni di trekking a cavallo nell’entroterra taggiasco.

L’incidente è accorso all’altezza dei piloni autostradali. I cavalli, in colonna per la strada ormai alle porte del Centro, sono stati pericolosamente spaventati dalla manovra di un sessantenne che ha sorpassato in modo azzardato alcuni di essi causando la caduta di un cavallo e della dodicenne che lo cavalcava. La situazione ha imbizzarrito i cavalli: quello caduto, spaurito è fuggito inseguito da un altro, alcuni si sono attaccati reciprocamente, provocandosi ferite e spaventando a loro volta i ragazzi – per l’occasione accompagnati da Antonio Tognietti, esperto responsabile del Centro Ippico San Martino.

Ad avere la peggio la dodicenne caduta, che ha riportato la rottura della tibia e del perone ed è stata ricoverata in ospedale.

“Siamo molto dispiaciuti e arrabbiati – ha dichiarato Fabrizio Grammegna, Presidente della Cooperativa Neopolis Azzurra – per l’accaduto. Pensare che esistano persone che con tanta leggerezza mettono a rischio la propria e altrui vita, in particolare quella di giovanissimi, magari per la fretta azzardano manovre pericolose mettendo in serio pericolo anche la vita di altri oltre che la loro, è un fatto grave. Come Centro Ippico, sentiti i genitori della bambina, ci tuteleremo per vie legali per difendere i nostri interessi e gli iscritti che frequentano il Centro stesso. Al riguardo aspettiamo gli accertamenti del caso”.

Ragazzi e cavalli coinvolti ieri nell’incidente tornavano da un trekking durato due giorni, svoltosi in località Ciabaudo e al quale avevano partecipato anche altri cavalli appartenenti a privati e a Centri provinciali e non. Per due giorni tutto si è svolto regolarmente, senza problemi o intoppi. I ragazzi partecipanti, una ventina in tutto, molti dei quali bambini, erano accompagnati da Antonio Tognietti che segue tutti colori che frequentano il Centro Ippico.
 

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio Stampa Cooperativa Sociale Neopolis
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Elisa Giaccardi
Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87  Fax +39.0184.66.86.28
www.fcea.it

--------------------------------------------------------------------------------
ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo:
ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono allo +39.0184.66.15.87 o inviando un messaggio all'indirizzo e-mail ufficiostampa@fcea.it.
---
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl