Poker Texano, le diverse fasi di gioco

10/feb/2011 10.39.30 Simone Levrini Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le fasi principali del gioco del Poker Texano, dalle puntate allo Showdown

Nel poker Texano, le fasi principali di gioco sono l’elemento più importante, di pari passo alle regole, che un qualsiasi giocatore dovrebbe imparare per iniziare il proprio percorso.  Il Texas Hold em prevede infatti, che gioco segua un percorso formato di piccole mosse, personali e prestabilite, che fanno sì che il gioco si evolva, che si svolga correttamente.

 

Le fasi principali del Poker Texano sono: le puntate obbligatorie, il pre-flop, il flop, il turn, il river  lo Showdown. La prima fase, è quella delle puntate. Il primo giocatore alla sinistra del dealer, ovvero di chi distribuisce le carte, paga un cosiddetto small blind, piccolo buio, mentre il secondo giocatore alla sinistra del dealer, paga un big blind, detto anche grande buio o controbuio. Nel poker Texas Hold em, i bui sono da considerarsi delle piccole tasse da pagare a turno da parte di tutti i giocatori, in modo tale da garantire un minimo di pot size, ovvero di sostanza del piatto. Nei tornei, può anche essere previsto un ante, ovvero una puntata che tutti i giocatori devono obbligatoriamente fare, pari circa ad un quinto del piccolo buio. Il controbuio o big blind  è il doppio del piccolo buio o small blind, ed ogni giocatore che voglia partecipare al gioco, dovrà necessariamente chiamare la puntata pari al big blind.

 

La seconda fase del Poker Texano è quella del Pre-flop, che si svolge in contemporanea con quella delle puntate obbligatorie e si concretizza con la distribuzione, da parte del mazziere, di due carte coperte a tutti i giocatori, cominciando da quello alla propria sinistra. Distribuite le due carte, si comincia il giro di puntate, come visto in precedenza, partendo dal giocatore alla sinistra di quello a cui spetta il big blind.

 

La terza fase del Texas Hold em, è quella del cosiddetto Flop. Questa ha inizio quando tutti i giocatori hanno deciso se continuare o meno, “chiamando” la puntata del big blind o eventuali rilanci. Il mazziere, come vuole il regolamento del Poker Texano, elimina dal gioco la prima carta dalla cima del mazzo e scopre tre carte sul tavolo. Queste tre carte scoperte, saranno le prime tre community cards o carte comuni, che possono essere utilizzate da tutti i giocatori per costruire il proprio punteggio, da calcolarsi unendo le community cards alle proprie carte coperte. Una volta girate le tre carte, si svolge un altro giro di puntate, partendo dal giocatore alla sinistra del mazziere, così come dovrà avvenire da questo momento in poi.

 

La quarta fase prevista nel Poker Texano è il Turn, anche conosciuto come 4th street, fourth street, quarta strada. Il Mazziere, in questa fase del Poker alla Texana, elimina un’altra carta dalla cima del mazzo, e dispone sul tavolo un’altra carta scoperta, la quarta community card. Anche questa carta può essere utilizzata, insieme alle tre precedenti, insieme a quelle di pre-flop per costruire un proprio punteggio.

 

La quinta fase del Poker Texano è il River, detto anche 5th street, o quinta strada. Il Texas Hold em prevede, così come per la 4th street, che il mazziere elimini un’altra carta e scopre l’ultima community card. Delle Sette carte ora a disposizione di ogni giocatore, tra coperte e scoperte, questi dovranno sceglierne al massimo cinque per presentare il proprio punteggio massimo.

 

L’ultima fase, lo Showdown, consiste nel mostrare le proprie carte e quindi il proprio punteggio. Nel Poker Texano, il giocatore con il punteggio più alto vince e in caso di parità, vince il giocatore che possiede la carta o le carte più alte esterne al punto. Queste carte si chiamano kicker. Se anche in questo modo, la mano di Texas Hold em non dovesse presentare alcun singolo vincitore, il piatto dovrà essere spartito in parti uguali, si avrà dunque un cosiddetto split pot, un piatto diviso.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl