I marchi europei di maggior valore: Nokia 35.220 miliardi di euro, seguita dal gruppo francese LVMH e dal gruppo belga Inbev

I marchi europei di maggior valore: Nokia 35.220 miliardi di euro, seguita dal gruppo francese LVMH e dal gruppo belga Inbev I marchi europei di maggior valore: Nokia 35.220 miliardi di euro, seguita dal gruppo francese LVMH e dal gruppo belga Inbev VIENNA, Austria, November 3/PRNewswire/ -- L'European Brand Institute di Vienna ha presentato eurobrand2009, lo studio europeo sul valore associato al marchio.

03/nov/2009 11.03.32 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
I marchi europei di maggior valore: Nokia 35.220 miliardi di euro, seguita dal gruppo francese LVMH e dal gruppo belga Inbev

VIENNA, Austria, November 3/PRNewswire/ -- L'European Brand Institute di Vienna ha presentato eurobrand2009, lo
studio europeo sul valore associato al marchio. Per ulteriori dettagli e
relazioni visitare il sito: http://study.eurobrand.cc.



I marchi europei di maggior valore sono i seguenti:

1. Nokia (35.220 miliardi di euro),
2. LVMH (32.365 miliardi di euro),
3. INBEV (26.927 miliardi di euro),
4. Vodafone (23.789 miliardi di euro),
5. Unilever (22.829 miliardi di euro),
6. Telefonica (22,128 miliardi di euro),
7. Mercedes (19.392 miliardi di euro),
8. Deutsche Telekom (19.093 miliardi di euro),
9. BMW (18.765 miliardi di euro),
10. SAB Miller (18.349 miliardi di euro).


Gerhard Hrebicek, Direttore dell'European Brand Institute,



riassume i tre punti principali emersi dallo studio:



"1. L'attuale crisi economica colpisce in maniera significativa i marchi
europei delle aziende automobilistiche e quelli dei servizi finanziari.



I marchi legati ai servizi finanziari perdono il proprio valore in media
del 24%, mentre quelli legati all'industria automobilistica del 9,6%. Tra
quelli maggiormente colpiti figurano il gruppo di banche britannico RBS
(-40%), il gruppo tedesco Allianz (-18,5%) e marchi automobilistici quali il
gruppo Fiat, Mercedes e Porsche.



2. I marchi dei beni di consumo escono vincitori dalla crisi con un
incremento del valore complessivo del marchio pari al 5,8%. Tra i migliori in
assoluto per l'anno in corso spicca il gruppo belga Inbev, che ha aumentato
il valore del proprio marchio del 56% grazie all'acquisizione del marchio
statunitense Budweiser. Altri famosi marchi di beni di consumo quali SAB
Miller (+24,5%), Carlsberg (+21,5%), Nestl (+15%) e Heineken (+14,4%) sono
riusciti ad acquisire un valore considerevole.



3. CEE Radar: il russo Beeline il primo marchio CEE nella classifica
europea dei primi 50.



Le prime 10 aziende russe hanno registrato un incremento del 15,9% nel
valore del proprio marchio rispetto al 2008, con un aumento del 27,6% per il
marchio leader, Beeline. Polkomtel, la principale azienda polacca,
cresciuta del 17,5%, mentre anche Gorenje (Slovenia), OTP Bank (Ungheria),
Loto (Romania) e Sazka (Repubblica ceca) hanno registrato un considerevole
incremento di valore del proprio marchio.



eurobrand2009 esamina oltre 3.000 marchi di aziende in 24 paesi e in 16
settori.



Contatto stampa:
maX iconvienna GmbH
Mag. Renate Altenhofer
Tel.:+43-1-532-1000-23
mailto:office@maxcc.at
http://study.eurobrand.cc





Source: EUROBRAND 2009

Contatto stampa: maX iconvienna GmbH, Mag. Renate Altenhofer, Tel.:+43-1-532-1000-23, mailto:office@maxcc.at, http://study.eurobrand.cc


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl