Il Poker Five Card Draw

Lo scopo del Five Card Draw è quello di realizzare la migliore mano composta da cinque carte dopo un "draw", ovvero dopo un cambio di carte.

06/mar/2011 14.05.26 star Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I giochi di poker sono molti, nascono da variazioni sul tema del popolarissimo gioco di carte e in questo periodo spopolano letteralmente sul web. Sicuramente il più noto, diffuso ed apprezzato è il Texas Hold’Em, a cui è stata data nell’ultimo periodo grande visibilità in rete, così come in tv, dove vendono trasmessi molti tornei. Esistono però molte altre varianti del Poker, davvero interessanti e divertenti, tra queste c’è il 5-Card Draw.

Lo scopo del Five Card Draw è quello di realizzare la migliore mano composta da cinque carte dopo un “draw”, ovvero dopo un cambio di carte.

Anche in questo gioco, come in altre varianti del poker, c’è la presenza del “bottone” per indicare il mazziere. Il Five Card Draw viene giocato utilizzando i bui, con il giocatore immediatamente a sinistra del mazziere che mette il piccolo buio, e il giocatore seguente che mette il grande buio. In ciascuna mano ai giocatori vengono servite cinque carte. Il primo giocatore a parlare è quello seduto alla sinistra del grande buio, che potrà passare, vedere o rilanciare. Il gioco procede in senso orario fino a quando tutti i giocatori attorno al tavolo non hanno fatto la loro mossa. Nelle partite Pot Limit il rilancio massimo è pari all’ammontare del piatto, mentre nelle partite No Limit il rilancio massimo non ha limite, arrivando così a tutte le chips del giocatore.

Una volta terminato questo primo giro di puntate, viene effettuato il cambio delle carte. Ciascun giocatore sceglie le eventuali carte che vuole scartare, operazione che nel poker online si traduce in un semplice click sulle carte. E’ anche possibile cambiare idea o correggere un eventuale errore, semplicemente ricliccando sulla carta.

Come per il giro di puntate, anche il cambio delle carte procede in senso orario attorno al tavolo. Dopo che tutti i giocatori che partecipano alla mano hanno cambiato le proprie carte si svolge un secondo giro di puntate, a partire dal primo giocatore (che non abbia passato) alla sinistra del bottone.

Una volta concluso il secondo giro di puntate, vi sono due modi per stabilire il vincitore del piatto: o il vincitore è l’unico giocatore rimasto dopo che tutti hanno passato; oppure è il giocatore con la mano migliore. Se due o più giocatori hanno il medesimo punteggio, il piatto viene diviso fra loro, senza tenere conto dei semi delle carte.

Attenzione, nei giochi draw potrebbe verificarsi una situazione in cui le carte rimanenti non siano sufficienti per coprire la sostituzione delle carte scartate da tutti i giocatori. In questo caso, le carte scartate vengono mescolate e il gioco continua con il nuovo mazzo che si è così costituito.

Se giocate a poker, magari all’ormai diffusissima variante texana, e siete in cerca di nuovi stimoli, il Five Card Draw potrebbe fare al caso vostro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl