Due perle del Trentino

17/nov/2011 09.50.48 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In Trentino Alto Adige ci sono moltissime cittadine interessanti, sia dal punto di vista storico che da punto di vista turistico, due in particolare attirano l’attenzione, una è Molveno e l’altra è Cavalese. L’interesse per queste due cittadine sono dovute a più fattori; la prima ha un magnifico lago tra i più grandi e belli del Trentino e l’altra è la sede della magnifica comunità di Fiemme.

Molveno si trova a 864 Mt s.l.m., ed è una rinomata cittadina turistica, nel 2006 il Touring Club Italiano gli ha conferito la medaglia arancione per la qualità della sua accoglienza. Il lago su cui si affaccia porta lo stesso nome e l’insediamento umano in questi luoghi è presente sin dal neolitico. La sua bellezza è talmente riconosciuta che venne definita dal poeta Antonio Fogazzaro, «preziosa perla in un più prezioso scrigno». È circondata da montagne di rara bellezza, come la catena del gruppo del Brenta e della Paganella. Di sicuro interesse nella città c’è la chiesetta gotica di San Vigilio.

Cavalese si trova in Valle di Fiemme ed è il suo capoluogo sia storico che amministrativo. Situata a 1000 Mt s.l.m. rileva la presenza umana intorno alla tarda età del bronzo, testimoniata dal ritrovamento di un castelliere preistorico. Molte sono state le vicende storiche che hanno distinto lo sviluppo di Cavalese ma la magnifica comunità ha sicuramente segnato questa cittadina, ed ancora oggi è oggetto di studio. Attualmente il palazzo storico della comunità non è visitabile in quanto in ristrutturazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl