IMPRESAMIA.IT-ARTIGIANI - Ridotti del 2% i premi assicurativi

La misura, contenuta nel decreto del 27 marzo 2009, emanato dal ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali di concerto con il ministero dell'Economia e delle Finanze, (G.U. n.119 del 25 maggio 2009), si inserisce nell'ambito di una politica di prevenzione e promozione della sicurezza che premia, attraverso la riduzione dell'obbligo contributivo, le imprese che, oltre ad essere in regola con gli adempimenti contributi e la normativa di settore, investono concretamente per la tutela dei lavoratori.

12/giu/2009 15.34.35 IMPRESAMIA.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vale per le imprese che investono concretamente per la tutela dei lavoratori

ARTIGIANI - Ridotti del 2% i premi assicurativi

Quasi un premio per le imprese artigiane in regola e che investono per tutelare i propri lavoratori.
A tali imprese spetta una riduzione sull’ammontare complessivo dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, dovuti per l’anno 2008. La misura, contenuta nel decreto del 27 marzo 2009, emanato dal ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali di concerto con il ministero dell'Economia e delle Finanze, (G.U. n.119 del 25 maggio 2009),  si inserisce nell’ambito di una politica di prevenzione e promozione della sicurezza che premia, attraverso la riduzione dell’obbligo contributivo, le imprese che, oltre ad essere in regola con gli adempimenti contributi e la normativa di settore,  investono concretamente per la tutela dei lavoratori.
La riduzione dell’obbligo contributivo, in attuazione di quanto previsto dalla L.296/06,   viene applicata alle imprese che:
·    non abbiano registrato infortuni nel biennio precedente alla data della richiesta  di ammissione al beneficio
·    abbiano adottato piani pluriennali di prevenzione per l’eliminazione delle fonti di rischio e per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e d igiene nei luoghi di lavoro, concordati da associazioni dei datori e prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale e territoriale e trasmessi agli Ispettorati del lavoro.
L'Inail provvede  alla  verifica dell'effettiva attuazione dei piani  pluriennali  di  prevenzione; in caso di mancata attuazione  provvede, nel corso del 2010, al conguaglio negativo dei relativi importi. Le risorse  così generate sono destinate ad   incrementare   l'ammontare   disponibile   per   il  periodo  di riferimento,  al  fine  di  attribuire una maggior riduzione a quelle imprese che hanno concretamente investito nella prevenzione.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl