LETTERA APERTA DEI LAVORATORI "AGILE" (EX EUTELIA) GRUPPO OMEGA AL SOTTOSEGRETARIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

10/nov/2009 08.35.57 Lavoratori Getronics Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

LETTERA APERTA DEI LAVORATORI "AGILE" (EX EUTELIA) GRUPPO OMEGA AL SOTTOSEGRETARIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

 

Egr. Onorevole Gianni Letta,

siamo a comunicarLe che ad oggi, 09 novembre, nonostante gli impegni della proprietà, nella persona del Sig. Claudio Marcello Massa, siamo ancora in attesa del pagamento degli stipendi di Agosto, Settembre, Ottobre, ennesima riprova della reiterata "inaffidabilità" di questi "Imprenditori".

Ricordiamo l'apertura della procedura di mobilità per 1192 impiegati, senza la presentazione di un piano industriale che la motivi, e che pertanto non dà garanzie di continuità lavorativa neanche alla esigua forza lavoro rimanente.

Ribadiamo che la situazione nella quale si trova "AGILE" non è causata dalla crisi economica, ma da una mala gestione ai "limiti della legalità", che stà impoverendo giorno per giorno la potenzialità finanziaria e commerciale, costruita in decenni di professionalità ai massimi livelli, proprio per questi motivi è necessario un Suo immediato intervento, considerando che solo negli ultimi venti giorni, abbiamo perso commesse da Enti Pubblici per circa 12 milioni, mentre altri, come il Comune di Roma, Poste, Regione Puglia, stanno rescindendo i contratti in essere per un valore di circa 7 milioni.

A nostro avviso la Dirigenza ha messo in atto un piano "industriale" che prevede il ribaltamento dei costi derivanti da un licenziamento di massa, sulla collettività. Ci chiediamo, come può un'azienda che non riesce a liquidare gli stipendi, avere la disponibilità del TFR di 1192 impiegati, con un'anzianità lavorativa pluridecennale?

 

La situazione stà diventando drammatica ed insostenibile, pertanto chiediamo a gran voce un incontro con Lei, in tempi brevissimi, atto a trovare soluzioni e prospettive industriali alternative al fallimento verso il quale la Dirigenza stessa ci stà spingendo.

 

Certi di un Suo tempestivo riscontro, porgiamo i nostri distinti saluti.

 

Lavoratrici e lavoratori

AGILE Sede Roma

 

 


Chiacchiera con i tuoi amici da Messenger.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl