Apre con la magia del violino di Uto Ughi il Festival di Cervo

30/giu/2008 11.49.00 Federico Crespi & Associati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Comunicato stampa di lunedì 30 giugno 2008

Apre con la magia del violino di Uto Ughi il Festival di Cervo
Venerdì 4 luglio Ughi,
poi 3 concerti per pianoforte, il concerto per tromba solista,
il jazz di Stefano Bollani e un quartetto… con aspirazioni di quintetto.

Prenderà il via venerdì 4 luglio il 45° Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo (IM): un’occasione unica per ascoltare musicisti di primo piano della scena internazionale nella suggestiva piazza di uno dei borghi più belli d’Italia, da una parte il Sagrato della Chiesa dei Corallini e dall’altra il mare ligure.
Ad esibirsi per primo, sempre graditissimo ritorno sul palco di Cervo, sarà il Maestro Uto Ughi, accompagnato al piano dal Maestro Alessandro Specchi. I due eseguiranno un programma di altissimo livello musicale, tratto dalla migliore produzione violinistica, proponendo un omaggio alla gemella del borgo rivierasco di Cervo, l’omonimo Comune Spagnolo in Galizia, con brani dei compositori spagnoli M. De Falla e P. De Sarasate.
Dopo il concerto dei Maestri Ughi e Specchi il Festival Internazionale di Musica da Camera riprenderà la programmazione venerdì 18 luglio con il récital di pianoforte di Andrea Lucchesini, che proporrà Schubert, una pregevole scelta di sonate di Scarlatti, e l’integrale dei 24 Preludi di Chopin, opera di particolare impegno interpretativo che a Cervo non viene proposta da molto tempo. Lunedì 21 luglio sarà invece la volta del concerto del Quartetto di Cremona (quartetto d’archi), che con l’accompagnamento di Andrea Bacchetti (pianoforte) proporrà il Quintetto di Schumann, poi brani di Webern, Borodin e Bach. Giovedì 24 luglio, per l’appuntamento organizzato dal Festival in collaborazione con il Lions Club Host di Imperia, protagonisti il violoncellista Andrea Favalessa, vincitore della VII Rassegna Giovani Musicisti di Ce! rvo, e la pianista Maria Semeraro.
Per la serata jazz quest’anno il Festival di Cervo ospiterà martedì 5 agosto il pianista Stefano Bollani, musicista completo che parte dal classico per arrivare alle formule più recenti della musica jazz. Dotato di notevoli virtù espressive è caratterizzato da una tecnica particolarmente agguerrita, che gli consente di affrontare con estrema facilità ogni forma musicale. Una “chicca” che Cervo regalerà a quanti prenderanno parte a questa serata eccezionale.
Venerdì 8 agosto il pianista Pietro De Maria terrà un concerto totalmente dedicato a Chopin di cui, tra l’altro, eseguirà la splendida Sonata in Si bemolle minore, nota per le difficoltà tecniche ed interpretative, soprattutto nel famoso finale. Da molto tempo non si sentiva al Festival di Cervo un concerto per tromba solista: lunedì 18 agosto I Cameristi della Fenice accompagneranno Fabiano Cudiz (prima tromba del Carlo Felice di Genova) nella Sonata per tromba e archi di Telemann e nel Concerto per tromba e orchestra di Neruda. In chiusura le 4 stagioni per pianoforte e archi di Piazzolla (solista il pianista Stefano Miceli).
Venerdì 22 agosto Alexander Lonquich e Cristina Barbuti, in duo pianistico per due pianoforti, eseguiranno musiche di Brahms, Ravel, Debussy e Busoni. Si tratterà di un concerto di notevole livello sia tecnico che interpretativo, garantito dalla presenza del pianista Lonquich, noto a Cervo sin dall’inizio della sua brillante carriera concertistica.
Il gran finale del Festival è stato affidato quest’anno ai Maestri dell’Accademia Internazionale di Cervo: Ulf Hoelscher, Krzysztof Wegrzyn, Paul Rosenthal (al violino), Jean Sulem (viola), Gustav Rivinius e Troels Svane (al violoncello) e Arnulf Von Arnim (al pianoforte) che si esibiranno domenica 31 agosto.

Cervo, piccolo centro sospeso tra mare e terra, tra Imperia e Savona, è un ideale punto di equilibrio fra il levante marinaio e il ponente contadino. Qui le tonalità del verde delle agavi, delle palme e degli ulivi si fondono con i colori dell’orizzonte e del mare, mescolandosi alle sfumature del blu. Passeggiando per i carruggi si viene rapiti dalle tonalità brune del mosaico di pietre che li compongono, inebriati dai profumi della cucina tradizionale fino a raggiungere la luminosa e calda piazza dei Corallini, dove sorge la chiesa. Costruita col sacrificio dei venditori di coralli e consacrata a San Giovanni Battista, è il palcoscenico ideale per il Festival di Musica da Camera, che ogni anno dona armonia con le note e le suggestioni di grandi musicisti internazionali.


Per avere informazioni e prenotare i biglietti è attivo il numero 0183/408.197. Biglietti serate Ughi e Bollani da 15 € a 30 €, per le altre serate da 15 € 25 €.

Galleria fotografica http://www.fcea.it/it/press_foto.php?s=79

Cartella stampa completa http://www.fcea.it/nl/admin/campaign_popup_preview.php?Method=Browser&CampaignID=818

Informazioni per il pubblico:
Ufficio Informazioni Turistiche di Cervo
Tel. +39. 0183.40.81.97

Per informazioni e accrediti stampa:
Ufficio Stampa
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Elisa Giaccardi
Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87  Fax +39. 0184.66.86.28
Corso Matuzia 13 - 18038 Sanremo (IM) Italy
www.fcea.it

 


--------------------------------------------------------------------------------
ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo:
ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono allo 0184.661587 o inviando un messaggio all'indirizzo e-mail ufficiostampa@fcea.it.
---
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl