clorofilla film festival: prime anticipazioni in Puglia

30/giu/2011 13.14.18 clorofilla film festival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Invio comunicato su prime anticipazioni del Clorofilla film festival in Puglia.
Vi preghiamo di dare la notizia.
Cordiali saluti,
 
simonetta grechi
clorofilla film festival
per comunicazioni: simonetta grechi 0564-48771
 
 
Grosseto, 30 giugno 2011                                                                           Comunicato stampa

 

CLOROFILLA:

ALCUNE ANTICIPAZIONI IN PUGLIA

 

Si  svolgerà ad agosto in provincia di Grosseto, ma alcune proiezioni sono previste già nel mese di luglio a Ostuni in provincia di Brindisi e a Festambientesud in programma a Monte Sant’Angelo, vicino Foggia. Si tratta dei primi appuntamenti del Clorofilla film festival, l’iniziativa che promuove la nuova “linfa” del cinema italiano con film, documentari e corti e che avrà la sua parte centrale a Festambiente, manifestazione nazionale di Legambiente.

 

A Ostuni le proiezioni -organizzate in collaborazione con il Circolo Elaia e il Comune- inizieranno il 6 luglio al Chiostro Comunale con “Loro della munnizza” di Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini, documentario pluripremiato sul caso dei “cenciaioli” di Palermo. Si prosegue il 15 luglio con un altro lavoro che ha ottenuto numerosi riconoscimenti: si tratta di “Non c’è più una majorette a Villalba” di Giuliano Ricci, fresco vincitore di menzione speciale ad Arcipelago che racconta lo spopolamento di un piccolo paese della Sicilia, mentre subito dopo con “Viaggio a Planasia” di Duccio Ricciardelli si arriva all’isola di Pianosa, un altro luogo d’Italia che per la presenza del carcere di massima sicurezza ha visto un abbandono da parte degli isolani e adesso che è stato dismesso vede un interesse da parte di alcuni dei vecchi abitanti per riportare un po’ di vita nell’isola.

 

Le proiezioni di luglio a Ostuni si chiudono martedì 26 con “Milano 2015 exposed” di Giuseppe Petitto: un percorso tra gli affari, la mafia, l'ambiente, il fiume di denaro pubblico per la realizzazione di un evento che coinvolge in primis un territorio destinato ad essere annientato da metri cubi di cementificazione.

 

A Monte Sant’Angelo nell’ambito di Festambientesud, le proiezioni saranno concentrate nella serata del 24 luglio quando si conoscerà il vincitore della sezione “A corto di cibo”. Oltre alle “visioni” ci sarà spazio anche per un incontro sul rapporto tra cinema e cibo.

 

Clorofilla proseguirà ad agosto in Maremma e a Ostuni, mentre è prevista un’appendice nel mese di settembre a Vittoria in provincia di Ragusa.

Info: cinema@festambiente.it tel. 0564-48771

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl