Ecco come cucinare il pesce

22/set/2010 09.48.21 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ricette a base di pesce pratiche e veloci? Senza dubbio sarebbero un toccasana per l’alimentazione, considerato anche che il pesce non compare troppo spesso sulle nostre tavole, nonostante il noto effetto positivo che ha sulla salute. Sicuramente uno dei più grossi scogli da superare nella sua preparazione è la sua pulizia. Bisogna infatti essere pronti ad armarsi di forbici e coltello, un giornale vecchio in cui avvolgere tutto ciò che rimane dal lavoro e guanti di lattice per riparare le mani. Il lavoro da compiere contempla pochi, essenziali momenti: privare il pesce delle pinne con un paio di forbici, quindi togliergli le squame con un coltello e infine, dopo averne inciso la pancia, eviscerarlo. Una serie di operazioni che ovviamente chiedono perizia e un po’ di attenzione, ma di certo non risultano impossibili.

Un’altra delle antipatie che rende difficile la scelta del pesce in cucina è la presenza delle spine. Il modo principale per ovviare al problema è acquistare del pesce già sfilettato in pescheria. Diversi tipi di pesce non presentano spine: il palombo, ad esempio, che ha anche una carne delicatissima buona anche per fare delle cotolette; le seppie, che possono essere cucinate ripiene; il pesce spada, ideale da grigliare o da fare gratinato al forno; o i totani, ideali da friggere tagliati ad anelli.

In ogni caso, una volta scelta una tipologia di pesce piuttosto che l’altra, non sarà difficile creare un piatto fantasioso, magari anche traendo ispirazione dalle numerose ricette in cucina. Buon appetito.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl