Vacanze alternative: vita da fattoria… in campeggio!

26/giu/2009 17.30.26 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

featherdownfarm

Per quelle persone sempre connesse a qualche dispositivo elettronico e desiderose di staccare un po’ la spina dalla tecnologia, arriva dalla Gran Bretagna la tipologia di offerta-vacanza che forse fa per loro. Si chiamano Feather Down Farms e per il momento sono circa una ventina sparse in tutto il Regno Unito. Sono delle piccole fattorie organizzate attorno a una tenda o ad un prefabbricato all’interno delle quali è possibile passare una vacanza all’insegna della vita naturale e non tecnologica. Ogni cosa è infatti pensata per ricostruire la vita di una fattoria: dagli arredi interni delle tende/case (che riproducono gli arredi tradizionali delle case contadine) all’assenza di elettricità (la sera ci si fa luce con lampade ad olio e candele); dall’utilizzo di forni e stufe per la cottura e il riscaldamento, fino ai prodotti alimentari, tutti rigorosamente “locali” (comprese le uova fresche di giornata).

L’iniziativa sta avendo un discreto successo, se è vero che dopo la Gran Bretagna si sta espandendo anche in Francia, in Olanda e negli Stati Uniti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl