Investimenti mobiliari: la direttiva MiFID e il ruolo dei consulenti finanziari a parcella

Sono questi i principali temi attorno ai quali si è sviluppato il convegno organizzato da Copernico sim, l'unica società friulana indipendente di intermediazione mobiliare, in collaborazione con JP Morgan e Assonova, associazione dei promotori finanziari.

12/nov/2008 14.14.04 digitalpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il 6 novembre un convegno a Udine all’Hotel Astoria ha fatto il punto sulla situazione dei mercati. Copernico Sim in collaborazione con J.P.Morgan e Assonova ha promosso un convegno per conoscere le nuove regole del risparmio gestito. Opportunità di lavoro per i giovani come consulenti fee only.
 

12 novembre 2008 –  Le nuove regole del mercato del risparmio gestito, il ruolo dei consulenti finanziari a parcella, i nuovi prodotti di investimento. Sono questi i principali temi attorno ai quali si è sviluppato il convegno organizzato da Copernico sim, l’unica società friulana indipendente di intermediazione mobiliare, in collaborazione con JP Morgan e Assonova, associazione dei promotori finanziari.
Il convegno dal titolo “Nuove regole per nuovi mercati – Nuovi prodotti per nuovi attori” si è svolto a Udine giovedì 6 novembre 2008 all’Hotel Astoria di Piazza XX Settembre.
L’apertura dei lavori è stata affidata ad Andrea Portolani di J.P. Morgan e a seguire gli interventi degli esperti: Luigi Gaffuri, dello Studio Gaffuri ha illustrato i principali cambiamenti introdotti dalla normativa europea MiFID per accrescere la trasparenza nel mercato del risparmio gestito, Carlo Emilio Esini dello Studio Esini & Da Villa ha parlato di consulenza tra mito e realtà, Marco Anghileri di J.P.Morgan si è soffermato su fondi quantitativi e fondi a indice. Nella seconda parte del convegno Saverio Scelzo, presidente di Copernico Sim ha motivato la scelta della società friulana di aprire ai consulenti finanziari a parcella, Arrigo Nano, presidente di Assonova, ha affrontato le questioni in tema di rappresentanza dei promotori finanziari.
Il convegno ha offerto agli operatori del settore un quadro chiaro delle regole fissate dalla direttiva europea ad un anno dalla sua introduzione. Le principali novità introdotte riguardano l’obbligo della profilazione della clientela secondo i criteri dell’appropriatezza (vale a dire le conoscenze ed esperienze in campo finanziario del cliente) e dell’adeguatezza (ovvero la situazione economica e gli obiettivi di investimento del cliente). Un altro aspetto di novità è costituito dall’introduzione dell’albo dei consulenti finanziari e dalla previsione di una nuova figura professionale, quella dei consulenti a parcella, ovvero “consulenti fee only”.
In quest’ottica Copernico Sim ha avviato un piano di reclutamento di giovani laureati in giurisprudenza e materie economiche ai quali verrà offerto un percorso formativo a cura del management della società. Gli aspiranti consulenti finanziari lavoreranno dunque a parcella con il supporto degli analisti dell’ufficio studi della Copernico Sim nel collocamento del servizio di consulenza finanziaria.   
 
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl