La CIA si interroga sul futuro dell’agriturismo ligure

La CIA si interroga sul futuro dell'agriturismo ligure Comunicato stampa giovedì 10 luglio 2008 La CIA si interroga sul futuro dell'agriturismo ligure Sabato a Ospedaletti i vertici regionali e provinciali della CIA e l'Assessore all'Agricoltura Cassini insieme per delineare il futuro delle strutture agrituristiche.

10/lug/2008 11.54.00 Federico Crespi & Associati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

Comunicato stampa giovedì 10 luglio 2008

La CIA si interroga sul futuro dell’agriturismo ligure
Sabato a Ospedaletti i vertici regionali e provinciali della CIA e l’Assessore all’Agricoltura Cassini insieme per delineare il futuro delle strutture agrituristiche.


Solo in provincia di Imperia sono 222 gli agriturismo abilitati, 109 quelli autorizzati con licenza comunale. Trenta svolgono attività di ristorazione e alcuni hanno avviato anche attività di Fattoria Didattica, mentre in tutto sono circa 1000 i posti letto. Dallo scorso novembre una nuova normativa di attuazione di “Attività agrituristica, del pescaturismo e ittiturismo” ne disciplina le attività di ricezione, ospitalità, organizzazione e degustazione allo scopo di creare offerta turistica attraverso la valorizzazione e la promozione del territorio ligure. Le disposizioni e le novità che regolamentano le attività legate all’agriturismo saranno spunto e traccia per delineare il futuro dell’agriturismo regionale, nell’incontro “Una nuova stagione per l’agriturismo ligure”, il convegno organizzato dalla CIA – Confederazione Italiana Agric! oltori di Imperia nell’ambito della Festa Provinciale.

La Tavola Rotonda sarà ospitata sabato 12 luglio nella Sala Consiliare del Comune di Ospedaletti, dove dalle ore 9.30 gli addetti ai lavori delineeranno prospettive e aspettative delle realtà divenute un aspetto importante e ricercato di turismo e non solo. I lavori saranno introdotti da Gianfranco Croese, Presidente Provinciale CIA, e Gianna Benedetti, Vice Presidente Regionale della Confederazione nonché responsabile del “settore agriturismo” della CIA Liguria. I due illustreranno la nuova disciplina regionale, con particolare riferimento alle modifiche e alle novità sostanziali frutto di accordi e discussioni. Per gli aspetti tecnici interverranno Rino Papone, Presidente della sezione Edili di Confindustria, che fornirà indicazioni sulla ristrutturazione di caseggiati nel rispetto delle indicazioni paesaggistiche, mentre Rachele Fusai e Maria D’Errico, coordinatri! ci dell’associazione “Strada del Vino” Terre di Arezzo, introdurranno un’esperienza riuscita di promozione e valorizzazione del territorio attraverso percorsi legati all’agriturismo come forma di turismo e non solo, valore aggiunto che può offrire grandi opportunità. Saranno inoltre presenti il Notaio Franco Amadeo, Presidente della STL “Riviera dei Fiori”, Ivano Moscamora, Presidente Regionale della CIA, e Giancarlo Cassini, Assessore all'Agricoltura della Regione Liguria.

La tavola Rotonda è un momento di riflessione organizzato dalla CIA – Confederazione Italiana Agricoltori di Imperia nell’ambito della Festa Provinciale che proseguirà fino a domenica sera con serate danzanti e gastronomiche presso il Piazzale Al Mare.

Galleria Fotografica (http://www.fcea.it/it/press_foto.php?s=45)

Per ulteriori informazioni stampa:  
Ufficio Stampa CIA Confederazione Italiana Agricoltori Imperia
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
Elisa Giaccardi
Alessandra Giussani
ufficiostampa@fcea.it
Tel. +39.0184.66.15.87 Fax +39. 0184.66.86.28
Corso Matuzia 13 - 18038 Sanremo (IM) Italy
www.fcea.it  

--------------------------------------------------------------------------------

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p. , che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono allo +39.0184.66.15.87 o inviando un messaggio all'indirizzo e-mail ufficiostampa@fcea.it.
---
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl