La rivincita delle over size!

Anche il più celebre giornale di moda, icona fashion in tutto il mondo, ha ceduto alla realtà dei fatti e ha messo in copertina donne morbide, vestite in maniera succinta come non tutte possono fare, ma in grado di avvicinarsi e far sentire "normali" le donne che ogni giorno sfogliano le pagine della rivista di moda come del giornale di gossip, insomma delle donne della porta accanto.

28/giu/2011 11.33.37 martinapp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Icone della moda, fashion da passerella, trend di decenni e finalmente realismo che porta in porta in copertina donne “vere” con qualche chiletto in più ma vicine allo stereotipo della donna mediterranea tanto amato dal cinema e dalla Dolce Vita. Anche il più celebre giornale di moda, icona fashion in tutto il mondo, ha ceduto alla realtà dei fatti e ha messo in copertina donne morbide, vestite in maniera succinta come non tutte possono fare, ma in grado di avvicinarsi e far sentire “normali” le donne che ogni giorno sfogliano le pagine della rivista di moda come del giornale di gossip, insomma delle donne della porta accanto.

E’ solo l’ultima questa di tutte le provocazioni che negli ultimi mesi hanno messo in campo stilisti, fotografi e modelle stesse per combattere lo stereotipo del binomio anoressia moda e far vedere invece come molti dei modelli proposti all’interno delle collezioni, anche i più sexy e particolari rintracciabili facilmente in negozi taglie forti, possano essere indossati anche se non ha un vitino di vespa come le ragazze che sfilano nelle passerelle, avendo comunque un effetto naturale e per nulla imbarazzante. Gesti a volte plateali che hanno evidenziato però come le modelle over size siano in realtà lo specchio delle donne normali, che amano la cucina e che riescono ad accettare il proprio corpo e vivere serenamente. Un avvicinamento alla realtà che si rispecchia anche nella nascita di molti negozi specializzati in taglie forti e outlet donna, che propongono ora non più i classici modelli a caftano ad effetto “sacco”, ma maglie, gonne e molto altro con forme e linee che valorizzano le curve e chi li indossa, insomma vestiti veri e propri belli e di qualità. Bellezza autentica quindi che rispecchia la realtà e come tale è degna di attenzione e innovazione da parte di stilisti e designer.

Ed ecco quindi che la proposta spazia a tutte le occasioni proponendo reinterpretazioni calibrate alla taglia di grandi classici, disponibili anche in negozi di taglie comode online, ma proponendo anche abiti per tutti i giorni in grado di soddisfare quindi tutte le esigenze e adattarsi a tutte le occasioni come possono testimoniare i numerosi blog amatoriali nati in sul web.

E’ un errore però pensare che solo alle donne debba essere riservato questo picco di attenzione in quanto ancora da sdoganare è il settore uomini. Dovuto probabilmente al fatto che mai si sono proposti uomini troppo magri sulle passerelle ma al massimo con molta palestra alle spalle sempre più nei negozi si possono trovare numerose proposte over size anche per uomini che spaziano da vari generi di vestiario, dal trendy al classico permettendo di mantenere il proprio stile in tutte le occasioni dal lavoro al tempo libero.

Attenzione però: lo sdoganamento delle forme morbide è un bel momento e una sorta di liberazione dalla spada di Damocle della dieta e dello sport per forza ma non per questo bisogna lasciarsi andare. Alcuni chili in più vanno bene ma non bisogna esagerare sport e buona alimentazione sono indispensabili per la salute e il benessere del corpo e della mente. Non in maniera eccessiva ma nella giusta misura possono permetterci di non privarci dei piaceri della tavola e al contempo stare bene con noi stessi e son gli altri.

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Campagne pay per click

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl