Social e Turismo 2.0: il Viaggio parte dal Web

29/lug/2014 10:17:13 E-dea Image Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In questi ultimi giorni sembra proprio che la fredda primavera di quest'anno stia per lasciare il posto alla tanto attesa estate. Con i primi caldi è inevitabile non pensare subito alle vacanze estive. Ma per chi è dall'altra parte della barricata, ovvero gli albergatori, i tour operator, i ristoratori e tutte quelle categorie professionali che lavorano nell'ambito della ricezione turistica, pianificare l'estate significa, oggi più che mai, avere una strategia marketing per catturare nuovi clienti o fidelizzare quelli già acquisiti.

  

Tutto questo può ormai prescindere dai Social Network? No, ovviamente!

  


 

  

Per questo motivo oggi vogliamo inaugurare una rubrica dedicata ad un importante ambito economico, ovvero ilturismouno dei settori più attivi in campo Social. A questo proposito vogliamo iniziare come sempre con alcuni dati tratti da uno studio condotto da Text100 Global Communications, perchè sappiamo tutti che sono i numeri a parlare quando si tratta di business.

  


La ricerca in questione ha un titolo molto significativo: 
"La tecnologia è una parte del modo in cui viaggiamo"ed evidenzia quanto i social network abbiamo un ruolo influente in tutte le fasi del viaggio: inizialmente partendo dalla scelta della meta, passando poi all'organizzazione pratica, alla condivisione durante il viaggio di foto/video/informazioni, fino ad arrivare al rientro a casa in cui si continua a condividere quanto vissuto anche attraverso recensioni oltre che a foto, etc.


   

Ecco quanto emerge dai viaggiatori intervistati, relativamente ai dati statistici sul turismo legato ai social:

- il 49% sostiene che se avesse una connessione wi-fi gratuita nei luoghi di vacanza, navigherebbe molto di più (anche sui Social);

- l'88% dispone di uno smartphone o tablet per navigare in rete anche durante le vacanze (il che significa facilità di condivisioni, interazione con le pagine social del posto in cui si soggiorna o della struttura ospitante);

- il 68% utilizza i dispositivi mobili per restare in contatto con amici e parenti, informarsi su news o cose da fare e pubblicare foto in real time del posto in cui si è;

oltre il 50% dei viaggiatori scarica le app che pensa possano essere utili durante la vacanza, scegliendole prima di partire;

più di 1/3 pubblicherà foto, video o altri contenuti online che ritiene possano piacere alla propria famiglia e ai propri amici (shopping, cucina locale, piatti preferiti, monumenti storici, etc.).
Da questi dati si intuisce che l'interazione dei viaggiatori con i social media è un canale tutto da sfruttare per le strutture ricettive e per tutte quelle attività legate al turismo. Ad esempio dotare di connessione wi-fi gratuita un villaggio o un hotel o un ristorante, significa non solo dare un servizio gradito al turista, ma anche farlo diventare fonte di pubblicità gratuita, autorevole e credibile per la nostra attività...sempre che il nostro servizio sia impeccabile!

Aggiungici 
 |  Mail: info@e-deaimage.com

________________________________________________________________________________

In last days, in Italy, seems that the cold spring of this year is about to give way to the long-awaited summer. With the first warm days it is inevitable not to think immediately to summer holidays.

But for those on the other side of the fence, ie hoteliers, tour operators, restaurateurs and all those professions who work in turism, to plan summer means, now more than ever, to have a marketing strategy to capture new customers or retain existing ones.

All these now pass through Social Network!

That is why today we inaugurate a section dedicated to the tourism, one of the most active sector in the Social. So as usual we want to start with some data from a study conducted by Text100 Global Communications, because we all know that the numbers are important when we speak about business.

The research in question has a very significant title:
"Technology is a part of how we travel" and point out how social networks have an influential role in all stages of vacations: initially starting from the choice of the travel, then in the organization, then sharing photos/video/information during the vacation, until you get back home keeping on share what you lived through reviews as well as photos, etc..

Here is what comes out from travelers/turists interviewed:

- 49% said that if they had free wi-fi during vacations, would surf on web much more (even on Social);

- 88% have a smartphone or tablet to surf on internet even during the holidays (which means easy sharing, interaction with the social pages of the place where you stay, etc);

- 68% use their mobile devices to keep in touch with friends and relatives, inquire about news or things to do and post in real time pictures of the place where they are;

- More than 50% of travelers download apps that think may be useful during the holiday, choosing them before leaving;

- More than 1/3 will publish photos, videos or other online content to enjoy their family and friends (shopping, local cuisine, favorite dishes, historical monuments, etc..).

From these data we can understant that the interaction of travelers with social media is a channel to be exploited for tourist accommodation and all activities related to tourism. For example provide free wi-fi in a village or hotel/restaurant, means not only giving an useful service to the tourists, but also make them a source of free, authoritative and credible advertising for our business ... as long as our services is perfect!

Add us  |  Mail: info@e-deaimage.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl