storia = 1, 29, 33, 538, 883, 1238, 1341, 1342, 1343, 1479, 2873,

17/mar/2012 12.32.42 fantogame.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
c'era una volta l'inferno sta entrando una dannata: portando una croce sulle spalle la dannata porta una croce come simbolo dei suoi peccati è insieme a sua mamma e a sua sorella sono tutte e tre scalze sanno che verranno crocifisse sono già senza gioielli si inginocchiano e iniziano a pregare prima della crocifissione alessandro* scrive:@Karl, Nicola Franzoni, Luca e altri rietrcapantidiscopsi molto interessanti, e quindi privi di quell’appeal telematico che fa’ scaldare molti.dunque Franzoni adduce molte e buone motivazioni a sostegno della sua tesi ( che e8 anche la mia: avere un FLI partito di destra ). Anche Karl non ha tutti i torti a ravvisare il pericolo di una chiusura nel proprio ambito.Non capisco perche9 le tesi debbano essere contrapposte.Non bisogna essere grandi per parlare con i grandi, ma avere la grandezza di intraprendere un discorso con loro.Ovviamente andare con un 4% virtuale e8 meno potere contrattuale che andare con un 8%.Sare0 un caso che la stampa nazionale attualmente ( intendo quella non schierata per chi non mi conosca ) addita il terzo Polo a traino UDC? non credo sia una mera questione di leadership, come tante volte ho letto anche nel blog: dove mettere questo e dove mettere quello.In generale partire dal candidato per cucirgli addosso un abito, non e8 la scelta migliore, dovrebbe essere tale figurin di Francia immobile e fermo, altrimenti se ne ricavere0 solo dei pastrocchi, e molti rammendi.Ne cito uno per tutti: Cordero di Montezemolo.Chiedo molto prosaicamente: quali sono le motivazioni per ergerlo al di sopra di ogni buon politico? quali programmi presenta, quali soluzioni, quali valori?Io seguo le trasmissioni televisive, e sinceramente l’unica Sua esponente d’area e8 la tal professoressa ( non ricordo il nome ) italiana di Spagna che presenta ottimi studi economici, e i soliti buoni propositi. Almeno buoni quanto quelli del manifesto, il che tradotto significa generici. Ma con una differenza: nel manifesto vi e8 un documento sui “valori” da considerare, nelle trasmissioni televisive vi e8 una “posizione” da tenere.Diversite0, che non vorrei passassero per sottigliezze.Bene chiudo la parentesi su Montezemolo ( non voglio indagare sul perche9 tanti lo vogliano, ma ho il forte sospetto che il metodo sia quello sempre in voga del papa straniero, magari puf2 andar bene a sinistra, a destra c’e8 un altra cultura, altra rispetto anche al berlusconismo, parlando di destra moderna, ovviamente ).dunque ritornando ai post: Franzoni ha il pregio di individuare una maggiore condivisione costruttiva della base ( posso umilmente definirmi rispetto a lui, come un ante litteram aderente? ), ma ha il difetto di mancare di una strategia a lunga distanza: anche perche9 non puf2 pensare, verosimilmente votando a Maggio, di recuperare nel territorio quei voti, non e8 concretamente realizzabile. Mettiamo un punto: viviamo in una societe0 di massa: servono strumenti di comunicazione adeguati. Se invece intendeva che il territorio in funzione amministrative prossime possa essere un trampolino di lancio per le nazionali, allora sottoscrivo in calce tale proposito strategico ( ben altra e diversa rispetto a quelle romane, s’intende ).Karl ha il difetto di non considerare bene gli italiani, attenendosi crudamente al sondaggio ( che ho visionato ): nel merito circa il 60% non vuole pif9 Berlusconi, tale cifra all’incirca sarebbe quella della coalizione allargata da FLI fino a SEL. Tale coincidenza e8 molto sospetta nel senso che chiunque vada bene rispetto a Berlusconi puf2 essere una promessa contro qualcuno, che poi questo si traduca effettivamente in voti cartacei e8 ben altra cosa. E lo affermo su base storica: quasi tutte le ultime elezioni sono state decise nei mesi di campagna elettorale, che con una manifesta alleanza con TUTTO il centro-sinistra ( ma anche con una sola parte ), equivarrebbe a dover vendere l’anima per non finire all’inferno.Poi mi chiedo: tutti questi bravi italiani hanno una idea di come tale ammasso di governo dovrebbe andare avanti: soprattutto con quali AFFIDABILI referenti.Perche8 se il modello e8 quello tedesco, metto le mani avanti: gli accordi pre-elettorali le0 vengono presi sul serio e non in base a qualche strana idea di rappresentanza ( multipla ) di un partito, come avviene per la sinistra italiana, o per rimanere al contingente, dentro l’IDV, dove ogni occasione e8 buona per contestare la posizione del segretario eletto: le dichiarazioni libere sono una cosa, che tutti parlino a nome del partito un’altra.Presupporre un alleanza dovrebbe presupporre un referente con cui parlare, e io non ne vedo di affidabili ( gie0 Prodi sudf2 oltre le famose 7 camicie per tenere insieme la sinistra tutta ).Detto questo. Passiamo agli argomenti interni.e qui riprendo anche Piergentili, stimato coordinatore di circolo, che ha mostrato la propria insofferenza, a mio avviso giustificabile ( magari in altra sede e per altri mezzi ) verso la dirigenza del FLI.conosco l’opera che sta portando avanti Urso, i convegni tematici in citte0 strategiche. tuttavia non posso non chiedermi: se voglio parlare di legalite0, devo andare a Reggio Calabria? di Sud e lavoro devo andare a Messina? C’e8 qualcosa in questo tipo di organizzazione che non mi convince.Forse la questione pif9 dirimente, tuttavia e8 quella del titolo di “assemblea costituente” nel banner a lato relativo al Congresso prossimo Milanese.Non so, l’idea di assemblea per me ha due concretizzazioni: a lungo temine, o a breve. Nel primo caso risulta una gestazione lunga ma condivisa, e condividibile di valori e proposte. La seconda mi sembra una forzatura, un po’ come correre di fretta. anche con i convegni tematici dell’on. Urso. Vedo molti discorsi e poca partecipazione costruttiva della base. Forse sbaglio approccio, ma la sensazione e8 forte di una calata dall’alto del programma. Vedremo negli appuntamenti che vi saranno, per ora poco appeal, ma largo credito ( largo sulla base del pregresso ).infine su alcuni punti bisognerebbe fare maggiore chiarezza: ad esempio come e cosa si intende sviluppare il terzo polo, chiarirebbe molte perplessite0 alla base.come e cosa si intenda fare in parlamento, oltre alla discussione proficua di quanto verre0 presentato da altri.Magari iniziare ad essere “veramente alternativi” potre0 venire proprio da lec ( e gie0 lo proponevo in quel di Settembre pre-fiducia ).Essere propositivi e8 sempre meglio che essere correttivi.Cordialmente
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl