FARMACEUTICA ITALIANA ALLA CONQUISTA DELLA RUSSIA

08/lug/2008 14.05.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

FARMACEUTICA ITALIANA ALLA CONQUISTA DELLA RUSSIA

Alfa Wassermann (fatturato: 250 milioni, +8%;ebitda: 47,5 milioni, +24%) apre a Mosca la sua quarta sede nei paesidell’Est Europa, un mercato da 3,5 miliardi

 

BOLOGNA, 8 Luglio 2008 Alfa Wassermann, tra le realtà leader a livello internazionale nel settorefarmaceutico, chiuso il 2007 con un fatturato da 250 milioni(+8%), un utile nettoda 11 milioni e un ebitda record da 47,5 milioni in crescita del 24%,mette a segno un’altra mossa vincente nello scacchiere est-europeo. Dopoaver aperto, lo scorso anno, una consociata a Bucarest, e ancora prima due policommerciali in Ungheria e Polonia, prosegue la sua azione di conquista diquesto mercato, inaugurando una nuova filialea Mosca. Nelle quattro sedi operano complessivamente 93 dipendenti,destinati a diventare 200 entro il 2009.

 

Spiegal’amministratore delegato Stefano Golinelli:«Questa scelta strategica di impiantare nostri presidi diretti nei paesi della vecchia e nuova Europadovrebbe portarci un fatturato aggiuntivo dai30 ai 50 milioni di euro neltriennio. Per quanto riguarda il fatturatofarmaceutico totale che ci deriva dall’estero, nel 2008 la cifra dovrebbe superaregli 85 milioni: una crescita del34%». Alfa Wassermann ha sedi anche in Spagna, Portogallo, Polonia,Tunisia, Cina, Ungheria, ed è presente in altri 60 paesi con una fitta rete didistributori locali. Complessivamente il fatturato internazionale nel 2007 ha rappresentato unaquota superiore al 39% del fatturato del Gruppo: quota che dovrebbe crescerefino al 43,5% nell’anno in corso.

 

Anchea livello nazionale giungonosegnali positivi. Stefano Golinelli: «Nonostante la fase difficile che staattraversando il settore, nel 2007 siamo riusciti a consolidare e rafforzare lanostra posizione, come dimostrano i 140milioni di euro di turnover raggiunti. Per il futuro confidiamo cheil nuovo governo confermi il recente orientamento di considerare finalmente ilsettore farmaceutico come un comparto industriale da sviluppare e non daspremere, come purtroppo è stato fino a ieri. In particolare, ci attendiamo chenon vengano modificate, se non per migliorarle, le normative approvate dalprecedente governo in merito alle agevolazionifiscali alla ricerca».

 

AlfaWassermann impiega complessivamente 1.135addetti, 705 dei quali operanti all’interno delle sediitaliane. Al core business farmaceutico, il Gruppo affianca la realizzazione diprodotti e strumenti per il mercatodiagnostico che, attraverso la controllata statunitense AlfaWassermann Inc e la divisione italiana, ha fatto registrare nel 2007 un fatturatodi 45 milioni di euro. I positivi risultati ottenuti sia a livellointernazionale che nazionale, e il progressivo rafforzamento nel mercatodell’Europa Orientale, portano il management a prevedere di raggiungere i290 milioni di fatturato entro l’anno,con una crescita attorno al 16%,come confermano i dati relativi al primo trimestre del 2008.

 

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via SanFelice, 98

40122Bologna (Italy)

Tel.+39 051 522440

Fax+39 051 553857

mailto:prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl