INFORMAZIONE SULLE DROGHE

25/feb/2014 10:43:42 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 I volontari “Amici di L. Ron Hubbard” del dipartimento della Chiesa di 
 Scientology questa settimana consegneranno a tutti gli esercizi pubblici di 
 Ostra e Monterado il kit completo degli opuscoli informativi di prevenzione 
 alle droghe per metterli a disposizione del pubblico che frequentano tali locali.
 
 Questa serie di opuscoli che forma il Kit di prevenzione differenzia i 
 diversi tipi di droghe più comuni, come alcol, cocaina, eroina, inalanti, 
 ecstasy, abuso di farmaci prescritti, abuso di ritalin ed altre sostanze che 
 sono classificate come veleno.
 
 Tanto per citarne uno: il Ritalin è sulla stessa classificazione dei 
 narcotici, paragonabile alla cocaina, morfina ed anfetamine; è abusato per i 
 suoi effetti stimolanti.
 
 Ad esempio l’Ecstasy come l’LSD sono classificate come droghe di Categoria I, 
 descrizione riservata alle sostanze pericolose che non hanno alcun utilizzo 
 medico riconosciuto. Tragicamente, l’Ecstasy è oggi una delle droghe più 
 diffuse tra i giovani. L’Ufficio sulle Droghe e sul Crimine delle Nazioni Unite 
 stima che gli utilizzatori di Ecstasy siano approssimativamente 9 milioni in 
 tutto il mondo. Mischiata con l’alcol, l’Ecstasy è estremamente pericolosa e, 
 di fatto può essere letale. Il danno di questa “droga progettata” è così ampio 
 che gli incidenti che finiscono al pronto soccorso sono saliti alle stelle.
 
 Invece l’alcol, considerato da molti una bevanda innocua, è sempre una droga 
 che viene assorbita nel sistema circolatorio attraverso dei piccoli vasi 
 sanguigni nelle pareti dello stomaco e dell’intestino tenue. Entro pochi minuti 
 dall’assunzione di alcol, viaggia dallo stomaco al cervello, dove produce 
 velocemente i suoi effetti, rallentando l’azione delle cellule nervose.
 A parte gli incidenti a causa di assunzione di alcol, ci sono molti effetti a 
 lungo termine, causati da questo veleno, come malattie al fegato, danni ai 
 nervi, danni permanenti al cervello, cancro della bocca e della gola ed altri 
 ancora descritti nell’opuscolo.
 
 L’informazione è un tuo diritto: collegati al sito: www.noalladroga.it 
 
 
 Per info:
 Aiudi Renata 335 7864031
 21 febbraio 2014

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl