Gli italiani non rinunciano al relax: no allo stress quotidiano

22/feb/2014 19:37:14 Massimo Esposito Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La crisi economica continua a frenare i consumi delle famiglie ma c'è qualcosa a cui gli italiani non hanno davvero intenzione di rinunciare: dei momenti di puro e sano relax. C'è chi sceglie di ritagliarsi un weekend con gli amici o con la persona che ama. Chi opta per una gita fuori porta. Ma il sogno di molti è, ancora, una giornata (e magari un intero fine settimana) in un centro benessere

Potrebbe sembrare un'esagerazione ma qualche giorno in una spa sembra sia davvero il desiderio di tantissimi italiani che, ormai, del tram tram quotidiano, dello stress da lavoro, famiglia, traffico e da quello provocato proprio dalle tensioni dovute alla crisi economica, non ne possono davvero più. Meglio provare ad evadere; meglio provare, a qualsiasi costo, a recuperare dalle fatiche di mesi e mesi di lavoro e stress dedicandosi ad un centro benessere, ad una doccia emozionale, una grotta di sale, massaggi e bagni caldi. 

Fra l'altro non sono da escludere soluzioni iper convenienti in grado di consentire l'accesso ai migliori centri benessere godendo di sconti davvero convenienti. Basti pensare a tutti quei siti che consentono di acquistare coupon per poi scegliere, magari nell'arco di sei mesi, quando regalarsi una giornata di relax. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello legato ad un'altra mania del momento. 

Sono sempre più gli italiani che provano ad evitare il classico regalo per concentrarsi su abbonamenti a centri benessere, buoni per l'accesso a sale massaggi, saune e piscine. Insomma. Crisi o no, gli italiani non hanno la minima intenzione di rinunciare a qualche momento di sano e completo relax. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl