Con Spaarbod i depositi vanno all’asta

20/mar/2009 15.14.08 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

spaarbod

Ecco una novità interessante dal mondo delle banche e che dimostra ancora una volta, se mai ce n’era il bisogno, di come la rete possa favorire la trasparenza e la semplicità delle informazioni: invece di imbarcarsi in estenuanti ricerche della banca che pratichi il tasso migliore i consumatori olandesi possono oggi mettere i propri depositi all’asta attraverso la piattaforma del sito Spaarbod.

Il meccanismo è esattamente quello delle aste, dove c’è un venditore che mette in vendita qualcosa e una serie di offerenti che piazzano la propria offerta. In questo caso i “venditori” sono i consumatori che, dopo essersi iscritti sul sito, indicano l’ammontare di denaro che vogliono mettere da parte, per quanto tempo e a quali condizioni. A quel punto il sito non solo restituisce in automatico un elenco dei migliori tassi praticati sul mercato (fin qui niente di nuovo, sarebbe un normale sito di comparazione delle offerte) ma permette all’utente di scegliere se lanciare un’asta sui propri soldi; in caso affermativo, Spaarbod invia l’offerta alle banche partecipanti e nel giro di un giorno re-invia al cliente un elenco delle cinque migliori offerte. Il servizio è completamente gratuito per i consumatori, mentre gli istituti di credito pagano al sito una commissione per ogni offerta accettata.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl