Il suggerimento contro lo stress arriva dalla natura: il mangostano

17/mag/2012 18.31.18 Cesare Sirius Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

In natura c’è un’ampia serie di elementi e sostanze che hanno proprietà benefiche e possono rivelarsi utili alleati dell’uomo, ma è anche vero che intorno a questo tipo di informazione è facile creare dello scetticismo per via delle approssimazioni e delle false credenze. Questo però non deve far passare in secondo piano il fatto che madre natura mette a disposizione frutti e piante il cui utilizzo può fare sicuramente bene all’uomo.

Tra questi frutti dotati di ricche proprietà c’è il mangostano. Il mangostano è un frutto tropicale che nasce da un pianta sempreverde che ha origine nelle Isole della Sonda e nell’Arcipelago delle Molucche e dopo vari tentativi di esportazione oggi è possibile trovarne alcune piante selvatiche nelle foreste di Kemaman in Malesia.

La storia racconta che il mangostano in passato veniva utilizzato dalle tribù indigene per curare gengiviti, problemi intestinali, ematomi e altro ancora.

Al di là delle antiche credenze e delle dicerie leggendarie, però, è necessario sottolineare che il mangostano ha la capacità di prevenire e combattere lo stress ossidativo, oltre a fare da ostacolo alla formazione di infiammazioni che possono verificarsi nell’organismo.

Da qualche anno ormai il mangostano è arrivato anche in Italia in diverse varianti, soprattutto sotto forma di succo e probabilmente diventerà anche la nuova bevanda dell’estate dato il suo basso concentrato di calorie. 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl