Social Gaming, il fenomeno del momento

Protagonista di tale investimento è Balderton Capital, che si aggiunge a Holtzbrinck Ventures, che nel recente passato aveva già partecipato al finanziamento della giovane azienda berlinese. wooga (world of gaming), creata nel gennaio di quest'anno, si è finora focalizzata unicamente sulla piattaforma di Facebook, con il rilascio a luglio di Brain Buddies.

12/nov/2009 12.02.43 wooga GmbH Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Germania. Sembra che il fenomeno dei giochi online su piattaforme come Facebook sia in costante ascesa. E non è solo qualcosa sentito dire dai ragazzini che ci giocano. Dopo la notizia dell’acquisizione di Playfish da parte del gigante Electronic Arts’ per 300 milioni di dollari, e la recente conferma di un finanziamento di 43 milioni di euro ottenuto da Playdom, è di quest’oggi la notizia che wooga, azienda basata a Berlino, si è appena assicurata un ulteriore finanziamento di 5 milioni di euro. Protagonista di tale investimento è Balderton Capital, che si aggiunge a Holtzbrinck Ventures, che nel recente passato aveva già partecipato al finanziamento della giovane azienda berlinese.

wooga (world of gaming), creata nel gennaio di quest’anno, si è finora focalizzata unicamente sulla piattaforma di Facebook, con il rilascio a luglio di Brain Buddies. Il videogioco in poco tempo si è imposto come uno dei titoli di maggiore fama e popolarità tra gli utenti, entrando di recente nella top 20 dei videogiochi più diffusi su Facebook, con più di 6 milioni di giocatori mensili. Per le prossime settimane è stata annunciata l’uscita di due nuovi giochi firmati wooga, anche se non vi è stata ancora conferma su quale sarà la piattaforma ad ospitarli. Pochi dubbi però che dovrebbe essere ancora Facebook la destinazione finale di questi giochi, come fa presagire una recente offerta di lavoro pubblicata sul sito dell’azienda.

L’azienda conta sull’impegno di un team composto da 25 persone provenienti da 9 paesi diversi e conta di investire il denaro appena acquisito per allargare ulteriormente il proprio staff. Sono numerose infatti le offerte di lavoro presenti sul sito della compagnia. Nonostante un solo gioco sia stato rilasciato su Facebook finora, e altri due in arrivo, cinque milioni sembrano un investimento piuttosto oneroso. Ma ci siamo forse scordati di dire che i social games sono il trend del momento?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl