ENISA: la prima Agenzia dell'Unione Europea a fornire contenuti web via IPv6

Andrea Pirotti, Direttore esecutivo di ENISA, spiega: "Offrendo i propri contenuti web attraverso il nuovo Protocollo Internet, ENISA supporta attivamente l'obiettivo europeo di implementare il pi possibile il protocollo IPv6 entro il 2010.

13/ott/2009 13.21.07 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ENISA: la prima Agenzia dell'Unione Europea a fornire contenuti web via IPv6

BRUXELLES ed HERAKLION, Grecia, October 13/PRNewswire/ --

- L'Agenzia dell'Unione Europea ENISA (Agenzia europea per la sicurezza
delle reti e dell'informazione) distribuir da oggi i contenuti del proprio
sito web attraverso il nuovo Protocollo Internet IPv6. L'ENISA quindi la
prima Agenzia dell'Unione Europea ad implementare il piano d'azione della
Commissione Europea per la migrazione all'IPv6 (
http://ec.europa.eu/information_society/policy/ipv6/docs/european_day/communication_final_27052008_en.pdf).



(A causa della lunghezza dell'URL, potrebbe essere necessario copiare e
incollare il collegamento ipertestuale nell'apposita barra degli indirizzi
URL del proprio browser Internet, eliminando gli eventuali spazi).



Tutti i computer e i dispositivi elettronici che si connettono al web e
ad altri servizi on-line utilizzano indirizzi IP (Internet Protocol). IPv4,
la versione di Protocollo Internet attualmente in uso, offre un numero
limitato di indirizzi che, secondo le previsioni, (
http://www.potaroo.net/tools/ipv4/index.html) si esauriranno entro il 2011.
Il nuovo Protocollo Internet IPv6 consente a singoli utenti e organizzazioni
di possedere tutti gli indirizzi Internet necessari per connettere qualsiasi
tipo di dispositivo: telefoni cellulari, sistemi di navigazione satellitare
per auto, elettrodomestici, apparecchiature industriali, ecc.



Oltre all'evidente aumento di indirizzi disponibili, il protocollo IPv6
offre numerosi vantaggi tecnologici (
http://ec.europa.eu/information_society/policy/ipv6/index_en.htm), i quali a
loro volta producono significativi benefici economici. Si prevede che il
protocollo IPv6 rivestir un ruolo fondamentale nello sviluppo di molte nuove
applicazioni mobili e wireless, oltre a essere una tecnologia chiave nel
campo dell'intelligenza ambientale.



Nel corso del 2008, l'ENISA ha preso in esame il protocollo IPv6
(http://www.enisa.europa.eu/act/it/inf/tech) e due altre tecnologie di punta,
per valutarne l'idoneit nell'aumentare la resilienza delle reti. L'analisi
stata condotta con particolare attenzione a due aspetti di fondamentale
importanza. Da una parte sono state analizzate le caratteristiche delle tre
tecnologie selezionate, soprattutto dal punto di vista del miglioramento
della resilienza delle reti di comunicazione. In parallelo, intervistando
dodici operatori di rete europei, stata valutata l'efficacia di queste
tecnologie, cos come le problematiche che potrebbero potenzialmente
compromettere la disponibilit delle reti e dei servizi.



Andrea Pirotti, Direttore esecutivo di ENISA, spiega:



"Offrendo i propri contenuti web attraverso il nuovo Protocollo Internet,
ENISA supporta attivamente l'obiettivo europeo di implementare il pi
possibile il protocollo IPv6 entro il 2010. Allo stesso tempo, ENISA utilizza
le proprie raccomandazioni per sfruttare al meglio le caratteristiche
tecnologiche e di resilienza del nuovo protocollo".



Bosco Fernandes di Nokia Siemens Networks, ex Coordinatore della task
force europea per il protocollo IPv6 e membro del Consiglio d'amministrazione
dell'ITU, commenta positivamente questa iniziativa: "ENISA ha fatto una mossa
strategica verso l'utilizzo del protocollo IPv6. La comunit IPv6 accoglie
con favore l'iniziativa di ENISA. Sono sempre di pi i settori che
comprendono la necessit di passare al protocollo IPv6. Si tratta di una
delle principali priorit per il settore delle telecomunicazioni, cos come
per il 3GPP, l'ITU e l'UMTS Forum".



Per offrire i propri contenuti web via IPv6, ENISA utilizza la
connettivit IPv6 sulla rete utilizzata per la fornitura di servizi, oltre
alla risoluzione Domain Name System (DNS) e al servizio Hyper Text Transfer
Protocol/Secure (HTTP/S).



Per maggiori informazioni: comunicazione della Commissione Europea sul
protocollo IPv6 del 27 maggio 2008 (
http://ec.europa.eu/information_society/policy/ipv6/docs/european_day/communication_final_27052008_en.pdf).



Il Programma tematico pluriennale dell'ENISA (
http://www.enisa.europa.eu/about-enisa/activities/programmes-reports/enisa_wp_2009.pdf)
riguarda l'aumento della resilienza delle comunicazioni internet in Europa.



(A causa della lunghezza di questi URL, potrebbe essere necessario
copiare e incollare i collegamenti ipertestuali nell'apposita barra degli
indirizzi URL del proprio browser Internet, eliminando gli eventuali spazi).








Source: ENISA - European Network and Information Security Agency

Per ulteriori informazioni contattare: Kelly Ward, Responsabile IT ENISA, Kelly.Ward@enisa.europa.eu, Demosthenes Ikonomou, ENISA,
http://www.enisa.europa.eu/sta/Security Strumenti e Architetture, ENISA,
sta@enisa.europa.eu; Ulf Bergstrom, Addetto all'Ufficio Stampa e alle
Comunicazioni ENISA, press@enisa.europa.eu, cellulare: +30-6948-460143


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl