Saludecio - 29 maggio 1a giornata Il Pellegrino delle stelle

26/mag/2010 10.34.14 Creattiva Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comune di Saludecio

Assessorato alla Cultura

 

in collaborazione con

Associazione Culturale “Identità Europea”

 

 

Il Pellegrino delle stelle

Homo viator

 

 

 29/30 maggio

 

Mancano pochi giorni all’appuntamento con la due giorni di eventi realizzata intorno alla figura del Beato Amato, patrono di Saludecio

 

 

E’ un grande evento quello che l’Amministrazione comunale di Saludecio, in collaborazione con l’Associazione culturale “Identità Europea”, si appresta a realizzare per rendere omaggio alla straordinaria figura storica e culturale del Beato Amato Ronconi, patrono di Saludecio e pellegrino sulle strade dell’Europa medievale verso Santiago di Compostela.

 

E intende farlo con un progetto pluriennale dal titolo “Il pellegrino delle stelle” che sarà avviato grazie ad una due-giorni di iniziative dedicate a “Homo Viator, la via del pellegrino” che si svolgerà il 29 e 30 maggio prossimo.

 

L’intenso programma partirà sabato 29 maggio alle 17.30 presso il Teatro Comunale G. Verdi, con il Primo Convegno di studi dal titolo “Dal Beato Amato a Santiago di Compostella”. Un importante incontro di esperti che insieme forniranno nuove informazioni e aggiornati punti di vista intorno alla figura del Beato e dei pellegrini in generale. Un convegno pensato per studiosi, appassionati ma anche semplici curiosi.

 

La sessione si aprirà con il benvenuto del Sindaco Giuseppe Sanchini e dell’ Assessore alla Cultura di Saludecio Gigliola Fronzoni. Interverranno poi la professoressa Silvia Bernardi dell’Associazione culturale Scuola e Società con “Pellegrini in Valconca”, il prof. Adolfo Morganti, presidente dell’Associazione culturale Identità Europea con “Homo Viator: il pellegrino eterno. Antropologia del pellegrinaggio”, il prof. Franco Cardini, docente di storia medievale presso l’Università di Firenze con “Santiago: l’Apostolo, il culto, il santuario”, per finire faranno da moderatrici le dottoresse Franca Bordoni e Chiara Forlani.

 

Alle 20.00 presso il Convento dei Girolomini (centro storico) seguirà la “Mensa del Pellegrino”, Cena accompagnata dalle letture di Roberto Caminiti tratte da “Il pane dei Santi” (Euro 20,00, per prenotazioni tel. 0541.869719/869721).

 

Il giorno successivo, domenica 30 maggio, sarà la volta della visita guidata ai luoghi più suggestivi del Beato Amato Ronconi: “Nello spirito del pellegrino: dal Museo del Beato all’Hospitale”. Appuntamento alle 17.30 in piazza Beato Amato. Al termine, intorno alle 19.30, si potrà approfittare del “Pasto del pellegrino presso la casa natale del Beato”, un assaggio dei sapori del tempo.

 

La serata si concluderà alle 21 con il “Cantico del pellegrino”, suggestivo concerto di musica medievale all’interno della Chiesa dei Girolomini, a cura del gruppo musicale fiorentino "Viatores musici".

 

 

Ingresso libero.

 

Per info: Comune di Saludecio - Ufficio Cultura 0541 869719/21

 

Ufficio comunicazione Creattiva

Tel. 0541 709792 - fax 0541 708015 - creattiva@creattiva.info - www.creattiva.info

 

 

 

NOTE: BIOGRAFIE RELATORI CONVEGNO

 

 

1)   Prof.ssa Silvia Bernardi:

titolo intervento: “Pellegrini in Valconca”.

 

NOTA BIBLIOGRAFICA:

Nasce a Saludecio, (Rimini), il 27 aprile 1945. Si laurea a Bologna in pedagogia. Insegna Storia, Filosofia e Scienze dell’Educazione nei licei di Rimini fino al 1997.

Nel 1998-99 è editrice ed articolista del mensile ecologico-naturalista Sic et Non, Ed. Daimon, Rimini.

Dal 2001, in qualità di formatrice, svolge attività di aggiornamento in Scuola e Società, associazione accreditata presso il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca per la Didattica della Letteratura e la Didattica della Filosofia.

L’impegno culturale-sociale sul territorio la vede promuovere varie fondazioni. L’intensa attività di sperimentazione nella scuola sfocia nella costruzione del nuovo modello pedagogico: La Didattica del Villaggio, di cui Bolle è la prima, significativa pubblicazione.

 

Le Opere:

Poesia:

Semina, Tipografia Bacchini, Rimini, 1982 

Frammenti, Ed. Il Ponte, Rimini, 1983

Passa il vento, Ed. Daimon, Rimini,1989

Aquiloni, Ed. Daimon, Rimini. 1992

Saggistica:

Il Cantico delle creature e l’attualità di Francesco poeta, in Sic et Non, n.0, Ed. Daimon, Rimini 1989

Benedetto e l’Europa, ieri e oggi, Sic et Non, Aprile-maggio 1989, Ed. Daimon, Rimini

Didattica:

Bolle, dal caos al cosmo, Ed. Ghenomena, Formia 2009

Collane:

Curatrice e coautrice per Scuola e Società de “I Grandi Spiriti”:

vol. 1° I Maestri; vol. 2° I Pellegrini; vol. 3° I Pastori; vol. 4° e 5° I Poeti; vol. 6° I Fondatori.

Sito internet: http://scuolaesocieta.it e-mail: silviab@scuolaesocieta.it

 

 

2)   Prof. Adolfo Morganti:

titolo intervento: “Homo Viator: il pellegrino eterno. Antropologia del pellegrinaggio”

 

NOTA BIBLIOGRAFICA:

 

Adolfo Morganti è nato a Bologna il 09/11/1959.

Laureato in Psicologia all’Università di Padova il 23 novembre 1982 con una Tesi sul tema “La psicologia buddista tibetana: spunti per un’analisi” (relatore, prof. Ettore Tibaldi), con votazione finale di 105/110.

Specializzato in Psicoterapie brevi presso il C.I.S.S.P.A.T. di Padova (1983) con una Tesi sul tema “Yoga e Training Autogeno nel pensiero di J.H. Schultz” (relatore, prof. Renato Giorda).

Psicologo e Psicoterapeuta iscritto all’Albo speciale degli Psicoterapeuti della Repubblica Italiana (n°1162), esercita la professione dal 1984 presso il proprio Studio in Rimini, via Cavalieri n°59.

Nel 1982 è Co-fondatore del quadrimestrale di Studi di antropologia religiosa I Quaderni di Avallon (Edizioni Il Cerchio, Rimini), che dirige fino al 1992.

Nel 1988 è Membro fondatore e ricopre la carica di Segretario della Fondazione Comunità per lo studio delle Radici della Cultura dei popoli (Roma), fino al 1992.

Dal 1989 al 2006 è Docente di Pedagogia della Religione presso l’Istituto di Scienze Religiose “A. Martelli” della Diocesi di Rimini. Nell’anno accademico 2001-2 è stato incaricato anche del Corso di Storia delle Religioni presso il medesimo Istituto.

Nel 1996 è Co-fondatore dell’Associazione Culturale Internazionale Identità Europea, che attualmente presiede. Nel 1996 viene nominato Presidente dell’Unione Paneuropea della Repubblica di San Marino. Dal medesimo anno promuove e coordina l’Università d’Estate della Repubblica di San Marino.

Nel 1998, in qualità di Presidente dell’Unione Paneuropea della Repubblica di San Marino, fonda l’Osservatorio Stabile sull’Integrazione Europea e la Sussidiarietà, con Sede in San Marino Città (RSM), Via Valle di Marco n°3.

Dal luglio 2007 al 2010 è Direttore Responsabile del Mensile EuropaItalia.

Collabora a numerosi periodici italiani ed europei.

 

-          3) Prof. Franco Cardini

    titolo intervento: “Santiago: l’Apostolo, il culto, il santuario”.

   

NOTA BIBLIOGRAFICA:

Franco Cardini, nato a Firenze il 5.8.1940.

1966 - Si laurea a pieni voti nell'Università di Firenze discutendo una tesi in Storia medievale con il professor Ernesto Sestan. Espleta il servizio militare come sottotenente di complemento nell'Aeronautica.

1989 sgg. - È Professore Ordinario di Storia Medievale nell'Università di Firenze.

1990-91 - È professore di Storia Medievale nell'Università di Alcalà de Henares.

1991-92 - È Directeur de Recherches presso l'Ecole des Hautes Etudes di Parigi.

1994 - È nominato membro del Consiglio d'Amministrazione della RAI (luglio 1994-luglio 1996).

1996 - È Gastprofessor nella Freie Universitat di Berlino.

1996 - È nominato membro della Commissione Nazionale Italiana dell'UNESCO. È nominato membro del Consiglio d'Amministrazione dell' Ente Cinema, poi Cinecittà Holding (carica coperta tra 1996 e 2002).

1998 - Membro del Consiglio Scientifico del Salone del Libro di Torino.

2002 - Membro del Comitato FAO presso il Ministero delle Politiche Agricole.

2003 - Membro del comitato Scientifico dell’istituto Storico Italiano per il Medioevo (Roma) e dell’Istituto di studi Umanistici (Firenze).

2006 - Professore Ordinario di storia medievale nell’Istituto Italiano di Scienze Umane / Istituto di Studi Umanistici.

2007 - Direttore del Centro di Studi sulle Arti e le Culture dell’Oriente (C.S.A.C.O.) dell’Università Internazionale dell’Arte di Firenze.

Autore di numerose pubblicazioni.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl