Tutorial per tutto

16/ott/2010 00.15.00 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Grazie all’enorme successo dei video tutorial che spopolano nella rete, dedicarsi a un nuovo hobby o sviluppare un’abilità, qualsiasi si tratti, non presenta quasi più difficoltà per un utente medio di internet. Basta soltanto una buona dose di curiosità, che resta in ogni caso l’indispensabile punto di partenza di qualsiasi avanzamento personale, sia a livello individuale che universale. E, nella maggior parte dei casi, una conoscenza abbastanza soddisfacente della lingua inglese.

La maggior parte dei tutorial proviene infatti dall’estero. Gli argomenti trattati sono molteplici e potenzialmente infiniti: video di ginnastica, video ricette di cucina, tutorial sul make up professionale, spiegazioni filmate di informatica e programmi specifici o video istruzioni di apparecchi elettrici. Passando anche per gli argomenti che sono considerati più di nicchia e nei quali invece non è difficile imbattersi nella rete: è possibile, ad esempio imparare le tecniche principali di meditazione attraverso i video di yoga; oppure, con i tutorial, si può imparare a disegnare i manga o, attraverso le video spiegazioni, diventare dei barman professionisti.

Una carrellata molto variegata di offerte, insomma; ma anche di richieste. Tanto che gli how to videos, cioè i video su come fare qualcosa, sono ormai numericamente molto consistenti anche in lingua italiana. E diversi sono i contenitori, canali YouTube a parte, che radunano le video spiegazioni relative a uno o più argomenti, mettendole al servizio degli utenti internet che vogliano scegliersi su due piedi un hobby quotidiano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl