AMA: dal concept ai prodotti chiavi in mano

28/ott/2008 12.49.35 Escogita srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

AMA: dal concept ai prodotti chiavi in mano

 

La novità del gruppo AMA in mostra all’ EIMA di Bologna

dal 12 al 16 novembre 2008

 

 

Reggio Emilia, 28 Ottobre 2008 – In occasione di EIMA – Fiera Internazionale di Macchine per l’Agricoltura, a Bologna dal 12 al 16 novembre, il gruppo AMA di San Martino (Reggio Emilia) esporrà le rinnovate potenzialità della propria produzione al padiglione 18, stand A45.

 

Presso lo stand A45 al padiglione 18 saranno esposti i concept e le prototipazioni delle cabine complete realizzate a marchio AMA Cabins, le nuove linee di cardani cat.8 e 10 di AMA Cardan, i componenti per la lavorazione del suolo e i dispositivi di taglio della recentemente acquisita Nuova Azzimondi e Friggeri, il completamento di gamma della business unit sedili rappresentato dalle poltrone per passeggeri Gibicar, anch’essa nuova all’interno del gruppo, e i nuovi fanali e strumenti di bordo rispettivamente della Divisione IMEL e di AMA Instruments.

 

Si tratta di componenti e prodotti realizzati partendo dallo studio del design, progettati nel rispetto delle specifiche richieste dal cliente e realizzati con materiali e tecnologie innovative.

 

Particolare risalto verrà dato alle soluzioni complete come il progetto cabina, perché è proprio con il marchio AMA Cabins che il gruppo ha portato a sintesi l’idea di proporsi come partner capace di fornire un servizio completo. Le cabine “plug and play” sintetizzano infatti l’attività di design, prototipazione, produzione ed infine collaudo del complessivo finito, interamente allestito con i componenti realizzati dalle altre aziende e divisioni del gruppo.

 

Particolare attenzione viene dedicata all’insonorizzazione delle cabine tramite l’impiego di pannelli fono assorbenti e autoestinguenti, riconducendo il marchio AMA Cabins ad un discorso di comfort e sicurezza, tanto per le macchine quanto per l’operatore. Sempre in questo senso viene dedicata particolare considerazione alla soddisfazione delle norme: ISO 3471 e 3449, rispettivamente la verifica della struttura di protezione dell’operatore al posto di guida in caso di ribaltamento (ROPS – Roll Over Protective System) e in coso di caduta di oggetti dall’alto (FOPS – Falling Over Protective System); ISO 3164 per il rispetto del volume limite di sopravvivenza dell’operatore; non ultimo l’impiego di vetrature omologate secondo gli standard europei, temprate o stratificate a seconda delle specifiche dettate dal cliente e dalla normativa vigente.

 

Per quanto riguarda le valutazioni relative all’ergonomia, considerati standard il rispetto delle norme ISO riguardanti le dimensioni ergonomiche, lo spazio minimo di ingombro degli operatori e le zone di conforto e raggiungibilità dei comandi, vengono effettuate simulazioni sulle zone di distribuzione dei comandi. Precisamente viene indicizzata la frequenza di azionamento di ogni singolo comando, e sulla base del rating calcolato, lo stesso pulsante o leva viene posto nella zona della plancia di comando maggiormente indicato per un’adeguata fruibilità. Allo stesso modo viene valutato l’indice di rischio e pericolosità dell’attuazione dei comandi, portando gli stessi ad esser collocati in una posizione che non ne permetta l’attuazione involontaria. In questo modo ogni comando posto all’interno della cabina risponderà a criteri di facilità e semplicità d'uso, di efficienza, di sicurezza, di conformità alle esigenze dell'operatore, di gradevolezza e di soddisfazione nell'uso della macchina. Per AMA Cabins l’operatore deve poter apprezzare un interno spazioso, isolato dai rumori, dalle polveri, dalle vibrazioni e dall’acqua, sentirsi sicuro, essere certo di elevate prestazioni durante tutto l’arco della giornata di lavoro, anche grazie alla minor fatica lavorativa.

 

AMA Cardan, grazie alla nuova linea di cardani cat. 8 e 10, completa la gamma di prodotti da offrire alla clientela primo impiego e After Market. L’azienda di Casoli (CH) è oggi  in grado di fornire alberi cardanici dalla categoria 1 alla 10, standard e completi di organi di sicurezza (bullone di trancio, limitatore dischi di attrito, limitatore a nottolini, ruota libera). Per le categorie 4 e 6 i cardani possono essere forniti con giunto omocinetico singolo o doppio. Senza tralasciare gli aspetti estetici in fase di progettazione, l’innovazione tecnologica e la funzionalità sono sicuramente i principali punti che fanno di AMA Cardan un fornitore in grado di garantire trasmissioni di elevata affidabilità, sicurezza, inalterabilità agli agenti atmosferici e limitata manutenzione.

 

Nuova Azzimondi e Friggeri, parte del gruppo dallo scorso mese di luglio, affianca la propria produzione a quella della Divisione SARA e completa l’offerta del gruppo in materia di lavorazione suolo e preparazione del terreno. Ai ricambi per corpi aranti (versoi, vomeri, scalpelli) ed ai corpi completi già presenti in gamma, si aggiungono quindi nuovi componenti come zappette, coltelli trinciastocchi, denti per erpice, dischi frangizolle, ma anche lame per cutter e macchine da giardino, e sistemi di taglio per macchine per la cura dei campi da golf: un portafoglio d’offerta particolarmente interessante per costruttori di implements e macchine per il taglio del verde.

 

 

L’importante passo avanti effettuato dal gruppo AMA, per il quale è risultata determinante la nuova riorganizzazione interna, sarà percepibile anche dalla presentazione di prodotti in fiera: non più ripartita per mercato di riferimento (OEM e After Market), ma per area di prodotto. Partendo infatti dalla complessità del portafoglio d’offerta del gruppo, dai diversi settori di riferimento e dalla tipologia di clientela affrontata, si sono identificate 5 aree chiave, le 5 Business Unit: sedili e volanti, cabina e materiale elettrico, oleodinamica, componenti agri e garden. I 5 raggruppamenti aggregano i prodotti secondo la logica di risultare maggiormente orientati al cliente, espressione della volontà di strutturare con esso relazioni più facili e veloci, sia in chiave di linguaggio tecnico che di comprensione dei bisogni, da sempre punto di forza del gruppo AMA.

 

 

<< Desideriamo catturare l’attenzione delle grandi aziende attraverso l’offerta di una completa gamma di prodotti di alta qualità e dal design accattivante, con l’obiettivo di espanderci ancora di più all’estero. Le nostre priorità sono proprio acquisizioni, internazionalizzazione ed innovazione con nuovi brevetti e nuovi prodotti>> ha dichiarato l’Amministratore Delegato Alessandro Malavolti. Il Gruppo, che figura già in 75 paesi, ha aperto nel primo semestre 2008 nuove filiali in Romania, Polonia, Turchia ed un ufficio a Cuba.

 

 

 

 

Gruppo AMA

Contatto: Stefania Rabitti       

Via Puccini, 28 - 42018 San Martino in Rio (RE) - Italia

Tel. (+39) 0522.636955 - Fax (+39) 0522.69.57.53

E-mail: stefania.rabitti@ama.it

www.ama.it

Relazioni con i media

Escogita s.r.l.

Tel. (+39) 051.5879071/051.5884331

Fax (+39) 051.3370217

E-mail: info@escogitacomunicazione.it

www.escogitacomunicazione.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl