Clorofilla film festival a Grosseto: premi a Into Paradiso, Isabella Ragonese e il doc Loro della munnizza

30/ago/2011 11.30.41 clorofilla film festival Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PER REDAZIONE SPETTACOLI
 
Invio comunicato sui premi del Clorofilla film festival (Grosseto) sperando che possiate dare la notizia.
 
Grazie della collaborazione, Cordiali saluti,
simonetta grechi
clorofilla film festival
339.1201079
--------------------
 
Grosseto, 30 agosto 2011                                                                              Comunicato stampa

 

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:

VINCE “INTO PARADISO” DI PAOLA RANDI, MIGLIOR FILM E MIGLIOR CAST

 

PER I DOCUMENTARI PREMIATO “LORO DELLA MUNNIZZA”

 

TRA I CORTI RICONOSCIMENTI A “OMERO BELLO-DI-NONNA” E A “LA CURRYBONARA”

 

PREMIO ANCHE A ISABELLA RAGONESE PER “IL PRIMO INCARICO”

 

Si è concluso  domenica 28 agosto, all’Arena Cavallerizza di Grosseto il Clorofilla film festival, iniziativa che promuove la nuova “linfa” del cinema italiano. Film, documentari e corti che hanno accompagnato l’estate, sono stati premiati con alcuni quadri e sculture.

 

Una serata che è stata anche un arrivederci all’inverno con alcune iniziative che avranno cadenza quindicinale al Cinema Stella di Grosseto. L’intento è quello di creare un “laboratorio di idee” per un nuovo corso del Clorofilla, dove anche gli spettatori possano contribuire alla sua realizzazione.

 

I premi dell’edizione 2011, molto apprezzata dal pubblico e dagli ospiti nonostante le difficoltà economiche, sono andati a “Into Paradiso” di Paola Randi e al cast del film rappresentato nell’occasione da Gianfelice Imparato, interprete tra gli altri di “Gomorra” e “La bellezza del somaro”. Per i documentari le preferenze sono andate a “Loro della munnizza” Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini.

 

Riconoscimenti anche per i corti “Omero bello-di-nonna” di Marco Chiarini e “La currybonara” di Ezio Maisto, quest’ultimo premiato per la sezione “A corto di cibo” realizzata a Festambientesud in Puglia.


Infine un premio a Isabella Ragonese per la sua interpretazione ne “Il primo incarico” di Giorgia Cecere.

 

Un’edizione ricca quella del 2011 con alcuni appuntamenti in Sicilia e in Puglia per un totale di 50 proiezioni in 27 serate (11 tra Ostuni -Br-, Monte Sant’Angelo -Fg- e Vittoria -Rg- e 16 in provincia di Grosseto), ma realizzata con soli 10.000 euro di budget. Una cifra molto bassa che dovrà necessariamente trovare -per il prossimo futuro- risorse economiche per rendere il Clorofilla più solido e dinamico: un festival che cerca di mantenere un contatto con il pubblico e con il territorio per tutto l’anno tra proiezioni, presentazioni di libri e intrattenimento culturale.

www.festambiente.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl