SpA segnala

SpA segnala Sabato 22 gennaio ore 18.30 presso la galleria SpA Società per l'Arte via Flavio D'Excelsis 22/24 - Andria presentazione del libro IL COLORE DEL MELOGRANO di Giuseppe Scelsi ne discutono con l'autore Sabino Fortunato docente universitario Ascanio Spagnoletti Zeuli già Provveditore agli Studi modera Marilena Pastore giornalista TeleDehon C'è tutta la tragedia celata dietro la fine dei regimi ingannevoli e totalitari, quelli che hanno messo in ginocchio interi popoli, nel primo romanzo "Il colore del melograno" del magistrato Giuseppe Scelsi, uno scritto che spinge alla curiosità verso una terra, l'Albania, della quale siamo non solo dirimpettai, ma anche spettatori delle vicende storiche degli ultimi decenni.

17/gen/2011 22.42.24 SpA società per l'arte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Sabato 22 gennaio
ore 18.30
presso la galleria SpA Società per l'Arte 
via Flavio D'Excelsis 22/24 - Andria
 
presentazione del libro
IL COLORE DEL MELOGRANO
di Giuseppe Scelsi
 
ne discutono con l'autore
Sabino Fortunato
docente universitario
 
Ascanio Spagnoletti Zeuli
già Provveditore agli Studi
 
modera
Marilena Pastore
giornalista TeleDehon
 
C'è tutta la tragedia celata dietro la fine dei regimi ingannevoli e totalitari, quelli che hanno messo in ginocchio interi popoli, nel primo romanzo "Il colore del melograno" del magistrato Giuseppe Scelsi, uno scritto che spinge alla curiosità verso una terra, l'Albania, della quale siamo non solo dirimpettai, ma anche spettatori delle vicende storiche degli ultimi decenni.
 
Il romanzo narra la! storia di un ufficiale dell'esercito albanese, talmente impregnato di ideologia da rendersi conto della caduta del regime comunista solo il mattino in cui la sua caserma viene abbandonata dai propri soldati.
Poi, tutti in fuga verso la democrazia: siamo nei primi anni '90 ed il protagonista, il sergente Filip Galimuna, albanese convinto di servire la patria e il suo popolo, è invece spettatore suo malgrado dell'autodistruzione della sua famiglia e poi dell'abbandono della sua terra.
Gli rimane la passione,mai sopita e mai abbandonata, per il pianoforte: il suo passaporto per la libertà, per la speranza di ricostruirsi una vita, dando luce alla seconda chance che la vita gli riserva.
 
L'autore, andriese di nascita, magistrato da quasi trent'anni ed in forza alla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, di storie evidentemente ne ha "viste" tante: questa di Fipil Galimuna è quasi una summa di situazioni intrise di cronaca da ! un lato e quotidianità dall'altro, sotto la cappa oscura della storia del popolo albanese, messe insieme con estrema competenza e precisione. 

L'evento è organizzato dalla Libreria Guglielmi di Andria in collaborazione con la galleria SpA Società per l'Arte

 




______________________________________________________________________________________

SpA società per l'arte
Via Flavio D'Excelsis 22/24
70031 Andria
T +39 0883 592847
info@societaperlarte.it

La galleria è aperta dal martedì al sabato
10 - 13 / 18 - 21

Riceve questa comunicazione perché il suo indirizzo è inserito nella mailing list di SpA - Società per l'arte a seguito di sua espressa richiesta o perché il suo indirizzo e-mail ci è stato trasmesso da operatori culturali, organizzatori teatrali, enti o persone operanti nel settore spettacolo, informazione e comunicazione. Qualora non volesse più ricevere le nostre comunicazioni, la preghiamo di scrivere una e-mail a questo stesso indirizzo richiedendo la cancellazione dalla nostra mailing list. Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o nel/i file/s allegato/i, sono da considerarsi strettamente riservate. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio e per le finalità in esso indicate. Qualora ricevesse questo messaggio senza esserne il destinatario, la preghiamo cortesemente di darcene notizia via e-mail e di procedere alla distruzione dello stesso; costituisce comportamento contrario ai principi dettati dal D.Lgs. 196/2003 il trattenere il messaggio, divulgarlo anche in parte, distribuirlo ad altri soggetti,copiarlo o utilizzarlo per finalità diverse.

Per non ricevere più newsletter clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl