MOrciano inaugurato il nuovo asilo nido

MOrciano inaugurato il nuovo asilo nido Morciano inaugurato "Primi Passi" l'asilo nido che accompagnerà verso l'ingresso in società le nuove generazioni Con una cerimonia sobria ed elegante è stato inaugurato il nuovo asilo nido di Morciano "Primi Passi".

18/set/2010 16.11.50 Creattiva Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Morciano inaugurato "Primi Passi"

l’asilo nido che accompagnerà verso l'ingresso in società le nuove generazioni

 

Con una cerimonia sobria ed elegante è stato inaugurato il nuovo asilo nido di Morciano ‘Primi Passi’.  Al taglio del nastro erano presenti centinaia di genitori e tanti piccoli alunni, oltre all’intera Amministrazione morcianese, all’ Assessore provinciale alla Scuola e Formazione, Meris Soldati e Pietro Segata, Presidente Consorzio Morcianozerosei.


Ad accogliere gli ospiti nella nuova struttura è stata Donatella Forlenza, pedagogista della Cooperativa Sociale Società Dolce che ha dichiarato: “l’apertura di questo nuovo nido rappresenta un grande traguardo. Accoglieremo i bambini trasmettendo loro fiducia, li coinvolgeremo in giochi e laboratori nel rispetto dei tempi individuali, delle esperienze pregresse di ogni bambino e nel rispetto delle fasi evolutive di ciascuno di loro. Anche se a 6-7 anni di età spesso si dimenticano di essere stati al nido, dentro al loro cuore porteranno sempre momenti belli vissuti in una struttura come questa”.

Claudio Battazza, Sindaco di Morciano ha sottolineato come la città ancora una volta sia stata in grado di fornire un nuovo servizio ai suoi abitanti e più ampiamente all’intera Valle del Conca. “L’apertura di Primi Passi, in un contesto nazionale di crisi e di ingenti tagli ai trasferimenti economici agli enti locali da parte dello Stato centrale è un evento assai importante e significativo, poiché in controtendenza con quanto causano le scelte della politica nazionale. Potremo fare a meno di altre cose, ma non possiamo rinunciare all’educazione dei nostri piccoli concittadini. La scuola rappresenta il primo contatto con la società per il bambino ed al contempo un luogo fondamentale per la formazione delle donne e degli uomini del domani”.

Meris Soldati, Assessore provinciale alla Scuola e Formazione ha condiviso l’orgoglio per l’apertura del nido e ha affermato: “ Questa struttura dà una risposta concreta alla grande richiesta di posti che vi è in tutta la provincia di Rimini. Per la prima volta in Provincia abbiamo una lista di 170 bambini a cui non riusciremo a fornire il servizio di scuola materna. Il tasso di copertura, nonostante l’essenziale apporto di questo asilo nido, è ancora troppo basso; dobbiamo uniformarci alla richiesta dell’Unione Europea che fissa il tetto al 33% entro il 2010. Alla causa di tutto ciò ci sono gli ingenti tagli ai finanziamenti operati dallo Stato agli enti locali, da tre anni a questa parte sono già 8miliardi di euro in meno. La Provincia e la Regione assieme ai Comuni si stanno adoperando per migliorare la situazione, entro pochi giorni, infatti, l’Emilia Romagna stanzierà 10milioni di euro a sostegno della scuola”.

Pietro Segata, presidente Consorzio Morcianozerosei e della Cooperativa Dolce ha sottolineato il valore sociale delle cooperative che, unendo le forze sono in grado di fornire alla collettività un servizio all’avanguardia, creando al contempo nuovi posti lavorativi per personale femminile.


 Primi Passi è lo spazio educativo e didattico che sorge non lontano dal centro città in una zona tranquilla e di facile accesso. L’asilo nido, con i suoi cinquantadue nuovi posti (più overbooking estendibile sino a 60) a disposizione di bimbi di età compresa tra i 12 e i 36 mesi di vita, e in breve tempo da 3 a 36 mesi, offrirà una risposta concreta alla Morciano che cresce, garantendo da settembre ad agosto dal lunedì al venerdì tra le ore 7.30 e le 13 un servizio divenuto negli ultimi anni di primaria importanza per le famiglie, in particolare per quei nuclei in cui entrambi i genitori svolgono attività lavorativa.

Oltre alla componente sociale, occorre considerare anche quella educativa. Un nido per l’infanzia come quello di Morciano offre infatti le conoscenze e le abilità operative per intervenire in campo educazionale durante i primi mesi di vita del bambino; tutto ciò è possibile grazie alla professionalità del personale qualificato della Cooperativa Dolce di Bologna, che gestisce la struttura, si occupa di accudire i piccoli alunni e di programmare momenti di incontro/confronto con le famiglie per valutare assieme l'attività svolta. Oltre ai colloqui con le famiglie, si aggiungono attività sociali di coinvolgimento dei genitori come laboratori tematici e creativi da svolgere assieme ai figli, condotti dalle educatrici. La programmazione annuale delle attività viene illustrata alle famiglie ad inizio anno e prevede progetti di intersezione tra fasce d'età e, per i bimbi più grandi, specifici progetti di passaggio alla scuola dell'infanzia. Il progetto educativo del nido tiene in considerazione l'unicità del bambino, il rispetto dei tempi individuali e delle esperienze pregresse di ogni bambino, il rispetto delle fasi evolutive garantendo esperienze in ogni ambito di sviluppo favorendo l'interesse di ogni bambino alle proposte degli educatori ed il rispetto del bisogno di movimento corporeo di ciascuno di loro.

 La stessa Cooperativa, attraverso un “progetto di finanza”, ha provveduto alla realizzazione dello stabile. Il nido ‘Primi Passi’ ospiterà tre sezioni, tutte dotate di tre ambienti (soggiorno, riposo e bagno) suddivise per età omogenea. Vi sono poi spazi comuni come l’ingresso, il ripostiglio, il disimpegno, il salone, il laboratorio e il corridoio.

La struttura situata in via Bucci è stata progettata dall’ingegnere Gabriele Medri dello Studio associato Preger, secondo i migliori standard di sicurezza, di efficienza ed economia degli impianti, nonché compatibilità ambientale per garantire un edificio architettonicamente eccellente e in grado di dare il miglior rendimento a coloro che lo occupano, garantendone la durata nel tempo.

Il nido sorge su un’area di 5.400 metri quadri, fatto che ha permesso di disporre il nuovo edificio in modo ottimale sia in relazione alle pendenze che all’orientamento in rapporto al sole. La sua progettazione, infatti, ha tenuto conto anche dell’irraggiamento globale per avere la massima performance energetica e per permettere il massimo grado di comfort agli utenti, con il minimo impiego di energia e risorse.


Particolare cura è stata rivolta alla scelta dei materiali edificatori: dalle murature esterne realizzate in blocchi termici porizzati e rivestimento esterno di vario tipo: dal legno naturale in larice trattato, alle lastre di gres ceramico alle pavimentazioni interne in parquet nelle sezioni e in ceramica antiscivolo nei bagni. Gli spazi esterni sono coperti in gomma anti-shock capace di garantire la massima sicurezza e la piena fruibilità in ogni condizione d’utilizzo. 

Grande attenzione è stata riservata all'impiantistica dal sistema di riscaldamento a pannelli radianti posto sotto la pavimentazione alimentato da un impianto a caldaia ad alta condensazione e alto rendimento, all’impianto di ventilazione e riciclo dell’aria per la migliore funzionalità ed il più alto risparmio energetico. ‘Primi Passi’ rappresenta un ennesimo step nel cammino di ammodernamento architettonico cittadino e nell’arricchimento dei servizi al cittadino, sin dai primi mesi di vita.


LE SUPERFICI DELL'ASILO NIDO

PIANO INTERRATO: 153MQ

PIANO TERRENO (BLOCCO SERVIZI): 135MQ

PIANO TERRENO (BLOCCO AULE): 579MQ

AREE VERDI

GIARDINO - AREA GIOCO: 2.175MQ

AREA VERDE DI PERTINENZA: 1.535MQ

L’asilo è costituito da tre parti ben distinte:

1) Il corpo ad un piano, che comprende le tre sezioni

del nido.

2) Il corpo dei servizi è articolato su due livelli: quelli

a diretto contatto con la vita dell’asilo come la

cucina, i servizi per il personale e la saletta riunioni

che sono allo stesso livello delle sezioni,

mentre la lavanderia, gli spogliatoi, i depositi, la

centrale termica sono collocati al piano inferiore.

3) Uno spazio centrale di maggiore altezza raccorda

il corpo delle sezioni con quello dei servizi,

comprendendo l’ingresso, un vasto spazio comune

con funzione di distribuzione e uno spazio

speciale ad uso laboratorio.

 

Ufficio comunicazione Comune di Morciano di R. - Creattiva

Tel. 0541 709792 - Fax 0541 708015 - E-mail: creattiva@creattiva.info - www.creattiva.info

Ref. Matteo De Angelis 339 2746077







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl