“AL CASOLARE” PREVENZIONE DROGHE CORINALDO

31/gen/2014 17.11.27 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 
 I volontari “Amici di L. Ron Hubbard” del dipartimento della Chiesa di 
 Scientology continuano a "battere" sulla piaga sociale chiamata DROGA.
 A sostenere questa campagna sono molti enti, educatori, scuole, negozianti, ecc... e tra questi a Corinaldo, i titolari del Bar Ristorante “Il Casolare” 
 che sostengono l'iniziativa mettendo a disposizione del pubblico il materiale informativo 
 di prevenzione.
 
 Da questo fine settimana saranno disponibili presso il Bar Ristorante tutti 
 i 14 opuscoli informativi di prevenzione droghe della campagna La verità sulla droga.
 
 Questa serie di opuscoli che forma il Kit di prevenzione differenzia i 
 diversi tipi di droghe più comuni, come alcol, cocaina, eroina, inalanti ecc.
 
 Al loro interno una spiegazione dettagliata dei vari nomi che possono avere 
 queste sostanze tossiche incluse testimonianze e test scientifici.
 
 Cosa dice l’opuscolo riguardo al crack? 
 E’ la forma in cristalli della cocaina, che solitamente è in forma di polvere. 
 Si presenta in blocchi solidi o cristalli di vario colore dal giallo al rosa 
 pallido o al bianco.
 È stato originariamente concepito e sintetizzato per uno scopo ben preciso: 
 era destinato ai cocainomani cronici come sostituto della cocaina, in quanto 
 l'assunzione nasale provocava la distruzione dei tessuti nasali, per cui 
 l'unica modalità di assunzione diventava l'inalazione. Tuttavia, non essendo la 
 cocaina volatile come, per esempio, l'eroina, si è resa la necessità di 
 sviluppare questa nuova droga. Successivamente il crack si diffuse anche tra 
 chi non assumeva inizialmente cocaina.
 È uno stupefacente altamente pericoloso in grado di indurre elevata dipendenza 
 e rapida assuefazione psicologica e fisica, inoltre è in grado di aumentare gli 
 istinti violenti e disinibire i principali centri di controllo del sistema 
 nervoso centrale. 
 
 La testimonianza di Peter: “E’ una droga totalmente egoista, questo crack. 
 Prende tutta la vita. Ti cattura velocemente. Ci mette un attimo. La dipendenza 
 che produce è enorme. E finisci per usarla frequentemente a causa della breve 
 durata dello sballo.”
 
 La droga è droga, la morte è morte. Scopri la verità sulla droga!
 Consulta il sito: www.noalladroga.it   
 
 
 Per info:
 Aiudi Renata 335 7864031
 24 gennaio 2014

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl