SpA segnala

11/mag/2012 11.54.37 SpA società per l'arte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Essere genitori non significa generare una vita, ma accoglierla.
E’ questo lo spirito, pieno e profondo, che anima i volontari dell’Associazione Genitori si diventa Onlus, nata nel 1999 su iniziativa di alcune famiglie adottive e impegnata sull’intero territorio nazionale in una capillare azione volta a promuovere la cultura dell’accoglienza e dell’adozione dei minori.
Da alcuni mesi una sede dell’Associazione è presente anche nella città di Andria, grazie alla sensibilità e all’impegno di alcune famiglie adottive che hanno deciso di entrare a far parte di una più ampia rete di famiglie solidali e attive, di condividere uno spazio, non solo fisico, di ritrovarsi e confrontarsi sulle gioie ma anche sulle difficoltà dell’essere genitori ben sapendo che l’incontro, il confronto, il non sentirsi soli sono un prezioso supporto per approfondire la relazione che quotidi! anamente costruiamo con i nostri figli.

La sezione di Adria ha organizzato un ciclo di incontri rivolto ai genitori adottivi, ma non solo a loro, che desiderano affrontare sfide e criticità dell’adozione nell’ottica di un accrescimento delle proprie conoscenze e di un rafforzamento delle proprie competenze genitoriali.
Il programma degli incontri è stato messo a punto per offrire un'occasione di approfondimento e di confronto, insieme ad esperti e ad altri genitori, su argomenti molto sentiti e in linea con le domande, i vissuti, le incertezze di tante famiglie.
L’attenzione al legame tra genitori e figli, al rapporto di coppia e alle relazioni con il contesto sociale allargato costituirà il filo conduttore dell’intero ciclo di incontri, secondo una lettura complessa dell’adozione che tiene conto dei più recenti contributi della teoria dell’attaccamento.
Lungi dal voler fornire rassicurazioni o soluzioni pratiche, questi incontri off! rono validi spunti di riflessione utili ai genitori per vivere al meglio il proprio ruolo. Un sostegno alla genitorialità che non perde mai di vista l'importanza delle tappe dello sviluppo emotivo del bambino e dell'adolescente, tappe che spessissimo passano proprio attraverso il vissuto del genitore.

Il primo appuntamento è in programma venerdì 18 maggio alle ore 19.30
presso la galleria SpA Società per l’Arte, ubicata nel borgo antico di Andria, in via Flavio D’Excelsis 22/24


DIMMI DI SI’ (MA ANCHE DI NO)
la costruzione di un legame affettivo tra accoglienza e autorevolezza


Interviene:
dott.ssa Cecilia Serena Pace
Psicologa, Psicoterapeuta, Dottore di Ricerca in Psicologia Dinamica, Clinica e dello Sviluppo - Università di Roma La Sapienza

La dott.ssa Pace svolge la propria attività di ricerca con particolare riferimento ai temi della psicologia dello sviluppo e della psicopatologia evolutiva, della genitorialità, dell’adozione, delle relazioni di coppia e dell’intercultura, con particolare riferimento alla prospettiva che nello studio dell’intersoggettività tiene conto del confronto tra i modelli della teoria delle relazioni oggettuali e della teoria dell’attaccamento, con attenzione costante agli sviluppi dei più recenti paradigmi teorici.




______________________________________________________________________________________

SpA società per l'Arte
Via Flavio D'Excelsis 22/24
76123 Andria (BT)
T +39 338 9936480
info@societaperlarte.it

Riceve questa comunicazione perché il suo indirizzo è inserito nella mailing list di SpA - Società per l'arte a seguito di sua espressa richiesta o perché il suo indirizzo e-mail ci è stato trasmesso da operatori culturali, organizzatori teatrali, enti o persone operanti nel settore spettacolo, informazione e comunicazione. Qualora non volesse più ricevere le nostre comunicazioni, la preghiamo di scrivere una e-mail a questo stesso indirizzo richiedendo la cancellazione dalla nostra mailing list. Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o nel/i file/s allegato/i, sono da considerarsi strettamente riservate. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio e per le finalità in esso indicate. Qualora ricevesse questo messaggio senza esserne il destinatario, la preghiamo cortesemente di darcene notizia via e-mail e di procedere alla distruzione dello stesso; costituisce comportamento contrario ai principi dettati dal D.Lgs. 196/2003 il trattenere il messaggio, divulgarlo anche in parte, distribuirlo ad altri soggetti,copiarlo o utilizzarlo per finalità diverse.

Per non ricevere più newsletter clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl