Mercedes Sosa, la grande artista latinoamericana ritorna in Italia con una nuova biografia

09/lug/2020 14:00:13 ComunicatiStampa.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA > Se non lo vedi correttamente Vedi sul Browser
 
 
 
ComunicatiStampa.net
 
 

Mercedes Sosa, la grande artista latinoamericana ritorna in Italia con una nuova biografia

Roma, 9 luglio 2020 �“ Nel giorno dell’85° compleanno di Mercedes Sosa, cantante e attivista argentina, l’autrice danese Anette Christensen pubblica la prima biografia della cantante latinoamericana scomparsa nel 2009.

Mercedes Sosa visitò per la prima volta l’Italia durante il suo esilio in Europa negli anni ’70. Più tardi nella sua carriera, tenne un concerto di Natale in Vaticano e si esibì con Luciano Pavarotti al Colosseo a Roma. E tenne poi il suo ultimo concerto a Roma solo un anno prima della morte, il 4 ottobre 2009.

Mercedes Sosa fu inserita nella lista nera come una delle persone più pericolose per il regime in Argentina negli anni ’70 e divenne il punto di riferimento sotterraneo per i poveri e gli oppressi e un’icona della democrazia che combatté i dittatori del Sud America con la sua voce, che le valse il soprannome: “La Voce dei Senza Voce.”

In “Mercedes Sosa �“ La Leggenda”, Christensen racconta il viaggio spirituale, politico e artistico della cantante ed esplora il segreto del notevole impatto di Sosa.

La narrazione offre un profilo psicologico che rivela come l’educazione, le circostanze politiche e le tragedie personali di Mercedes abbiano dato forma alla sua vita e alla sua carriera.

«Mercedes Sosa era un’artista di livello mondiale; la cui influenza è andata ben oltre i confini della musica. Il suo esempio di integrità e solidarietà sopravvive e la rende un modello che indica la strada verso un mondo più empatico e compassionevole. La rende più rilevante che mai», ha detto Christensen su Sosa.

La recensione di Charles Musser

Nella prima metà del libro, l`autrice racconta il viaggio spirituale, politico e artistico di Sosa. Christensen scrive al presente, il che conferisce alla narrazione un`immediatezza non solo potente e avvincente, ma aiuta a dare vita a questa straordinaria donna.

La scrittura stessa è chiara, non pretenziosa e spesso eloquente, proprio come la musica di Sosa.

Ci sono momenti in cui la voce e la creatività dell`autrice si fondono con il materiale biografico, come spesso accade nella buona scrittura storica.

È impossibile per un biografo sapere con certezza cosa sta pensando un soggetto, ad esempio, ma usando un buon metodo di ricerca insieme ad un istinto e un`empatia ben affinati, fornire questi pensieri al lettore può essere un`esperienza trascendente oltre che informativa.

Christensen lo gestisce magnificamente e dipinge un ritratto che incorpora i colori della disperazione, del trionfo, dell`amore, della paura e di tutte le altre emozioni umane che definiscono una vita �“ in questo caso, la vita di una delle più grandi artiste rivoluzionarie contemporanee in America Latina.

Questo è un libro bellissimo e spero che ottenga l`attenzione che merita. Il fatto che l`inglese sia una seconda lingua per l`autrice è notevole, di per sé.

Charles Musser, storico del cinema, documentarista, autore e professore di studi cinematografici e mediatici

L’autrice della biografia

Anette Christensen, nata e cresciuta in Danimarca, è insegnante di lingue e narratrice di talento. Ora semi-pensionata e residente in Turchia, scrive e si concentra sulla propria crescita personale.

Anette Christensen sentì parlare per la prima volta di Mercedes Sosa il 4 ottobre 2009, quando la sua morte fu annunciata nel notiziario.

Tuttavia, l’incontro con Mercedes Sosa ha cambiato la vita dell’autrice e Christensen si è immersa nella vita e nella musica di Sosa da quel momento in poi. Per oltre 8 anni, Christensen ha intrapreso oltre 7.000 ore di ricerca. Comprese la visione di documentari, la lettura di articoli, la comunicazione con la famiglia di Mercedes Sosa, gli amici e altre persone vicine all’artista.

Oggi Christensen è un’esperta della vita di Mercedes Sosa, riconosciuta in tutto il mondo.

 

Le informazioni sul libro

Titolo originale: Mercedes Sosa �“ More than a Song

Titolo: Mercedes Sosa �“ La leggenda

Sottotitolo: Un tributo alla vita di una delle più grandi artiste

rivoluzionarie contemporanee in America Latina (1935 �“ 2009)

Autrice: Anette Christensen

Traduzione Italiana: Valeria Bragante

Editore: Tektime

Data di pubblicazione: 9 luglio 2020

Genere: Saggistica: Biografia: Donne, musica, storia, attivismo sociale, America Latina, storie vere di sopravvivenza ed eroismo

Pagine: 164

Foto: 8 foto / 5 schizzi dell’autrice

Prezzo: eBook 6,99 € / Brossura 12.99 €

eBook ISBN: 9788835407546

Brossura ISBN: 978-8835407966

Prefazione di Genevra Di Marco 

Contributo di Konstantin Wecker

Supportata da Fabián Matus, figlio di Mercedes Sosa e presidente della Fondazione Mercedes Sosa

###

Informazioni per la stampa

Mercedes Sosa �“ La Leggenda, è disponibile in tutti i principali negozi online in Italia e nel mondo dal 9 Luglio 2020.

I membri della stampa possono ricevere una copia gratuita da recensire su richiesta.

Contattare Anette per un’intervista o ulteriori informazioni sul suo libro.

 

Contact Information:

Informazioni di contatto:

www.mercedes-sosa.com

www.facebook / AnetteChristensenAuthor.com

mercedessosa1935@gmail.com

Persona di contatto in Italia:

Valeria Bragante: valeriabragante@gmail.com

 

 

 

 

 

Italian tenor Luciano Pavarotti (L) walks alongside Argentine folk singer Mercedes Sosa

 

L’autrice del libro: Anette Christensen

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedi online
 
 
 
 
 

Altri comunicati stampa recenti:

 
 
Arte: a Cesena la mostra di Giancarlo Gagliardi

Arte: a Cesena la mostra di Giancarlo Gagliardi

Dal 10 luglio al 10 settembre al Widiba, con il patrocinio del Comune di Cesena, l’artista presenta “Tratti Spessori Colore Materia”

Cesena, 9 luglio 2020 �“ Dal 10 luglio al 10 settembre 2020, presso la Widiba, Ufficio CF di Cesena, sarà possibile visitare la mostra personale dell’artista Giancarlo Gagliardi: “Tratti Spessori Colore Materia”.

Leggi Tutto...
 
 
Come trovare lavoro: i 5 consigli per farlo nel modo giusto

Come trovare lavoro: i 5 consigli per farlo nel modo giusto

Milano, 9 luglio 2020 �“ Cercare una nuova occupazione può diventare un lavoro a tempo pieno. Rispondere agli annunci di lavoro, lavorare al curriculum vitae e alle lettere di presentazione, seguire corsi di aggiornamento, partecipare ai colloqui di lavoro: può essere frustrante seguire questa routine per settimane o perfino per mesi senza riuscire a trovare…

Leggi Tutto...
 
 
Nasce “Sul Filo del Ticino”: quando il tessuto racconta la trama di un territorio

Nasce “Sul Filo del Ticino”: quando il tessuto racconta la trama di un territorio

Lugano, 8 luglio 2020 �“ È nato “Sul filo del Ticino”, un nuovo ed originale progetto ideato dall’architetto Silvia Pullega e dalla designer di moda Nicoletta Marnati.

Quando il tessuto racconta la trama del territorio, vestirsi di tradizione assume un nuovo significato. Il tessuto si fa interprete della storia e della suggestione del Parco…

Leggi Tutto...
 
 

Luca Barbareschi “Torna a Surriento”

Barbareschi sarà il presidente della sezione “Teatro” del Premio Penisola Sorrentina: da Roma l’attore, regista e produttore teatrale e cinematografico conferma la sua adesione al progetto di marketing culturale ideato da Mario Esposito per un rilancio territoriale e del Paese nel nome della “Bellezza“

Roma, 8 luglio 2020 �“ L’attore, regista e produttore Luca Barbareschi…

 

Musica classica: il 10 agosto ritorna l'Aevea Piano Prize

Il concorso Internazionale Pianistico e Cameristico ideato da Alessandro Simonetto quest’anno si svolgerà a porte chiuse, sempre a Verona, dal 10 al 14 agosto, con la formula Jury@Home

Verona, 7 luglio 2020 �“ Il Concorso Internazionale Pianistico e Cameristico dell’Aevea Piano Prize si svolgerà ancora una volta a Verona, all’interno della bellissima Sala Maffeiana che…

Estetica, ora i giovani vogliono “l’effetto filtro”

Como, 6 luglio 2020 �“ Anche nel campo della medicina estetica il lockdown ha portato grandissimi cambiamenti. Costretti tra le quattro mura domestiche o nei casi più fortunati nel giardino di casa, la quasi totalità delle persone si è rapportata con gli altri attraverso uno schermo, per mezzo di video chiamate, e il…

 
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl