Italia al top per gastronomia e ospitalità

25/giu/2012 19.09.28 Barbara Rossi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’osservatorio dei servizi di Linear, compagnia di assicurazioni on line del gruppo Unipol, ha condotto un’interessante survey su come gli italiani vedono il Bel Paese.

L’Italia viene promossa a pieni voti per gastronomia e ospitalità nei confronti dei turisti, mentre vengono individuati come punti deboli la carenza di infrastrutture e la scarsa conoscenza delle lingue. Un quadro positivo, ma con possibilità di miglioramento in diversi campi.

Il 64% degli intervistati ritiene che il nostro paese sia accogliente e ospitale nei confronti dei turisti sia nelle grandi metropoli che in destinazioni più rurali e pittoresche. Tra i motivi di orgoglio espressi dagli italiani che hanno partecipato alla ricerca, il primo posto è stato assegnato alla gastronomia: oltre l’80% degli intervistati ha, infatti, associato a tale elemento il motivo principale che spinge i turisti a visitare l’Italia. Al secondo posto tra le leve di maggior successo dal punto di vista turistico, il grande patrimonio paesaggistico e culturale del nostro Paese, invidiatoci da tutto il mondo e, infine, opinioni positive sono state espresse anche per la disponibilità delle persone, che emerge come una delle caratteristiche peculiari dei nostri concittadini.

Insufficienza dei mezzi pubblici e scarsa conoscenza delle lingue, sono state individuate invece come le realtà da migliorare per la maggior parte degli intervistati. Tra le ragioni che ostacolano il turismo, gli italiani si sono espressi negativamente in merito a questi fattori: prezzi elevati (espresso dal 59% degli intervistati), scarsità di infrastrutture (56%) e mancanza di un’adeguata politica culturale (51%).

Alla domanda su come migliorare ulteriormente l’ospitalità dell’Italia nei confronti dei turisti, gli italiani hanno espresso in ordine di preferenza:

  • Maggiore attenzione verso il nostro stupendo patrimonio artistico e culturale (65%)
  • Miglior conoscenza delle lingue straniere (60%)
  • Aumento del numero dei mezzi pubblici (51%)


Un’opinione positiva, quindi, ma con ulteriori possibilità di miglioramento!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl