Pesca sportiva: segreti, tecniche, video e itinerari sul nuovo sito Polipesca.com

C'è chi ha fatto di questa attività una professione e chi invece vi si dedica per amore della sfida.

01/dic/2010 14.38.25 Stefano P Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La pesca sportiva non ha più segreti: è nato il sito web www.polipesca.com, una guida completa alla pesca in mare e in acqua dolce

Gli italiani sono considerati tra maggiori appassionati di pesca nel mondo. C'è chi ha fatto di questa attività una professione e chi invece vi si dedica per amore della sfida. Per rispondere alle esigenze di entrambe le categorie, oggi è nato il sito www.polipesca.com, una guida pratica ricca di consigli, segreti e informazioni tecniche.

Basta una connessione a Internet per collegarsi al sito e consultare gratuitamente un vademecum sulla pesca in genere e sulla pesca sportiva in particolare, un prezioso strumento sempre aggiornato sulle novità del settore, gli eventi, i regolamenti regionali e collegato con la Fipsas, con la Guardia Costiera e con il Ministero dell'ambiente.

Agevole nella consultazione e immediato nella presentazione di tutto ciò che si deve sapere per praticare la pesca sportiva, Polipesca presenta gli argomenti distinguendo rigorosamente tra le categorie "acqua dolce" e "acqua salata". Consiglia itinerari di pesca suddivisi per regione, fornisce accurate schede sui pesci, dà spiegazioni su nodi, esche e inneschi e sulle innumerevoli tecniche di pesca, avvalendosi anche di video. Inoltre, Polipesca ha pensato anche a una speciale sezione dedicata alle ricette.

Associare la pesca sportiva a un comune passatempo è inconcepibile per chi è appassionato di questo sport come Polipesca. Molti ne hanno fatto una filosofia, la passione della propria vita. Passione che, come spesso dicono "ti cresce dentro" al punto da alimentare la sfrenata esigenza di non farsi sfuggire proprio niente. Non a caso alcuni di loro hanno confessato di essere andati alla ricerca di manuali di pesca, come quelli proposti da Polipesca, per prepararsi ad affrontare importanti giornate di sfida o per poter affinare le conoscenze e le tecniche. Così facendo, hanno potuto assaporare molteplici esperienze: da quella di pesca in acqua dolce a quella in mare, come l'avvincente pesca nell'alto Adriatico, dalla pesca dalle scogliere al porto, senza tralasciare quella subacquea o in apnea perché, nel rapporto con gli abitanti delle acque, i pescatori rivivono le parole di Ernest Hemingway: "… quello che importa è lo sforzo per affrontare il destino e soltanto nella misura di questo sforzo si può raggiungere la vittoria…".

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl