GIOCHI DI PECHINO, L'ITALIA VINCE CON ANGELO PO

21/lug/2008 14.30.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GIOCHI DI PECHINO, L’ITALIAVINCE CON ANGELO PO

Èdell’azienda modenese leader in attrezzature per la ristorazione(fatturato 105 milioni) la cucina centrale del villaggio olimpico:80.000 pasti al giorno grazie al sistema “induzione+forno misto”

CARPI (MO)–Ai Giochi di Pechino vince la cucina italiana, ma per una volta la gastronomianon c’entra. Il gruppo Angelo Po, leader in attrezzature e allestimenti per la ristorazione professionale(fatturato 2007 : 105 milioni, +14%; ebitda:11 milioni), si è aggiudicato la fornitura degli impianti di preparazione pasti del villaggio olimpico:una commessa del valore di 1 milione di euro. L’incarico arrivadopo quelli analoghi di Sydney 2000 e Atene 2004, e rappresenta il naturalericonoscimento della capacità dell’azienda modenese di cimentarsi ineventi internazionali di grande portata.

L’area del villaggio olimpicoriservata alla ristorazione, tra spazi destinati alla cottura, settori distoccaggio e zone di refezione, è estesa quanto tre campi da calcio. Le cucineAngelo Po resteranno in funzione 24 ore su 24 per quasi tutto il mese diagosto, per assicurare gli 80.000 coperti al giorno necessari per i 16.800ospiti attesi, tra atleti, membri delle delegazioni e addetti vari; e poinuovamente dal 6 al 17 settembre per le Paraolimpiadi, che richiameranno aPechino altre 7000 persone.

L’azienda modenese porta in Cina isuoi sistemi di cottura a induzione el’innovativo forno misto Combistar, frutto di un investimento in ricerca e sviluppo pari a 4 milioni di euro. «Si tratta di apparecchi ineguagliabili per risparmio energetico,prestazioni e flessibilità – spiega l’amministratoredelegato Livio Gialdini– destinati a cambiare completamente nel giro di pochi anni il mercatodel foodservice professional». Secondo le previsioni, soltanto questi dueinnovativi sistemi porteranno entro il 2011un fatturato annuo pari a 30 milioni di euro.

«La diffusione del sistema“induzione+ forno misto” procede a ritmi serrati – aggiungeGialdini – con un aumento medio annuo divendita del 20%». In Italia è già stato adottato tra gli altri dalcentro di produzione pasti di Cattolica, guidato dal celebre chef e fooddesigner Roberto Carcangiu, che serve 200 alberghi della costa romagnola; dallescuole di cucina IFSE di Torino, Casa Artusi di Forlì, Gambero Rosso a Roma e aNapoli, che hanno acquistato impiantiAngelo Po per un ammontare complessivo di 4,5milioni di euro; dal ristorante sorrentino Don Alfonso, famoso nelmondo.

Per quanto riguarda l’estero, nel 2008gli innovativi sistemi sono stati collocati nelle Hilton Towers di Mumbai(India); nei lussuosi resort Moevenpick di Gaza e Martin Berasategui di Bilbao;nella sede del campione d’Europa di club Manchester United. «Oltre il 50% della nostra produzione va fuori Italia – ricorda LivioGialdini. – Nel 2007 i ricavi dell’export hanno superato i 53milioni, in aumento del 14,2% rispetto al 2006. Ci attendiamouna crescita simile anche per il 2008,con oltre 60 milioni di fatturato».

Alla presidenza del gruppo, composto daAngelo Po , Sagi, Enofrigo e Rational Production, siede il nipote delfondatore, Amerigo Po. Con la propria presenza nella prestigiosa vetrina delleOlimpiadi di Pechino, il management punta a rafforzare l’azione espansiva in corso in Cina: unmercato da 150 milioni di euro in cui la Angelo Po, aperta a gennaio una sede a Shanghaicon un investimento di 1 milione di euro, si sta inserendo da protagonista.Inoltre, grazie al rapido affermarsi a livello internazionale del sistema dicottura induzione+forno misto, i vertici prevedono di chiudere il 2008 a quota 116.700 milioni, con unulteriore aumento dell’11%,a fronte di 10 milioni e mezzo diinvestimenti.

 

 

*************************************************

PRSConsulting Group

Via SanFelice, 98

40122Bologna (Italy)

Tel.+39 051 522440

Fax+39 051 553857

mailto:prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl