Il balsamo e i suoi benefici, per capelli più morbidi e lucenti

04/gen/2012 15.32.33 amblue24 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quanto volte è capitato di fare lo shampoo e poi di non riuscire a districare con facilità i nodi ai capelli oppure di averli troppo elettrizzati da pettinare. Ecco che il balsamo per capelli, oggi di diversi tipi in commercio, risulta essere un ottimo prodotto per avere capigliature sempre più domabili e trattabili. Il suo utilizzo, infatti, riduce l’elettricità statica del capello, lo ammorbidisce e, ne aumenta la brillantezza e consistenza. Ha, anche, un effetto benefico sulle doppie punte e può svolgere un’azione protettiva sulle nostre chiome, troppo spesso sciupate dagli agenti atmosferici o indebolita dallo stress. Il balsamo per capelli non è altro che un prodotto condizionante, capace di riequilibrare la presenza del sebo nel cuoio capelluto, dopo un lavaggio con lo shampoo. Il sebo è quella sostanza grassa, prodotta dalle ghiandole sebacee presenti nel cuoio capelluto, che va a lubrificare il gambo del capello, rendendolo meno elettrico e più lucente. Risulta essere, quindi, un elemento importante per la naturale bellezza delle nostre chiome e, in sua assenza, il balsamo per capelli ne espleta perfettamente le funzioni. Questo tipo di prodotto è costituito soprattutto da silicone, ma può contenere altre molteplici sostanze, solitamente in base alla funzione che vuole andare a svolgere. Può essere formato da idratanti, per chiome più morbide, ricostituenti, per rafforzare maggiormente la struttura del capello, o acidificanti, per mantenere il pH sempre a un certo livello. Per una protezione maggiore durante l’utilizzo di fonti troppo calde, come piastre e asciugacapelli, è consigliabile utilizzare, invece, prodotti contenenti protettori termici. Emollienti, oli e tensioattivi sono altre sostanze riscontrabili in un balsamo per capelli. Oggi il mercato ne offre sempre di più specifici, per ogni tipo di capello ed esigenza. Così avremo il prodotto adatto per i capelli lisci o ricci, quello per i capelli normali o grassi, quello per i capelli colorati o con forfora e altri ancora. Ne esistono di istantanei, applicabili dopo lo shampoo e immediatamente risciacquabili, oppure quelli profondi, che vanno tenuti in posa sulla nostra chioma per diversi minuti. Solo dopo è possibile effettuare il lavaggio con lo shampoo. Esistono, anche, emulsioni che vanno applicate prima dell’asciugatura e piega, per evitare che il capello si danneggi troppo. Perché questo prodotto non dia la sensazione di appesantire troppo il capello, come spesso può capitare, occorre utilizzarlo in maniera corretta, senza esagerare con le quantità e cospargendolo in maniera uniforme per tutta la lunghezza, dalla radice alla punta. Per sciogliere i nodi è meglio utilizzare un pettine a denti larghi. Poi si lascia stare in posa per alcuni minuti e, infine, si effettua il lavaggio. Molto spesso in sostituzione di queste emulsioni o in maniera abbinata vengono utilizzate maschere per capelli, anche fai da te, in grado di svolgere un’azione ancora più curativa, integrando sostanze necessarie per un capello sempre più equilibrato e sano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl