WWW.ECYB.IT - IL SITO EAST COAST YACHT BROKERS IN CONTINUA EVOLUZIONE

04/set/2009 17.36.18 Ecyb Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

East Coast Yacht Brokers, marchio storico dello yachting italiano, continua la propria rotta verso l'innovazione tecnologica nel settore della Mediazione Marittima. A pochi mesi dal lancio, il suo nuovo sito www.ecyb.it si conferma vero e proprio punto di incontro della grande nautica italiana anche per clienti ed operatori esteri.

Più di mille barche, contenuti efficaci e senza fronzoli, facilità di utilizzo, assenza totale di quegli effetti speciali che rallentano la navigazione. Tutto questo, insieme ad una tecnologia avanzata che consente l’uso di collegamenti ed automatismi con i software aziendali, caratterizza il sito del marchio East Coast Yacht Brokers. E testimonia chiaramente la strategia tipica della società, ovvero sempre e comunque privilegiare la sostanza, i contenuti, l’informazione diretta e chiara, gli investimenti per lo sviluppo. La struttura del sito ECYB è di facile interpretazione, user friendly, ed è nata per crescere ed espandersi. L’architettura è impostata per essere costantemente aggiornata ed implementata con nuove voci di menù e nuove informazioni e non solo nella sezione delle proposte commerciali. L’area dedicata al brokerage propone un’offerta molto ampia e variegata di imbarcazioni tutte dirette (cioè con un rapporto diretto con la proprietà) verificate e visitate, con il preciso obiettivo di fornire uno strumento attendibile. A prima vista, più che sembrare un semplice sito di un’azienda assomiglia ad un portale di brokeraggio; è solo un’ impressione grafica o è un fatto sostanziale? Per Renato Consolaro, AD della società, “I portali di brokeraggio hanno avuto ed hanno tuttora una enorme importanza nello sviluppo dell’informazione, soprattutto per l’usato. Il loro successo è però offuscato dalla grande confusione e dal fatto che la medesima imbarcazione viene clonata spesso grossolanamente, ripetuta e ripresentata da decine e decine di operatori. Esistono sedicenti broker che fanno questo di mestiere senza la minima autorizzazione, copiano foto e dati “personalizzandoli”. Questa pratica è talmente diffusa e dilagata tanto da far risultare in vendita in Italia quasi 30.000 imbarcazioni quando nella realtà sono la metà della metà della metà. Noi della East Coast Yacht Brokers – prosegue Consolaro - la pensiamo in modo diverso e chiamiamo questo stile con il suo vero nome: PIRACY !!!!! In caso di indirizzo sbagliato l’utente troverà un servizio approssimativo, necessariamente più lento, minor trasparenza, ma un costo uguale se non superiore. Per cui nessun risparmio e pessimo servizio. Il contrario di quello che facciamo noi. Trattando con la dovuta professionalità un bene, un investimento prezioso, anche sul web”.

Nel sito della East Coast, ma potremmo anche dire nel portale del più famoso e antico marchio italiano del settore, la ricerca di una particolare imbarcazione può essere effettuata mediante diversi criteri, ma la navigazione più relaxing e completa avviene utilizzando le vetrine a tema come Long Range (per la ricerca di dislocanti, navette, trawler e quant’altro con la filosofia appunto del “long range”); oppure Lobster e Classic (con la presentazione di Vele e Barche d’Epoca, Vintage, Aragostiere e nuovi progetti “in stile”), Ore 0/100 (vetrina con imbarcazioni “nuove” anche se proposte come usato), Sportive (Sport e Open, Hard Top e Day Cruiser). Prossima vetrina in “lavorazione” è lo Speciale Olanda dedicato alle opportunità dell’Usato ed ai grandi cantieri olandesi. Le vetrine, che vengono periodicamente aggiornate con nuovi argomenti e notizie d’attualità, trattano anche temi specifici. Una sezione del sito è dedicata invece alla presentazione di una serie di yacht con trattativa riservata, barche spesso particolarmente importanti, per le quali, per motivi diversi, è stato espressamente richiesto di non divulgare immagini e dettagli se non agli interessati. Sono Usati in vendita, di proprietà di Personaggi o Clienti privati, di Società o Cantieri che preferiscono una gestione discreta dei contatti. Con un semplice clic sulla foto è possibile inviare automaticamente una mail con la richiesta di informazioni e ricevere la scheda tecnica senza essere “tracciati”. Altra sezione interessante e completa è quella dedicata ai Saloni Nautici nazionali ed internazionali, con il calendario delle date, l’indirizzo mail ed il sito internet linkato. Nelle altre sezioni c’è la presentazione dei servizi nautici (leasing, assicurazioni, perizie ecc.); un’altra è dedicata ai progetti di refitting.

Mentre “Bestial Broker” è decisamente la sezione più curiosa, dove si trovano immagini divertenti di imbarcazioni nelle circostanze più strane, metafora delle situazioni e delle problematiche del nostro tempo. L’aggiornamento e l’implementazione delle imbarcazioni presenti sul sito della East Coast viene effettuato attraverso un aggiornamento automatico dal Gestionale ECYB (Data Base Marketing). Un software esclusivo, realizzato appositamente e costantemente ottimizzato da ECYB sia nell’engineering che nei contenuti, costituito da un sistema ‘proprietario’ e multipiattaforma e concepito per avere la massima integrazione con il Gestionale aziendale. Tra i vari dati in continua espansione del Data Base Marketing si trovano 30.000 schede con composizione grafica automatica, multilingue, per d’imbarcazioni da 12 ad oltre 30 metri (superyacht, navette, motoryacht, open, sport e hard top, fisherman, motorsailer, barche a vela, barche d’epoca e vintage), con 78 campi complessi con tutte le informazioni tecniche e commerciali; 2.000 schede di cantieri nautici, attuali e storici; 12.000 modelli di imbarcazioni, attuali e storici, con i dati principali standard puntuali e verificati e relativi approfondimenti; 500.000 file d’immagini del settore; 850 schede di porti e ormeggi collegati in automatico alle immagini aggiornabili di Google Earth, corredati anche con foto da archivio ECYB; 1000 vocaboli nautici traducibili automaticamente; 5 settori professionali correlati in progress – progettisti e designer, studi professionali internazionali ecc.. Attualmente solo una piccola parte di questi dati “arriva” sul web attraverso il sito, ma il programma di sviluppo prevede un ampliamento a step su tutti gli argomenti. Oggi on line si possono visitare infatti mediamente mille imbarcazioni tra offerte dirette e trattative riservate. Nello sviluppo di questo nuovo tipo di piattaforma integrata ECYB ha cercato innanzitutto di eliminare tutti i problemi di ‘ridondanza’ dei dati che di solito si hanno quando si vanno a integrare internet e database gestionali. Consapevole delle esigenze pratiche dei Clienti e dello staff, East Coast Yacht Brokers si è avvicinata il più possibile ai nuovi concetti di ‘Human Computer Interaction’, specialmente per quanto riguarda l’usabilità e l’interazione tra gli utenti e tra i diversi software.

L’altra faccia del sito è in realtà l’altra “faccia” dell’azienda, quella che, sempre restando in target, propone servizi di marketing e comunicazione per imprese e società. E che annovera grandi clienti in settori diversi come le SGR dei fondi immobiliari, imprese del turismo, porti e cantieri ecc. Per i quali ovviamente, quando occorre, sviluppa anche il sito, il portale, il marketing per Internet.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl